ULTIM'ORA

Melchiorre PESENTI FOJA fu Pedrino notaio di Brembilla del ‘400

Scoperto "forse" il mistero dell'origine della parola della frazione CADELFOGLIA?

La calligrafia del notaio di Brembilla del 1400 circa, potrebbe essere la scrittura più antica del nostro paese.

La calligrafia del notaio di Brembilla del 1400 circa, potrebbe essere la scrittura più antica di un nostro compaesano

Scoperto "forse" il mistero dell'origine della parola della frazione CADELFOGLIA?

Copertina del libro del notaio Melchiorre PESENTI FOJA fu Pedrino contenente atti scritti tra il 1488 e il 1493

DSCN0208

Piuttosto ardua la lettura di questi suggestivi testi della fine del 1400 del notaio Melchiorre PESENTI FOJA

Il nostro notaio PESENTI FOJA, potrebbe essersi affacciato da questa finestra della casa dei PESENTI (Ravagna) a Cadelfoglia.

Il nostro notaio PESENTI FOJA, potrebbe essersi affacciato da questa finestra della casa dei PESENTI (Ravagna) a Cadelfoglia.

8 Commenti su Melchiorre PESENTI FOJA fu Pedrino notaio di Brembilla del ‘400

  1. Mi sembra di ricordare di aver parlato dei Pesenti Foja in un articolo sul Bollettino Parrocchiale di una trentina d’anni fa. In effetti è dal soprannome di questa famiglia Pesenti che deriva il nome della contrada di Cadelfoglia.
    Sono quasi certo che furono proprio loro a mettere nel sacco i veneziani e a salvare la loro contrada dalla distruzione. Ma sicuramente i Ravagna non sono discendenti dei Foja.

  2. Se si cerca fra le tante pergamene della Biblioteca “Mai” di Bergamo se ne trovano varie sui Pesenti Foja, anche di Pedrino.

  3. Belloli Adriano // 4 gennaio 2016 a 3:35 // Rispondi

    Purtroppo sono in pochi quelli in grado di tradurle, ti devi rivolgere ai professori di latino! A Brembilla c’è il prof. Salvi che è in grado. Salve.

  4. Questo come altri bellissimi articoli giustificano appieno il fato di aver investito tempo(tanto) in VBTV. Grazie mille Canal e ad Adriano e Giovanni per gli interessanti spunti. Se avete qualcosa da voler condividere vi preghiamo di non esitare a farcelo sapere scrivendoci a info@vbtv.it.

  5. Alessandro Pellegrini Esiste un rebus secondo me ancora non risolto: PERCHE’ prende il soprannome “DEL FOGLIA” e no il cognome comune come nelle altre contrade “Cadunine”
    documenti di inizio 300 indicano la famiglia di Duninenis, che potrebbe aver dato il nome nell’antichità all’attuale contrada di Cadelfoglia.
    Questo Cadunine o Cadunineno è presente nei registri parrocchiali quando si cita (Zona Cadelfoglia di adesso)quindi FOGLIA soprannome della famiglia Cadunine?. Ma allora perchè nelle prime decadi dell’800, scompare il nome di Cadunine sostituito da Ca del Foglia. Scompare il cognome dell famiglia Cadunine sostituito con il soprannome Ca del foglia?.Da una mia ricerca, la famiglia Pesenti Foglia alla fine del ‘500 si estingue con l’ultima discendente “Pedrina” che si marita con un Certo Antonio Pesenti di Casa(molto probabile “Ravagna” )che da Ravagna occupa la casa patriarcale di Cadelfoglia.

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: