ULTIM'ORA

Dangerous-Uno degli album mito di Michael Jackson.Ascoltiamolo

A 2 giorni dalla scomparsa di Freddy Mercury,il 26 novembre 1991 usciva Dangerous,l’ottavo album di Michael jackson,il secondo ad essere entrato direttamente alla numero 1 di Billiboard,rimanendoci per un totale di 5 settimane.Nell’arco di quasi vent’anni, si certifica abbia venduto 32 milioni di copie nel mondo, di cui 7 milioni solamente negli Stati Uniti, ed è il terzo album di maggior successo commerciale di Jackson. Ha vinto un Grammy Award come Best Engineered Album – Non Classical, assegnato ai produttori Bruce Swedien e Teddy Riley ed è inoltre il disco New Jack Swing più venduto di sempre. Dangerous è ricordato per essere stato il primo album nella storia a piazzare ben otto singoli nella top 20 della UK Singles Chart.Fu il primo disco solista di Jackson non prodotto da Quincy Jones. Metà album venne prodotto da Teddy Riley, mentre l’altra metà conteneva una produzione dello stesso Jackson e di Bill Bottrell.Dangerous è considerato da molti il miglior album di Michael Jackson, ed uno dei più importanti della storia del pop; è presente nella classifica “Definitive 200”, stilata dalla “Rock and Roll Hall of Fame”, che presenta i 200 migliori album di tutti i tempi, al 115º posto. Oltre a vendere milioni di copie Dangerous vinse molti premi, tra cui quello di miglior album pop-rock dell’anno agli American Music Awards del 1993 e quello di miglior album R&B dell’anno ai Soul Train awards del 1992. Il disco si apre con Jam, brano che il cantante utilizzerà nell’apertura dei concerti del “Dangerous World Tour”. La canzone svela la svolta artistica del nuovo lavoro della popstar americana e ha una parte rap di grande impatto.

 

UN PLAGIO CON ALBANO-Nel 1992 Al Bano fece causa a Jackson, accusandolo di plagio: il cantante pugliese infatti, ritenendo che il brano di Jackson Will You Be There fosse un plagio di I Cigni di Balaka, canzone di Carrisi del 1987, lo denunciò.

A seguito di ciò, l’album venne sequestrato in tutta Italia dalla pretura civile di Roma, con un’ordinanza del 21 dicembre del 1994 revocata in seguito dalla prima sezione del Tribunale; dopo aver espresso la sua disponibilità ad essere interrogato in merito in Italia, Jackson nel 1997 si presentò al processo in corso a Roma, nell’aula numero cinque della Pretura di piazzale Clodio, rispondendo alle domande delle due parti.

I periti stabilirono che le due canzoni avevano 37 note di seguito identiche nel ritornello, e quindi il plagio sussisteva; Jackson venne condannato a pagare quattro milioni di lire di multa, ma non venne esaudita la richiesta di Carrisi di ricevere come indennizzo per i danni subiti cinque miliardi di lire.

Una sentenza successiva della Corte d’appello civile di Milano stabilì infine che entrambi i cantanti si erano ispirati, circostanza che Albano ha sempre smentito, ad una musica di indiani d’America, Bless You for Being an Angel, sprovvista di copyright.

Per evitare un calo nelle vendite però la Sony Music rimise l’album subito in vendita in Italia ma senza la canzone incriminata e con la pagina del libretto dove si trovava il testo di Will You Be There completamente bianca. Questa versione dell’album è diventata un pezzo da collezione per i fans.

LE TRACCE-Ascoltiamole grazie a youtube.Un vero album mito.

 

1.JAM

2.WHY  YOU WANNA TRIP ON ME

3.IN THE CLOSET

4.SHE DRIVERS ME WILD

5.REMEMBER THE TIME

6.CAN’T LET HER GET AWAY

7.HEAL THE WORLD

8.BLACK OR WHITE

9.WHO IS IT

10.GIVE IN TO ME

11.WILL YOU BE THERE

12.KEEP THE FAITH

13.GONE TOO SOON

14.DANGEROUS

Informazioni su diego80 (1905 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: