ULTIM'ORA

30 novembre 2013-Paul Walker e una vita spezzata a 40 anni nel pieno del mito

Due anni fa moriva in un incidente stradale Paul Walker.l’indimenticato interprete della serie di flm Fast & Furious con Vin Diesel.Aveva solo 40 anni quando la sua vita si spezzò contro un albero in quella Porche guidata da un amico.Stava girando il settimo capitolo della saga dedicata alle corse di auto,dove Walker interpretava lo scatenato Brian O’ Conner,agente dell’FBI ed ex agente della LAPD infiltrato in una banda che opera nel settore delle gare clandestine e sospettata di essere coinvolta in numerosi furti ad autotreni ed autoarticolati.La sua morte gettò nello sconforto milioni di fan sparsi in tutto il mondo.Ma chi era Paul Walker nei suoi 40 anni di vita?

 

Walker nacque a Glendale in California,il 12 settembre 1973 da Paul William Walker III, un appaltatore di fogne ed ex pugile, due volte vincitore dei Golden Gloves. La madre, Cheryl Crabtree, era una modella. Suo nonno paterno, William Walker (detto “Irish” Billy Walker) era un sopravvissuto dell’attacco giapponese a Pearl Harbor ed un ex campione di boxe della Marina nella categoria pesi medi. Suo nonno materno comandò un battaglione di carri armati che sbarcò in Italia sotto il Generale Patton durante la Seconda guerra mondiale. Aveva due fratelli, Caleb e Cody e due sorelle, Ashile e Amie.

Debuttò a tredici anni nel film Non aprite quell’armadio. Successivamente recitò nella soap opera Febbre d’amore nel ruolo di Brandon Collins ed ottenne un piccolo ruolo nel film Pleasantville. Si fece notare nel film The Skulls – I teschi, ma ottenne la fama con Fast and Furious, seguito da 2 Fast 2 Furious, Fast & Furious – Solo parti originali, Fast & Furious 5, Fast & Furious 6 e Fast & Furious 7.

Nel 2004 recitò nel film Un amore sotto l’albero insieme a Penelope Cruz. Nel 2005 recitò al fianco di Jessica Alba in Trappola in fondo al mare, e nel 2006 in Flags of Our Fathers di Clint Eastwood.

Partecipò alla serie Shark Men (un programma per la salvaguardia degli squali). Fra i progetti a cui avrebbe dovuto prendere parte, erano previsti Hitman: Agent 47 (in cui avrebbe dovuto interpretare l’Agente 47)[1], e The Best of Me basato sull’omonimo libro di Nicholas Sparks[2].

Con Vin Diesel vinse l’MTV Movie Awards 2014 come miglior coppia dello schermo.

Walker viveva a Santa Barbara con i suoi cani. Ha una figlia di nome Meadow, avuta da una relazione con l’ex fidanzata Rebecca Soteros, che ha vissuto con la madre alle Hawaii per 13 anni e poi si trasferì in California per vivere con il padre nel 2011. Era cintura marrone di Jiu jitsu brasiliano ed un surfista. Prima della sua morte aveva una relazione con Jasmine Gosnell, era molto amico di Tyrese Gibson e Vin Diesel, considerato da quest’ultimo un fratello, sia dentro che fuori dallo schermo, e chiamato affettuosamente “Pablo”. Nel marzo 2010 si recò a Constitución, in Cile, per offrire il suo aiuto alle persone ferite nel terremoto di magnitudo 8,8 del 27 febbraio. Con la sua associazione benefica, la Reach Out Worldwide, volò ad Haiti per aiutare le vittime del terremoto di Haiti del 2010.

Il 30 novembre 2013 Paul Walker morì all’età di 40 anni in un incidente stradale presso Santa Clarita (Los Angeles) a bordo di un’automobile guidata da un amico, Roger Rodas, anch’egli rimasto ucciso.[3][4] Secondo il suo agente erano reduci da un evento benefico organizzato per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni colpite dal tifone Yolanda nelle Filippine[4] quando la Porsche Carrera GT su cui viaggiavano si schiantò contro un albero e prese fuoco. Il corpo dell’attore fu cremato e le sue ceneri sepolte al Forest Lawn Memorial Park di Hollywood Hills.[5][6]

A seguito della morte dell’attore, la produzione di Fast and Furious 7 ingaggiò i suoi fratelli Cody e Caleb per continuare a girare la pellicola, rivestendo il ruolo di protagonisti e controfigure.[7]

 

Filmografia

Attore

Cinema

  • Non aprite quell’armadio (Monster in the Closet), regia di Bob Dahlin (1986)
  • Tammy e il T-Rex, regia di Stewart Raffill (1994)
  • Superfusi di testa (Meet the Deedles), regia di Steve Boyum (1998)
  • Pleasantville, regia di Gary Ross (1998)
  • Kiss Me (She’s All That), regia di Robert Iscove (1999)
  • Varsity Blues, regia di Brian Robbins (1999)
  • Bangkok, senza ritorno (Brokedown Palace), regia di Jonathan Kaplan (1999) – non accreditato
  • The Skulls – I teschi (The Skulls), regia di Rob Cohen (2000)
  • Fast and Furious (The Fast and the Furious), regia di Rob Cohen (2001)
  • Radio Killer (Joy Ride), regia di John Dahl (2001)
  • 2 Fast 2 Furious, regia di John Singleton (2003)
  • Timeline – Ai confini del tempo (Timeline), regia di Richard Donner (2003)
  • Un amore sotto l’albero (Noel), regia di Chazz Palminteri (2004)
  • Trappola in fondo al mare (Into the Blue), regia di John Stockwell (2005)
  • Flags of Our Fathers, regia di Clint Eastwood (2006)
  • 8 amici da salvare (Eight Below), regia di Frank Marshall (2006)
  • Running (Running Scared), regia di Wayne Kramer (2006)
  • Bobby Z, il signore della droga (The Death and Life of Bobby Z), regia di John Herzfeld (2007)
  • Lazarus Project – Un piano misterioso (The Lazarus Project), regia di John Patrick Glenn (2008)
  • Fast & Furious – Solo parti originali (Fast & Furious), regia di Justin Lin (2009)
  • Takers, regia di John Luessenhop (2010)
  • Fast & Furious 5 (Fast Five), regia di Justin Lin (2011)
  • Fast & Furious 6 (Fast Six), regia di Justin Lin (2013)
  • Pawn Shop Chronicles, regia di Wayne Kramer (2013)
  • Vehicle 19, regia di Mukunda Michael Dewil (2013)
  • Hours, regia di Eric Heisserer (2013) – postumo
  • Brick Mansions, regia di Camille Delamarre (2014) – postumo
  • Fast & Furious 7 (Furious 7), regia di James Wan (2015) – postumo

Televisione

  • Autostop per il cielo (Highway to Heaven) – serie TV, 3 episodi (1987)
  • Throb – serie TV, 23 episodi (1986-1987)
  • Baby Sitter (Charles in Charge) – serie TV, 1 episodio (1990)
  • Casalingo Superpiù (Who’s the Boss?) – serie TV, 1 episodio (1991)
  • L’amico di legno (What a Dummy) – serie TV, 1 episodio (1991)
  • Febbre d’amore (The Young and the Restless) – soap opera (1992-1993)
  • CBS Schoolbreak Special – serie TV, 1 episodio (1994)
  • The Boys Are Back – serie TV, 1 episodio (1994)
  • Il tocco di un angelo (Touched by an Angel) – serie TV, 1 episodio (1994)

Produttore

  • Pawn Shop Chronicles, regia di Wayne Kramer (2013)
  • Vehicle 19, regia di Mukunda Michael Dewil (2013)

Premi

AnnoPremioCategoriaFilm/TV ShowRisultato
1988Young Artist AwardBest Young Actor – Guest Starring in a Television Drama
For episode “A Special Love”
Autostop per il cieloCandidatura
1993Young Artist AwardBest Young Actor in a Daytime SeriesFebbre d’amoreCandidatura
1994Soap Opera Digest AwardsOutstanding Male NewcomerCandidatura
Young Artist AwardBest Youth Actor in a Soap OperaCandidatura
2000Young Hollywood AwardExciting New Face – MaleVinto
2001Hollywood Breakthrough AwardBreakthrough Male Performance
Received at the Hollywood Film Festival
Vinto
Young Hollywood AwardNew Stylemaker – MaleVinto
2002MTV Movie AwardBest On-Screen Team
Condiviso con Vin Diesel
Fast and FuriousVinto
Breakthrough Male PerformanceCandidatura
2003Teen Choice AwardChoice Movie Chemistry
Per Paul Walker e la sua auto
2 Fast 2 FuriousVinto
2009Teen Choice AwardChoice Movie Actor: Action AdventureFast & FuriousCandidatura
2014MTV Movie AwardsBest On-Screen Team
Condiviso con Vin Diesel
Fast and Furious 6Vinto
2015Teen Choice Award[8]Miglior attore in un film d’azioneFast & Furious 7Vinto
Miglior intesa in un film
Condiviso con tutto il cast
Candidatura

Doppiatori italiani

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Paul Walker è stato doppiato da:

  • Riccardo Rossi in Kiss Me, Fast and Furious, 2 Fast 2 Furious, Timeline – Ai confini del tempo, Lazarus Project – Un piano misterioso, Fast & Furious – Solo parti originali,Takers, Fast & Furious 5, Fast & Furious 6, Brick Mansions, Fast & Furious 7
  • Vittorio De Angelis in The Skulls – I teschi, Trappola in fondo al mare, Running
  • Giorgio Borghetti in Varsity Blues, 8 amici da salvare
  • Nanni Baldini in Pleasantville
  • Fabio Boccanera in Un amore sotto l’albero
  • Marco Vivio in Radio Killer
  • Stefano Billi in Flags of Our Fathers
  • Marco Baroni in Bobby Z, il signore della droga
  • Luca Ghignone in Vehicle 19
  • Vittorio Guerrieri in Hours

 

il trailer di Hours,film del 2013 postumo alla sua morte.

Informazioni su diego80 (1762 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: