ULTIM'ORA

La classifica delle 10 piccole imprese calcistiche

1-SCUDETTO DEL VERONA1985

In barba ai grandi squadroni metropolitani,la stagione 1984-85 vede salire al trono d’Italia il Verona di Osvaldo Bagnoli,spinto dai gol di Elkjaer,Briegel e Nanu Galderisi.Prima di allora la squadra veneta aveva raggiunto per due volte consecutive la finale di Coppa Italia,perse nel 1983 con la Juventus e nel 1984 con la Roma.Atalanta_VR 02

2-GRECIA CAMPIONE D’EUROPA2004

Euro 2004,Portogallo.In mezzo alle solite favorite(Italia,Germania,Inghilterra ed i padroni di casa portoghesi di Cristiano Ronaldo e Figo) a vincere quell’edizione c’è la piccola nazionale greca di Otto Rehagel.Il 4 luglio 2004  battendo in finale i padroni di casa  grazie ad un gol di Angelos Charisteas scrive un epilogo inimmaginabile alla vigilia..Un’impresa senza seguito per gli ellenici,che torneranno nella mediocrità subito dopo.grecia

3-CARPI E FROSINONE IN SERIE A2015

Quadagna subito il podio l’impresa recente delle due provinciali di Fabrizio Castori e Roberto Stellone,in grado di salire a braccetto nella massima serie lo scorso maggio.Queste imprese fanno seguito a quelle di Chievo(2001)e Sassuolo (2013),ancora tuttora in serie A.Carpi-006174010533-db081988-2cdf-42df-9368-be1b3970df08

 

 

 

 

 

 

 

 

4-COPPA ITALIA AL VICENZA1997SEMIFINALI COPPA DELLE COPPE –1998

Impresa del club veneto allenato da Francesco Guidolin,in grado di rimontare il Napoli nella finale di ritorno della Coppa Italia 1996-97 ed aggiudicarsi il trofeo.Ma più importante l’impresa della stagione successiva in Coppa delle Coppe,interrotta solo in semifinale dal Chelsea di Vialli e Zola.
download

5-ATALANTA,CADETTA IN EUROPA1988

Coppa delle Coppe 1987-88:l’Atalanta,finalista perdente di Coppa Italia dell’anno prima contro il Napoli di Maradona ,ottiene il diritto di partecipare alla Coppa delle Coppe avendo il Napoli conquistato lo scudetto,nonostante sia retrocessa in serie B.Diventa così il primo e finora ultimo club italiano a fare un torneo internazionale non militando nella massima divisione.Una cavalcata straordinaria,interrotta solo dai belgi del Malines in semifinale,in una gara a Bergamo,nella semifinale di ritorno il 20 aprile 1988,diventata leggenda per il calcio orobico.Ed era l’unico club italiano ancora in corsa nelle coppe in quel momento.
fbxiyv

6-L’EPOPEA DEL PARMA1990-2002

L’unico punto della chart ad estendersi per più anni,forse la più grande provinciale italiana che sia mai esistita.Conquista la serie  per la prima volta nel 1990 e da allora con Nevio Scala prima,Ancelotti e Malesani dopo,ma soprattutto con i finanziamenti della Parmalat che porta in Emilia grandi campioni come Brolin,Grun,Melli,Thuram,Buffon,Crespo,Veron,Chiesa,un Inzaghi agli esordi e persino una meteora come Hristo Stoickov,arrivano incetta di trofei:3 coppe Italia(l’ultima nel 2002 sotto la guida di Gedeone Carmignani),2 coppe Uefa,una Coppa delle Coppe(e 2 finali consecutive),una Supercoppa europea ed 1 supercoppa Italiana,un paio di partecipazioni alla Champions League e 2 scudetti sfiorati.Poi  con l’addio della Parmalat la prima retrocessione,nel 2008,il ritorno immediato,la recente crisi finanziaria ed il fallimento con ripartenza dalla serie D.

C_27_articolo_105081_immagineprincipale2124764_w21

7-PERUGIA SECONDO ED IMBATTUTO1979

Grande impresa ella squadra umbra allenata da Ilario Castagner,che al termine del campionato 1978-79 si piazza seconda alle spalle del Milan senza perdere una partita in campionato,record imbattuto nei campionati a 16 squadre.Gli stessi umbri saranno autori di altre imprese,come lo scudetto strappato alla Juve e consegnato alla Lazio(2000) e l’Intertoto,vinto nel 2003 col vulcanico patron Luciano Gaucci.Da menzionare anche il Livorno,che contese lo scudetto a Grande Torino nel 1943.

imbattibile-perugia1

8-DANIMARCA CAMPIONE D’EUROPA1992

Euro 1992,Svezia.La Jugoslavia,martoriata dalla guerra viene esclusa dalla fase finale e l’Uefa richiama la nazionale danese,giunta seconda nel girone di qualificazione dietro agli slavi.I giocatori,capitanati dai fratelli Laudrup,abbandonano spiagge e relax e partono per la Svezia,dove riescono incredibilmente a vincere battendo in finale i favoritissimi campioni del mondo in carica tedeschi.

Euro_1992_Danimarca_squadra

9-LO SCUDETTO SULL’ISOLACAGLIARI 1970

Il Cagliari di Manlio Scopigno,spinto dai gol di Gigi Riva conquista il titolo nazionale al termine della stagione 1969-70:quello resta l’unico scudetto vinto al di fuori del territorio continentale.

13_4_70

10-ISLANDA ALLA FASE FINALE DELL’EUROPEO2015

L’impresa più recente di una piccola nazionale chiude la nostra classifica:la piccola nazionale nordica del ct svedese Lars Lagerback.,dopo aver sfiorato l’accesso al Mondiale 2014 perdendo lo spareggio con la Croazia,raggiunge la qualificazione all’Europeo 2016.L’impresa arriva il 3 settembre,vincendo 1-0 in Olanda,l’ufficialità 3 giorni dopo,col pari col Kazakistan.E chissà se l’impresa si fermerà quì.Anche la Lettonia si qualificò all’edizione 2008,ma fu un caso isolato.

islanda-verso-euro-2016-300x225

 

Informazioni su diego80 (1725 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: