ULTIM'ORA

21 gennaio 1911-Motori,prima edizione del Rally di Montecarlo

Proprio nel giorno della partenza dell’edizione 2016,fino a domenica,il Rally di Montecarlo,tra le più famose gare automobilistiche del mondo,festeggia i 105 anni dalla prima edizione.In Internet non viene stabilita la data esatta della prima edizione del rally,ma l’accadde oggi di wikipedia assegna il 21 gennaio.E noi ci fidiamo.

 

Il Rally di Monte Carlo (ufficialmente: Rallye Automobile Monte Carlo) è un evento del Mondiale Rally organizzato ogni anno dall’Automobile Club di Montecarlo che organizza, fra l’altro, anche il Gran Premio di Monaco. Dal 2009 al 2011, per mancanza di fondi, è stato iscritto all’Intercontinental Rally Challenge (IRC). Il rally ha luogo lungo la costa francese tra la riviera monegasca e il sudest francese.

La storia

Il lotto delle varie vetture alla partenza dell’edizione del 1986

Fu voluto nel 1911 dal Principe Alberto I e dalla sua nascita è un importante test per ogni vettura che si voglia cimentare in condizioni particolarmente avverse e vincere questo rally da notevole popolarità alla vettura, dato che si può considerare il più importante rally del mondo a livello di notorietà. Dal 1973, anno di istituzione del Rally Championship, è la prima gara dell’anno e viene disputata in gennaio, motivo per cui non è difficile trovare avverse condizioni meteo.

Dal 1991 i concorrenti hanno la possibilità di scegliere il punto di partenza da 5 luoghi diversi equidistanti da Monaco. È un rally che presenta una grande varietà di condizioni, come l’asfalto asciutto, bagnato, ghiaccio, neve fresca e spesso tutte queste condizioni sono presenti anche in un’unica tappa. Naturalmente, tutto ciò va ad incidere sulla scelta degli pneumatici e del settaggio della vettura, ogni pilota infatti decide per sé scegliendo le variazioni che più ritiene giuste per affrontare la macchina. Da questo punto di vista, si distingueva il finlandese Tommi Makinen, vincitore di questo rally per quattro volte e che, ogni volta, stupiva tutti per le scelte (vincenti) degli pneumatici da utilizzare.

La Subaru Impreza WRC di Stephan Sarrazin impegnata nell’edizione del 2005

Lo stage più importante parte da La Bollène-Vésubie per concludersi a Sospel, passando per una stretta strada di montagna tutta tornanti. Di qui, si passa sul Col de Turini, che normalmente è ghiacciato o innevato in questa fase dell’anno. Gli stessi spettatori spesso buttano neve sulla strada, condizione che, ad esempio, ha penalizzato, nel 2005, Petter Solberg e Marcus Gronholm, che sbandando su neve fresca, sono andati a sbattere contro un muro. Mentre Marcus riuscì a ripartire (finendo quinto), i danni subiti dalla Subaru Impreza WRC di Solberg lo costrinsero al ritiro.

Fino a pochi anni fa, la speciale di Turini veniva anche corsa in notturna, nella “Notte di Turini”, detta anche “Notte dei Lunghi Coltelli” a causa dei potenti fasci di luce emessi dalle vetture in passaggio nella notte.

1983-1986 (Gruppo B)

RallyProveComposizione Podio
PosizionePilota
Navigatore
Squadra
Auto
Tempo
51° Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 22 al 29 gennaio 1983
Prima prova del Campionato Mondiale Rally
30 prove speciali
709 km
1Germania Ovest Walter Röhrl
Germania Ovest Christian Geistdörfer
Italia Lancia Martini
Italia Lancia 037
7 h : 58 m : 57 s
2Finlandia Markku Alén
Finlandia Ilkka Kivimäki
Italia Lancia Martini
Italia Lancia 037
8 h : 05 m : 59 s
3Svezia Stig Blomqvist
Svezia Björn Cederberg
Germania Ovest Audi Sport
Germania Ovest Audi Quattro A1
8 h : 10 m : 15 s
52° Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 21 al 27 gennaio 1984
Prima prova del Campionato Mondiale Rally
30 prove speciali
722 km
1Germania Ovest Walter Röhrl
Germania Ovest Christian Geistdörfer
Germania Ovest Audi Sport
Germania Ovest Audi Quattro A2
8 h : 52 m : 29 s
2Svezia Stig Blomqvist
Svezia Björn Cederberg
Germania Ovest Audi Sport
Germania Ovest Audi Quattro A2
8 h : 53 m : 42 s
3Finlandia Hannu Mikkola
Svezia Arne Hertz
Germania Ovest Audi Sport
Germania Ovest Audi Quattro A2
9 h : 05 m : 09 s
53° Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 26 gennaio al 1º febbraio 1985
Prima prova del Campionato Mondiale Rally
34 prove speciali
852 km
1Finlandia Ari Vatanen
Regno Unito Terry Harryman
Francia Peugeot Talbot
Francia Peugeot 205 Turbo 16
10 h : 20 m : 49 s
2Germania Ovest Walter Röhrl
Germania Ovest Christian Geistdörfer
Germania Ovest Audi Sport
Germania Ovest Audi Quattro Sport
10 h : 26 m : 06 s
3Finlandia Timo Salonen
Finlandia Seppo Harjanne
Francia Peugeot Talbot
Francia Peugeot 205 Turbo 16
10 h : 30 m : 54 s
54° Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 18 gennaio al 24 gennaio 1986
Prima prova del Campionato Mondiale Rally
36 prove speciali
867 km
1Finlandia Henri Toivonen
Italia Sergio Cresto
Italia Lancia Martini
Italia Lancia Delta S4
10 h : 11 m : 24 s
2Finlandia Timo Salonen
Finlandia Seppo Harjanne
Francia Peugeot Talbot
Francia Peugeot 205 Turbo 16 EVO2
10 h : 15 m : 28 s
3Finlandia Hannu Mikkola
Svezia Arne Hertz
Germania Ovest Audi Sport
Germania Ovest Audi Quattro Sport S1
10 h :18 m : 46 s

2000-2015

Rally nameProveComposizione Podio
PosizionePilota
Navigatore
Squadra
Auto
Tempo
68ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 21 al 23 gennaio 2000
Prima prova del Campionato Mondiale Rally
15 prove speciali
413 km
1Finlandia Tommi Mäkinen
Finlandia Risto Mannisenmäki
Giappone Marlboro Mitsubishi Ralliart
Giappone Mitsubishi Lancer Evo VI
4 h : 23 m : 35.8 s
2Spagna Carlos Sainz
Spagna Luis Moya
Stati Uniti Ford
Regno Unito Ford Focus WRC
4 h : 25 m : 0.7 s
3Finlandia Juha Kankkunen
Finlandia Juha Repo
Giappone Subaru World Rally Team
Giappone Subaru Impreza WRC
4 h : 26 m : 57.2 s
69ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 19 al 21 gennaio 2001
Prima prova del Campionato Mondiale Rally
15 prove speciali
392 km
1Finlandia Tommi Mäkinen
Spagna Risto Mannisenmäki
Giappone Marlboro Mitsubishi Ralliart
Giappone Mitsubishi Lancer Evo VI
4 h : 38 m : 4.3 s
2Spagna Carlos Sainz
Spagna Luis Moya
Stati Uniti Ford
Regno Unito Ford Focus RS WRC01
4 h : 39 m : 5.1 s
3Francia François Delecour
Francia Daniel Gratloup
Stati Uniti Ford
Regno Unito Ford Focus RS WRC01
4 h : 40 m : 9.6 s
70ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 18 al 20 gennaio 2002
Prima prova del Campionato Mondiale Rally
15 prove speciali
397 km
1Finlandia Tommi Mäkinen
Finlandia Kaj Lindstrom
Giappone Subaru World Rally Team
Giappone Subaru Impreza WRC
3 h : 59 m : 30.7 s
2Francia Sébastien Loeb
Monaco Daniel Elena
Francia Automobiles Citroën
Francia Citroën Xsara WRC
4 h : 0 m : 44.8 s
3Spagna Carlos Sainz
Spagna Luis Moya
Stati Uniti Ford
Regno Unito Ford Focus RS WRC 02
4 h : 0 m : 46.4 s
71ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 23 al 26 gennaio 2003
Prima prova del Campionato Mondiale Rally
14 prove speciali
415 km
1Francia Sébastien Loeb
Monaco Daniel Elena
Francia Citroën Total
Francia Citroën Xsara WRC
4 h : 29 m : 11.4 s
2Regno Unito Colin McRae
Regno Unito Derek Ringer
Francia Citroën Total
Francia Citroën Xsara WRC
4 h : 29 m : 49.5 s
3Spagna Carlos Sainz
Spagna Marc Marti
Francia Citroën Total
Francia Citroën Xsara WRC
4 h : 30 m : 3.6 s
72ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 23 al 25 gennaio 2004
Prima prova del Campionato Mondiale Rally
15 prove speciali
389 km
1Francia Sébastien Loeb
Monaco Daniel Elena
Francia Citroën Total
Francia Citroën Xsara WRC
4 h : 12 m : 3.0 s
2Estonia Markko Märtin
Regno Unito Michael Park
Stati Uniti Ford
Regno Unito Ford Focus RS WRC 03
4 h : 13 m : 15.6 s
3Belgio François Duval
Belgio Stéphane Prevot
Stati Uniti Ford
Regno Unito Ford Focus RS WRC 03
4 h : 13 m : 22.6 s
73ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 21 al 23 gennaio 2005
Prima prova del Campionato Mondiale Rally
15 prove speciali
353 km
1Francia Sébastien Loeb
Monaco Daniel Elena
Francia Citroën Total
Francia Citroën Xsara WRC
4 h : 13 m : 5.6 s
2Finlandia Toni Gardemeister
Finlandia Jakke Honkanen
Stati Uniti BP Ford World Rally Team
Regno Unito Ford Focus RS WRC 04
4 h : 16 m : 3.9 s
3Francia Gilles Panizzi
Francia Hervé Panizzi
Giappone Mitsubishi Motorsports
Giappone Mitsubishi Lancer WRC 05
4 h : 16 m : 45.7 s
74ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 19 al 22 gennaio 2006
Prima prova del Campionato Mondiale Rally
18 prove speciali
366 km
1Finlandia Marcus Grönholm
Finlandia Timo Rautiainen
Stati Uniti BP Ford World Rally Team
Regno Unito Ford Focus RS WRC 06
4 h : 11 m : 43.9 s
2Francia Sébastien Loeb
Monaco Daniel Elena
Francia Kronos Total Citroën World Rally Team
Francia Citroën Xsara WRC
4 h : 12 m : 45.7 s
3Finlandia Toni Gardemeister
Finlandia Jakke Honkanen
Italia Astra Racing
Francia Peugeot 307 WRC
4 h : 13 m : 7.0 s
75ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 18 al 21 gennaio 2007
Prima prova del Campionato Mondiale Rally 2007
15 prove speciali
329 km
1Francia Sébastien Loeb
Monaco Daniel Elena
Francia Citroën Total
Francia Citroën C4 WRC
3 h : 10 m : 27.4 s
2Spagna Dani Sordo
Spagna Marc Marti
Francia Citroën Total
Francia Citroën C4 WRC
3 h : 11 m : 5.6 s
3Finlandia Marcus Grönholm
Finlandia Timo Rautiainen
Stati Uniti BP Ford World Rally Team
Regno Unito Ford Focus RS WRC 06
3 h : 11 m : 50.2 s
76ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 24 al 27 gennaio 2008
Prima prova del Campionato Mondiale Rally 2008
19 prove speciali
365.09 km
1Francia Sébastien Loeb
Monaco Daniel Elena
Francia Citroën Total
Francia Citroën C4 WRC
3 h : 39 m : 17.0 s
2Finlandia Mikko Hirvonen
Finlandia Jarmo Lehtinen
Stati Uniti BP Ford World Rally Team
Regno Unito Ford Focus RS WRC 07
3 h : 41 m : 51.4 s
3Australia Chris Atkinson
Belgio Stephane Prevot
Giappone Subaru World Rally Team
Giappone Subaru Impreza WRC 07
3 h : 42 m : 15.6 s
77ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 21 al 24 gennaio 2009
Prima prova dell’Intercontinental Rally Challenge 2009
14 prove speciali
362.25 km
1Francia Sébastien Ogier
Francia Julien Ingrassia
Francia BF Goodrich
Francia Peugeot 207 S2000
4 h : 40 m : 45.7 s
2Belgio Freddy Loix
Belgio Isidoor Smets
Belgio Peugeot Team Belux
Francia Peugeot 207 S2000
4 h : 42 m : 29.3 s
3Francia Stéphane Sarrazin
Francia Jacques Julien Renucci
Francia Team Peugeot Total
Francia Peugeot 207 S2000
4 h : 43 m : 07.3 s
78ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 19 al 23 gennaio 2010
Prima prova dell’Intercontinental Rally Challenge 2010
15 prove speciali
405,01 km
1Finlandia Mikko Hirvonen
Finlandia Jarno Lehtinen
Stati Uniti M-Sport Ltd
Stati Uniti Ford Fiesta S2000
4 h : 32 m : 58.5 s
2Finlandia Juho Hanninen
Finlandia Mikko Markulla
Rep. Ceca Skoda Rally Team
Rep. Ceca Skoda Fabia S2000
4 h : 34 m : 49.9 s
3Francia Nicolas Vouilloz
Francia Benjamin Veillaz
Rep. Ceca Skoda Rally Team
Rep. Ceca Skoda Fabia S2000
4 h : 36 m : 17.6 s
79ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 19 al 22 gennaio 2011
Prima prova dell’Intercontinental Rally Challenge 2011
13 prove speciali
337,06 km
1Francia Bryan Bouffier
Francia Xavier Panseri
Francia Peugeot Sport
Francia Peugeot 207 S2000
3 h : 32 m : 55.6 s
2Belgio Freddy Loix
Belgio Frédéric Miclotte
Rep. Ceca Škoda Motorsport
Rep. Ceca Škoda Fabia S2000
3 h : 33 m : 28.1 s
3Regno Unito Guy Wilks
Regno Unito Phil Pugh
Regno Unito Peugeot UK
Francia Peugeot 207 S2000
3 h : 34 m : 15.3 s
80ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 18 al 22 gennaio 2012
Round 1 of the World Rally Championship
17 prove speciali
433.36 km
1Francia Sébastien Loeb
Monaco Daniel Elena
Francia Citroën Total World Rally Team
Francia Citroën DS3 WRC
4 h : 32 m : 39.9 s
2Spagna Dani Sordo
Spagna Carlos del Barrio
Regno Unito Mini WRC Team
Regno Unito Mini John Cooper Works WRC
4 h : 35 m : 25.4 s
3Norvegia Petter Solberg
Regno Unito Chris Patterson
Regno Unito Ford World Rally Team
Regno Unito Ford Fiesta RS WRC
4 h : 35 m : 54.1 s
81ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 16 al 19 gennaio 2013
Round 1 of the World Rally Championship
18 prove speciali
478.42 km
1Francia Sébastien Loeb
Monaco Daniel Elena
Francia Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team
Francia Citroën DS3 WRC
5 h : 18 m : 57.2 s
2Francia Sébastien Ogier
Francia Julien Ingrassia
Germania Volkswagen Motorsport
Germania Volkswagen Polo R WRC
5 h : 20 m : 37.1 s
3Spagna Dani Sordo
Spagna Carlos del Barrio
Francia Abu Dhabi Citroën Total World Rally Team
Francia Citroën DS3 WRC
5 h : 22 m : 46.2 s
82ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 16 al 18 gennaio 2014
Round 1 of the World Rally Championship
15 prove speciali
383.88 km
1Francia Sébastien Ogier
Francia Julien Ingrassia
Germania Volkswagen Motorsport
Germania Volkswagen Polo R WRC
3 h : 55 m : 14.4 s
2Francia Bryan Bouffier
Francia Xavier Pansieri
Regno Unito M-Sport WRT
Regno Unito Ford Fiesta RS WRC
3 h : 56 m : 33.3 s
3Regno Unito Kris Meeke
Irlanda Paul Nagle
Francia Citroën Total Abu Dhabi WRT
Francia Citroën DS3 WRC
3 h : 57 m : 08.7 s
83ème Rallye Automobile de Monte-Carlo
dal 22 al 25 gennaio 2015
Round 1 of the World Rally Championship
15 prove speciali
355.48 km
1Francia Sébastien Ogier
Francia Julien Ingrassia
Germania Volkswagen Motorsport
Germania Volkswagen Polo R WRC
3 h : 36 m : 40.2 s
2Finlandia Jari-Matti Latvala
Finlandia Miikka Anttila
Germania Volkswagen Motorsport
Germania Volkswagen Polo R WRC
3 h : 37 m : 38.2 s
3Norvegia Andreas Mikkelsen
Norvegia Ola Floene
Germania Volkswagen Motorsport
Germania Volkswagen Polo R WRC
3 h

L’edizione 2016 (da panorama.auto.it)

WRC 2016 – RALLY MONTE CARLO: GLI ORARI DELLE PROVE SPECIALI

Guida completa alla prima tappa del Mondiale

Il WRC 2016 si apre con il Rally di Monte Carlo: la prima tappa del Mondiale servirà a scoprire se la nuova Hyundai i20 può giocarsela ad armi pari con laVolkswagen Polo o se anche quest’anno assisteremo ad un dominio assoluto della Casa di Wolfsburg.

La prima prova di una stagione caratterizzata dall’assenza della Citroën tra le Case ufficiali (tornerà il prossimo anno con la nuova C3) e di una TV che trasmetta le gare in Italia sarà contraddistinta da condizioni meteo favorevoli. Di seguito troverete l’elenco dei piloti più importanti e dei loro numeri di garae il programma con gli orari delle prove speciali. In fondo all’articolo c’è invece il nostro pronostico.

WRC 2016 – RALLY MONTE CARLO: I PILOTI PIÙ IMPORTANTI

1  Ogier-Ingrassia (FRA-FRA) (Volkswagen Polo) – WRC
2  Latvala-Anttila (FIN-FIN) (Volkswagen Polo) – WRC
3  Neuville-Gilsoul (BEL-BEL) (Hyundai i20) – WRC
4  Sordo-Marti (ESP-ESP) (Hyundai i20) – WRC
5  Ostberg-Floene (NOR-NOR) (Ford Fiesta) – WRC
6  Camilli-Klinger (FRA-FRA) (Ford Fiesta) – WRC
7  Meeke-Nagle (GBR-IRL) (DS DS3) – WRC
8  Lefebvre-Moreau (FRA-FRA) (DS DS3) – WRC
9  Mikkelsen-Jaeger Synnevag (NOR-NOR) (Volkswagen Polo) – WRC
12  Tanak-Molder (EST-EST) (Ford Fiesta) – WRC
16  Kubica-Szczepaniak (POL-POL) (Ford Fiesta) – WRC
17  Bouffier – Bellotto (FRA-FRA) (Ford Fiesta) – WRC
18  Re-Bariani (ITA-ITA) (DS DS3) – WRC
20  Paddon-Kennard (NZL-NZL) (Hyundai i20) – WRC
31  Suninen-Markkula (FIN-FIN) (Skoda Fabia) – R5
32  Kremer-Winklhofer (DEU-DEU) (Skoda Fabia) – R5
33  Maurin-Veillas (FRA-FRA) (Skoda Fabia) – R5
36  Tempestini-Chiarcossi (ITA-ITA) (Ford Fiesta) – R5
37  Bertelli-Scattolin (ITA-ITA) (Ford Fiesta) – WRC
38  Foulon-Delarche (FRA-FRA) (Mitsubishi EVO X) – NR4
43  Loubet-Landais (FRA-FRA) (Peugeot 207) – S2000
50  Covi-Campesan (ITA-ITA) (Peugeot 208) – R5
51  Villa-Ferrara (ITA-ITA) (Peugeot 208) – R5
52  Cali-Pollicino (ITA-ITA) (Skoda Fabia) – S2000
53  Koch-Brunthaler (DEU-DEU) (Skoda Fabia) – S2000
55  Gecchele-Peruzzi (ITA-ITA) (Skoda Fabia) – S2000
58  Hahn-Schork (DEU-DEU) (Mitsubishi EVO IX) – NR4
59  Vossen-Smeets (NLD-BEL) (Mitsubishi EVO IX) – NR4
61  Veiby-Andersson (NOR-SWE) (DS DS3) – R3
62  Andolfi-Fenoli (ITA-ITA) (Peugeot 208) – R2
63  De Tommaso-Bosi (ITA-ITA) (Peugeot 208) – R2
64  Berfa-Augustin (FRA-FRA) (Peugeot 208) – R2
65  Koci-Kostka (SVK-CZE) (DS DS3) – R3T
66  Fabre-Vilmot (FRA-FRA) (DS DS3) – R3T
68  Dubert-Pujol (FRA-FRA) (DS DS3) – R3T
69  Brazzoli-Barone (ITA-ITA) (Peugeot 208) – R2
82  Rossetti-Mori (ITA-ITA) (Renault Clio) – R3T
90  Ressegaire-Giraud (FRA-FRA) (Renault Clio) – R3
91  Berard-Bernabo (FRA-FRA) (Renault Clio) – R3
101 Metiffiot S.-Metiffiot P. (FRA-FRA) (Peugeot 208) – R2B
102 Blanc-Fappani (ITA-ITA) (Peugeot 208) – R2
115 Palmero-Perlino (MCO-ITA) (Suzuki Swift) – N
116 Paolucci-Therry (FRA-FRA) (DS DS3) – R1
117 Villard-Rouhaud (FRA-FRA) (Suzuki Swift) – N
118 Brunier-Delon (FRA-FRA) (Renault Twingo) – R1

WRC 2016 – RALLY MONTE CARLO: GLI ORARI DELLE PROVE SPECIALI

Giovedì 21 gennaio 2016

20:18 PS1 Entrevaux-Val de Chalvagne-Rouaine (21,25 km)
22:11 PS2 Barles-Seyne (20,38 km)

Venerdì 22 gennaio 2016

10:21 PS3 Corps-La Salle en Baumont (14,65 km)
11:04 PS4 Aspres Les Corps-Chauffayer (25,78 km)
11:40 PS5 Les Costes-Chaillol (17,82 km)
15:01 PS6 Corps-La Salle en Beaumont 2
15:44 PS7 Aspres Les Corps-Chauffayer 2
16:20 PS8 Les Costes-Chaillol 2

Sabato 23 gennaio 2016

08:04 PS9 Lardier et Valenca-Faye (51,55 km)
09:52 PS10 St Leger les Melezes-La Batie Neuve (17,13 km)
12:03 PS11 Lardier et Valenca-Faye 2
13:51 PS12 St Leger les Melezes-La Batie Neuve 2
15:48 PS13 Sisteron-Thoard (36,60 km)

Domenica 24 gennaio 2016

09:08 PS14 Col de l’Orme-St Laurent (12,07 km)
10:57 PS15 La Bollene Vesubie-Peira Cava (21,36 km)
12:08 PS16 Col de l’Orme-St Laurent 2 (Power Stage)

WRC 2016 – RALLY MONTE CARLO: IL PRONOSTICO

Sébastien Ogier (Volkswagen)

Sébastien Ogier ha un solo obiettivo: iniziare bene il WRC 2016 portando a casa la terza vittoria consecutiva al Rally di Monte Carlo.

Il campione del mondo in carica resta l’uomo da battere: ha chiuso il 2015 con tre successi negli ultimi cinque appuntamenti iridati e ha tanta voglia di proseguire questa striscia positiva.

Jari-Matti Latvala (Volkswagen)

Monte Carlo non è il rally preferito di Jari-Matti Latvala: se si esclude infatti il secondo posto dello scorso anno il driver finlandese non ha mai brillato nella gara più famosa della stagione.

Ha terminato il 2015 con quattro podi nelle ultime cinque gare, guida (fino a prova contraria) l’auto più forte del campionato e proverà a lottare per il titolo dopo aver perso troppi punti nella prima metà della scorsa stagione.

Dani Sordo (Hyundai)

Ancora non sappiamo se la nuova Hyundai i20 sarà veloce: Dani Sordo, però, è quello che può ottenere a nostro avviso i risultati migliori con la piccola coreana nel Rally di Monte Carlo.

In passato ha ottenuto tre podi nel Principato ma quello che più conta sono le sue prestazioni velocistiche sull’asfalto asciutto. Può puntare alla “top 3”.

Da tenere d’occhio: Andreas Mikkelsen (Volkswagen)

Andreas Mikkelsen è reduce da quattro podi nelle ultime cinque gare del WRC dello scorso anno e nel 2016 cercherà di dimostrare al mondo di essere un pilota completo.

Sarà difficile valutare il pilota norvegese nel Rally di Monte Carlo: è la gara più simile al Catalunya vinto lo scorso anno ma i suoi precedenti qui si limitano ad un 3° posto nel 2015.

L’auto da seguire: Volkswagen Polo

Se la Volkswagen Polo dovesse dominare anche il WRC 2016 sarebbe una brutta notizia per un Mondiale rally già penalizzato sotto il profilo dello show dalla presenza di due sole Case ufficiali.

La piccola tedesca deve temere solo la Hyundai i20 ed è reduce da una striscia di nove vittorie consecutive. Arriverà anche la decima?

Informazioni su diego80 (1905 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: