ULTIM'ORA

Il Natale tra musica e tradizione

Il Natale,oltre ai pranzi,allo stare in famiglia,ai regali ed ai buoni propositi ha pure le sue canzoni dedicate,che spesso sono veri e propri cult del periodo natalizio.Canzoni che non invecchiano,perchè essendo utilizzate solo per quel periodo dell’anno vengono puntualmente riproposte ogni anno restando sempre attuali.E’ impensabile sentire pezzi come War is over o All i Want Foe Christmas Is You in primavera o in estate,perchè la loro collocazione dev’essere quella.Vediamo tra classici tradizionali e pezzi pop italiani e stranieri,quali canzoni incarnano lo spirito del Natale.

 

TRADIZIONALI-Tra i pezzi più noti del panorama tradizionale,Jingle Bells è sicuramente il motivo più allegro delle festività natalizie; è stata scritta da James Pierpont e pubblicata nell’autunno 1857 con il titolo One Horse Open Sleigh. Anche se è associata con il Natale e il periodo natalizio, in origine la canzone era stata scritta per essere cantata durante il giorno del ringraziamento. Nel corso degli anni, Jingle Bells è stata cantata e registrata da numerosi artisti tra cui Louis Armstrong, i Beatles, Frank Sinatra, Luciano Pavarotti e altri cantanti e band hanno creato numerose versioni alternative della canzone.Molto più spirituale è White Christmas,scritta da Irving Berlin il cui testo è ispirato a quello di White Christmases. Della canzone sono state eseguite innumerevoli versioni, di cui molte in lingua italiana con il titolo “Bianco Natale”.L’incisione più famosa di “White Christmas” è senz’altro quella di Bing Crosby, registrata nel 1942. Crosby venne convocato dagli studi di incisione della Decca Records il 18 marzo del 1947, per registrare nuovamente “White Christmas”, dato che l’incisione originale si era danneggiata in seguito al suo frequente utilizzo. Si fece il possibile affinché la nuova registrazione fosse identica alla precedente, convocando nuovamente anche la Trotter Orchestra ed i Darby Singers. La versione del 1947 è quella più conosciuta nonché la più utilizzata tutt’oggi. Crosby fu sempre molto modesto relativamente al successo ottenuto, dando il merito più alla canzone stessa che a chi l’aveva cantata.Astro del Ciel è il titolo italiano di Stille Nacht ossia notte silenziosa, un noto canto natalizio di origine austriaca. Il brano è anche noto nella versione inglese Silent Night, interpretato da moltissimi artisti.Le parole vennero scritte dal reverendo Joseph Mohr nel 1816, allora assistente parrocchiale presso la località di Mariapfarr nel Lungau, mentre la musica venne composta da Franz Xaver Gruber, allora insegnante ad Arnsdorf ed organista ad Oberndorf, nella vigilia di Natale del 1818.Tu scendi dalle stelle, noto anche come Canzoncina a Gesù Bambino, di Gesù Bambino o semplicemente A Gesù Bambino[1][2] è un canto natalizio composto nel dicembre 1754 a Nola (NA), dal napoletano sant’Alfonso Maria de’ Liguori[3], derivato come versione in italiano dall’originale Quanno nascette Ninno.Il motivo, scritto in 6/8, è uno tra i più famosi canti natalizi italiani.Adeste fideles è un canto natalizio di cui non esistono prove sufficienti per attribuirne la paternità ad un nome preciso. L’unica certezza che emerge dalla documentazione esistente è il nome del copista, cioè di colui che trascrisse materialmente il testo e la melodia: sir John Francis Wade, che lo avrebbe trascritto da un tema popolare irlandese[1] nel 1743-1744 per l’uso di un coro cattolico, a Douai, cittadina nel nord della Francia, a quel tempo importante centro cattolico di riferimento e di rifugio per i cattolici perseguitati dai protestanti nelle Isole britanniche.Il testo del canto è costituito da otto strofe di cui solo la I, V, VI e VII furono trascritte da Wade. Le strofe II, III e IV vennero composte da Étienne-Jean-François Borderies nel 1794 e una VIII da un anonimo.We Wish You a Merry Christmas è un tradizionale canto natalizio creato nel 1501 dall’Ovest dell’Inghilterra. È uno dei più celebri canti natalizi che unisce in sé anche la celebrazione della festa profana del Capodanno. Ne esistono principalmente due versioni che differiscono leggermente.Il canto non si usa nella tradizione italiana,ma solo in quella inglese e statunitense.Auld Lang Syne, nota in Italia come Valzer delle candele, oppure Il canto dell’addio nello scautismo, è una canzone tradizionale diffusissima nei paesi di lingua inglese, dove viene cantata soprattutto nella notte di capodanno per dare l’addio al vecchio anno e in occasione di congedi, separazioni e addii (per esempio dai compagni di classe alla fine di un corso di studi, o dai commilitoni al termine del servizio militare, o dai colleghi di lavoro in occasione del pensionamento, o ancora per salutare gli amici conosciuti in vacanza al momento del rientro).Il testo della canzone è un invito a ricordare con gratitudine i vecchi amici e il tempo lieto passato insieme a loro.Infine Piva piva,canto tradizionale lombardo.

POP-Happy Xmas (War Is Over) è un brano composto e registrato da John Lennon e Yoko Ono, pubblicato come singolo natalizio, il 6 dicembre 1971 negli Stati Uniti. La melodia del brano era tratta dallo standard folk Stewball.[1].Il brano venne pubblicato come singolo negli Stati Uniti il 6 dicembre 1971 su etichetta Apple, con Listen the Snow Is Falling (scritto da Yoko) sul lato B. In Inghilterra e nel resto d’Europa venne edito solo il 6 novembre 1972[2] e le prime copie erano in vinile verde; dopo la morte di Lennon venne ripubblicato il 20 dicembre 1980, raggiungendo la seconda posizione delle classifiche britanniche all’inizio del gennaio successivo.[5]Anche negli anni successivi alle pubblicazioni ufficiali, in occasione del Natale, il brano è più volte entrato nella classifica britannica.[5] È stato edito in seguito sulle raccolte Shaved Fish (1975), John Lennon Anthology (1994), Lennon Legend (1997) e nella colonna sonora del documentario The U.S. vs. John Lennon (2006).All I Want for Christmas Is You è una canzone scritta dal compositore Walter Afanasieff e dalla cantante Mariah Carey, che ne è anche l’interprete. È stata pubblicata dalla Columbia Records il 1º novembre 1994 come singolo di lancio dal quarto album in studio dell’artista, il primo interamente dedicato al Natale, Merry Christmas. È una canzone natalizia uptempo che comprende rintocchi di campane e cori così come l’uso di sintetizzatori. Il testo della canzone dichiara che la protagonista non è interessata ai regali perché tutto ciò che vuole per Natale è stare insieme al suo fidanzato.Il brano ha ottenuto sin dalla pubblicazione grande successo e rientra ogni anno, tra dicembre e gennaio, nelle classifiche musicali mondiali e, sino al 2013, ha guadagnato cinquanta milioni di royalties[9] e ha venduto quattordici milioni di copie diventando uno dei singoli più venduti di sempre.[10]Last Christmas è una canzone natalizia degli Wham!, uscita come singolo nel 1984, in un doppio A-side con Everything She Wants.Il disco doveva inizialmente uscire in occasione della Pasqua del 1985 e il brano doveva intitolarsi Last Easter (“La scorsa Pasqua”).[7] La casa discografica degli Wham! insistette però affinché il disco fosse prodotto per il Natale 1984 e così cambiò anche il titolo, che divenne Last Christmas.[7]Il singolo uscì il 15 dicembre 1984.[7]. In Italia venne considerato Lato B di Everything she wants, singolo che era inserito nell’album Make It Big e, nonostante si ascoltasse per radio solo Last Christmas, nella Hit Parade del sabato veniva trasmesso Everything she wants.La canzone, uscita come singolo natalizio, ha raggiunto il numero 2 della classifica inglese, battuta solo dal progetto Band Aid di Bob Geldof. Ha comunque venduto più di un milione di copie, diventando il singolo di maggior successo a non raggiungere la vetta. L’altra canzone, Everything She Wants, ha comunque raggiunto il numero 1 negli Stati Uniti d’America il maggio seguente.Last Christmas è stata ripubblicata con un’altra b-side il Natale seguente, raggiungendo il numero 6 e ancora il Natale seguente, con poco successo.I proventi ricavati dalla vendita del singolo sono stati devoluti in beneficenza, per combattere la carestia etiope del 1984-1985.

E dopo i tre successi pop per eccellenza,ecco alcune chart in cui troveremo altri successi nataizi e riedizioni pop di successi natalizi.

La classifica dei 10 successi pop più ascoltati a livello mondiale secondo Spotify:

  1. Mariah Carey – “All I Want for Christmas Is You”
  2. Michael Bublé – “It’s Beginning To Look A Lot Like Christmas”
  3. The Pogues – “Fairytale of New York” (feat. Kirsty MacColl)
  4. Wham! – “Last Christmas”
  5. Brenda Lee – “Rockin’ Around The Christmas Tree”
  6. Ariana Grande – “Santa Tell Me”
  7. Justin Bieber- “Misteltoe”
  8. Bing Crosby – “White Christmas”
  9. Shakin’ Stevens – “Merry Christmas Everyone”
  10. Pentatonix – “Mary, Did You Know”

da classifiche.mtv,it

 

CANZONI DI NATALE MTV TOP 20 BY BIC LIGHT UP CONNECTIONS

Entra nel mood delle feste con le migliori canzoni di Natale per festeggiare sotto l’albero! Auguri!

Informazioni su diego80 (1833 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: