ULTIM'ORA

I temerari del monte Ubione

Queste scene hanno poco da invidiare ai films epici come BEN-HUR o i DIECI COMANDAMENTI, come veri gladiatori montanari trascinavano con fierezza e impetuoso vigore porzioni della croce di ferro verso il Monte Ubione, un COLOSSAL BREMBANO, a un tributo a questi volenterosi SPARTACUS

 

di Oliviero Carminati-filmati di Cristoforo Bettinelli.

 

Informazioni su diego80 (1978 Articoli)

Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus

Contatto: WebsiteFacebook

4 Commenti su I temerari del monte Ubione

  1. Impressionante! Bellisimo.

  2. Alessandro Pellegrini, bella ripresa che resterà nella storia di Ubiale
    Vedendo il filmato, e il trasporto della croce, mi torna alla mente, quando con mio papà andai per tre o quattro giorni con i nostri muli a trasportare la sabbia fine. Ricordo i miei muli che arrivavano a poca distanza della base della croce bagnati di sudore e con la bava alla bocca. La fatica era tanta, in quei giorni non dormivo alla notte dalla stanchezza, per fortuna io sono stato la per due o tre giorni, ma ho provato l’inferno. Però mi è rimasto in mente, quel sentiero ripido che non finiva mai, quel piano devastato alla base della croce, e ricordo che nei dintorni c’erano ancora i quadrèi,probabilmente del castello, e già allora la mia passione per la storia mi induceva a farmi già delle domande, perche devastare cosi?

  3. I temerari del Monte Ubione avrebbero fatto meglio a mettere la croce un po’ più in là o, ancor meglio, a non metterla del tutto. Hanno massacrato i resti dello storico castello del Monte Ubione, sommergendoli sotto una colata di cemento. Io e don Mansueto nei primi anni settanta, ai tempi di Insieme, siamo saliti un giorno e semplicemente grattando il terreno con un “caécc” abbiamo messo a nudo qualche pietra delle mura. Erano magnifiche lastre di circa 80 x 50 x 15 cm. Se ritrovo le foto, le pubblico. Se ci ripenso a ciò che hanno fatto mi vien da piangere sconsolato.

    • Bravo Giovanni. Cerca le foto e se trovi qualcosa pubblica tutto. Inoltre, ma io non l’ho mai visto, un collega mi ha detto che al rifugio del monte Ubione sotto a delle lamiere c’è una stanzetta tutta in pietra (forse di forma circolare) che adesso viene utilizzata come cantina per riporvi le vettovaglie per quando fanno festa. Sarà un altro resto del castello?

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: