ULTIM'ORA

Estate 1994-Gruppo di lavoro volontari restauro di Catremerio part#1

Correva l’anno 1994,quando nei mesi di luglio ed agosto partì una grande operazione di restauro della contrada di Catremerio,progetto realizzato dall’architetto Matteo Invernizzi di Bergamo,e curato da un gruppo di volontari che grazie alle loro fatiche e al loro impegno recuperarono una frazione piuttosto dismessa,facendola diventare un gioiello della montagna.Oggi vi proponiamo la prima parte di quel documento,le cui riprese furono effettuate da Alessandro e Cristian Pellegrini ,restaurato poi 10 anni dopo da Cristoforo Bettinelli.Per chi si riconoscerà,o riconoscerà dei suoi cari,ma soprattutto per tutti coloro che amano la montagna e questa splendida frazione.

 

Informazioni su diego80 (1943 Articoli)

Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus

Contatto: WebsiteFacebook

1 Commento su Estate 1994-Gruppo di lavoro volontari restauro di Catremerio part#1

  1. Alessandro Pellegrini, 21 anni sono passati,quasi mezza vita, rivedo gli amici dei due dei quattro turni del luglio agosto 1994, alcuni sono già saliti sulle vette più alte, alcuni da allora non li ho visti più, con alcuni sono ancora in contatto.Esperienza forte,importante che ha lasciato un bel segno nella mia vita,e credo anche in quella della mia famiglia,anche se i miei figli erano ancora abbastanza giovani. E’ stato un secondo anno di lavori nel 1993 avevamo fatto 4 settimane a agosto e 2 a ottobre condivisione, più di 60 volontari, uniti nella solidarietà, grandi lavori e servizi nelle due contrade. Odilla una delle autrici del libro se n’è andata via troppo presto. Gigi dopo pochi anni è stato costretto a trasferirsi,la sua caparbietà non è stata sufficiente anche perchè la sua e nostra iniziativa non è stata forse a fondo capita da alcuni degli abitanti della contrada, forse quelli che hanno goduto di più dei servizi che i volontari hanno portato a quelle contrade. Se fosse oggi la rifarei,sperando di riuscire a far condividere l’iniziativa a tutti gli abitanti delle due contrade. Ringrazio di cuore tutti quelli che hanno contribuito in quella straordinaria gara si solidarietà, e spero che sia di esempio per qualcun’altro.

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: