ULTIM'ORA

Comuni della bergamasca – Blello

Spazio oggi a quello che è il comune meno popolato della Bergamasca: un lembo di terra tra Val Brembilla e la Valle Imagna, suddiviso tra Valbrembilla (di cui fanno parte amministrativamente le vie Blello e Canto del Ronco) e Berbenno. Un paesino sfuggito alla fusione tra Brembilla e Gerosa del dicembre 2013.

it.wikipedia.org/wiki/Blello

Blello
comune
Blello – Stemma
Blello – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Bergamo-Stemma.png Bergamo
Amministrazione
SindacoLuigi Mazzucotelli (lista civica) dal 07/05/2012
Territorio
Coordinate45°50′N 9°35′ECoordinate: 45°50′N 9°35′E (Mappa)
Altitudine815 m s.l.m.
Superficie2,2 km²
Abitanti79[1] (31-12-2010)
Densità35,91 ab./km²
FrazioniBreveno, Ghisalerio, Capo di Ronco, Curnino Basso, Curnino Alto
Comuni confinantiBerbenno, Corna Imagna,Val Brembilla
Altre informazioni
Cod. postale24012
Prefisso0345
Fuso orarioUTC+1
CodiceISTAT016027
Cod. catastaleA903
TargaBG
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantiblellesi
PatronoAnnunciazione
Giorno festivo15 agosto
Cartografia

Mappa di localizzazione: Italia

Blello
Blello
Posizione del comune di Blello nella provincia di Bergamo
Posizione del comune di Blello nella provincia di Bergamo

Blello (Blèl in dialetto bergamasco[2][3]) è un comune italiano di 79 abitanti della provincia di Bergamo, in Lombardia. Situato in Valle Brembilla, laterale della Val Brembana, dista circa 31 chilometri a nord dal capoluogo orobico. Con i soli 79 abitanti è il comunemeno popolato della provincia.

Storia

Recenti studi farebbero risalire i primi insediamenti stabili addirittura all’epoca romana: tale ipotesi è suffragata dall’origine etimologica del nome, che deriverebbe dal nome proprio di persona Bellelo.

Già allora il territorio era cosparso di innumerevoli agglomerati urbani di minuscole dimensioni, caratteristica che il paese ha mantenuto nel corso dei secoli. Le località Breveno, Ghisalerio, Capo di Ronco ed appunto Blello (oltre a numerosi casolari sparsi), che compongono il territorio comunale, sono unite ideologicamente tra loro dalla chiesa parrocchiale, dedicata all’Annunciazione di Maria. Edificata nel corso del XVIII secolo sul Monte Faggio, e ristrutturata un secolo più tardi, presenta opere pittoriche dei pittori locali Quarenghi e Pollazzo.

Nel corso dei secoli Blello ha sempre mantenuto le caratteristiche del piccolo borgo montano, con un numero limitato di abitanti per lo più dediti a vivere di ciò che la natura forniva loro.

Conseguentemente le attività principali sono sempre state quelle del pastore, dell’allevatore, del boscaiolo e del carbonaio, ovvero colui che trasformava la legna in carbone vegetale.

Poche sono quindi le informazioni storiche del paese che parecchi secoli fa gravitava politicamente nell’orbita della Valle Imagna: ora inserito nel contesto sociale ed economico della Valle Brembilla, dipende amministrativamente dalla Val Brembana.

Si sa comunque che i piccoli borghi che compongono Blello furono soltanto marginalmente interessati dalle lotte di fazione, avvenute in epoca medievale, tra guelfi e ghibellini. Qui infatti non si verificarono episodi di cronaca, anche se spesso persone dei paesi vicini, in fuga dalle persecuzioni perpetrate dall’una o dall’altra parte, si rifugiavano in questi posti isolati.

Gli abitanti stessi infatti, al pari di quelli del vicino comune di Gerosa, cercarono sempre di mantenersi estranei alle dispute di potere, cosa che garantì loro tranquillità al riparo da scontri e ritorsioni sia durante le suddette lotte, sia dopo l’avvento della Repubblica di Venezia.

I secoli successivi non videro fatti di rilievo coinvolgere la piccola comunità che, forte del proprio isolamento, seguì le vicende del resto della provincia senza parteciparvi in modo diretto.

A partire dal XX secolo il paese cominciò a risentire di una forte emigrazione dei propri abitanti, attratti da maggiori opportunità professionali ed economiche fuori dal territorio comunale, facendo diventare Blello il comune più piccolo di tutta la provincia.

Recentemente la diversificata occupazione economica e un migliorato assetto viario, che permette la comunicazione con la Valle di Brembilla e la Valle Imagna, consentono a chi non vuole perdere le proprie origini potendo accedere alle strutture dei centri più vicini. Questo ha permesso un piccolo sviluppo del turismo, adatto a chi vuole godersi la tranquillità della natura ammirando il panorama di tutta la piccola vallata.

Simboli

Blasonatura stemma:

Troncato: nel Primo d’oro all’effigia della Santissima Annunziata, nel Secondo bandato d’oro e di azzurro sostenuto da una trangia di rosso caricata di una stella d’oro a sei raggi. D.C.G. del 17 ottobre 1932.

Società

Evoluzione demografica

Abitanti censiti[4]

Amministrazione

PeriodoPrimo cittadinoPartitoCaricaNote
28 maggio 20026 maggio 2012Dante TodeschiniLista civicaSindaco
7 maggio 2012in caricaLuigi MazzucotelliLista civicaSindaco

www.blello.provinciabergamasca.com/

Gli abitanti sono chiamati BLELLESI – C.A.P. 24012 – Distanza da Bergamo Km 31 Altitudine 800 m s.l.m. – Municipio: via Giulio Cesare 1 – Telefono: 0345.99309 – Principali Frazioni: BREVIENO, BLELLO, CAPO del RONCO, GHISALERIO – Latitudine 45°50’6″00 – Longitudine 09°34’33″96 – Misure: superficie 2,18 kmq
Il nome di BLELLO deriva forse da un nome personale latino Bellelo. Un tempo villaggio della Valle Imagna e’ poi passato nella Val Brembana sotto il distretto e la pretura di Zogno. L’occupazione un tempo dei suoi abitanti era quella del pastore nonche’del carbonaio. Gli abitanti di Blello sono raccolti nel piu’ piccolo paese della Bergamasca: quando ci sono tutti sono un centinaio, sparsi nelle frazioni di Brevieno, Ghisalerio e Blello e in qualche altro casolare isolato. La diversificata occupazione economica e un migliorato assetto viario, che comunica con la Val Brembilla e la Val Imagna, consentono a chi vuol rimanere ancorato alle proprie origini di gustare con piu’ sicurezza l’amenita’ del luogo che accede alle infrastrutture di servizio dei centri maggiori piu’ vicini. Ai visitatori non dispiace ritrovare negli equilibrati volumi dei vecchi casolari un clima di riposante serenita’, che si assapora sempre piu’ arrivando a piedi in prossimita’ del ritaglio erboso che, in cima al colle, ospita la chiesetta e il camposanto. Sembra proprio un paesaggio idilliaco, degno di un quadro o di un racconto.
Peccato che il pragmatismo dei giorni nostri possa considerare solo quello che e’ monetizzabile e sopratutto economicamente vantaggioso. Sono dunque destinate ad allargarsi le crepe che gia’ fendono le strutture disabitate da piu’ tempo. E con esse se ne andra’ parte della storia che qualche volta subisce, nel corso dei naturali avvicendamenti, la forzatura di nuove ed aggressive evoluzioni.
forum.valbrembanaweb.com/trekking-escursioni-valle-brembana-orobie-f87/blello-tre-faggi-lungo-dorsale-valbrembillese

Blello – Tre Faggi.. lungo la dorsale Valbrembillese

Moderatori: MaCa, andrea.brembilla, moxer, caciana

Blello – Tre Faggi.. lungo la dorsale Valbrembillese

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 25 agosto 2010, 18:23

BREMBILLAEscursioniAlberghi, ristorantiManifestazioniFotoNewsValle BrembillaOrobie

Blello – Tre Faggi, lungo la dorsale Val Brembilla Val d’Imagna

Una scampagnata di un’oretta e mezza in 400 m di dislivello, la Via piu’ corta (dalla Val Brembilla) per arrivare ai Tre Faggi, zona a me sconosciuta e invogliato dai reportages di caciana e LucaMasarati93. Dalla bella chiesina di Blello dedicata all’Annunciazione di Maria e edificata nel XVIII secolo si sale al borgo di Curnino alto e all’omonimo passo circondato da ampi pascoli, dopo un breve tratto si giunge al Monte Castello e poi in località Piazzacava dove e’ posizionato un bel roccolo, ora ristrutturato a baita. Il sentiero poi sale con importanti pendenze sino a Sopra Corna (1330 m) e successivamente ai Tre Faggi. Il tragitto spartiacque che separa la Valle Imagna dalla Val Brembilla con ottima panoramica su entrambe le valli, la pedemontana bergamasca e a nord/ovest dall’imponente Resegone. I Tre Faggi, secolari in un contesto di ambiente molto suggestivo, nei pressi il grande altare dedicato alla Madonna racchiuso in un curioso recinto di “dolmen” che ricorda architetture celtiche.

Immagine

Valanga – VLBNET Rete Wireless – News Valle BrembanaValle BrembanaFotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 69832
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

La Chiesa di Blello

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 25 agosto 2010, 18:47

Immagine

La Chiesa di Blello, raggiungibile tramite strada carrareccia e’ stata edificata nel corso del XVIII secolo sul Monte Faggio, e ristrutturata un secolo più tardi, presenta opere pittoriche dei pittori locali Quarenghi e Pollazzo.

Valanga – VLBNET Rete Wireless – News Valle BrembanaValle BrembanaFotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 69832
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Blello – Tre Faggi.. lungo la dorsale Valbrembillese

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 25 agosto 2010, 18:48

Immagine
Valanga – VLBNET Rete Wireless – News Valle BrembanaValle BrembanaFotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 69832
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Blello – Tre Faggi.. lungo la dorsale Valbrembillese

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 25 agosto 2010, 18:48

Immagine
Valanga – VLBNET Rete Wireless – News Valle BrembanaValle BrembanaFotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 69832
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Blello – Tre Faggi.. lungo la dorsale Valbrembillese

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 25 agosto 2010, 18:49

Valanga – VLBNET Rete Wireless – News Valle BrembanaValle BrembanaFotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 69832
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Blello – Tre Faggi.. lungo la dorsale Valbrembillese

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 25 agosto 2010, 18:51

Immagine

il borgo di Curnino Alto (1056 m s.l.m.)

Valanga – VLBNET Rete Wireless – News Valle BrembanaValle BrembanaFotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 69832
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Blello – Tre Faggi.. lungo la dorsale Valbrembillese

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 25 agosto 2010, 18:54

Immagine

la bassa Valle Brembilla vista dal Monte Castello (1217 m s.l.m.)

Valanga – VLBNET Rete Wireless – News Valle BrembanaValle BrembanaFotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 69832
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Blello – Tre Faggi.. lungo la dorsale Valbrembillese

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 25 agosto 2010, 18:55

Immagine

una spettacolare vista su Gerosa da Sopra Corna (1330 m)

Valanga – VLBNET Rete Wireless – News Valle BrembanaValle BrembanaFotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing
Avatar utente
IW2LBR
Site Admin
 
Messaggi: 69832
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2005, 19:57
Località: Media Val Brembana (600m)

Re: Blello – Tre Faggi.. lungo la dorsale Valbrembillese

Messaggiodi IW2LBR » mercoledì 25 agosto 2010, 18:56

Immagine
Valanga – VLBNET Rete Wireless – News Valle BrembanaValle BrembanaFotografie della Valle Brembana
Specialist SEO, search engine optimization & marketing

 

Informazioni su diego80 (1874 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: