ULTIM'ORA

3 aprile 2016 – Addio a Cesare Maldini, primo italiano a vincere la Coppa dei Campioni

Nelle prime ore di domenica 3 aprile si è spento un tecnico che ha fatto la storia del Milan e della nostra Nazionale Under 21. Cesare Maldini è stato il primo italiano a vincere una Coppa dei Campioni, sollevando il trofeo da capitano nel 1963 .Con la nazionale Under 21 ha vinto tre titoli europei consecutivi nel 1992, 1994 e 1996, ed è stato l’unico italiano a dirigere due nazionali diverse ai mondiali, con la nazionale italiana nel 1998 e quella paraguayana quattro anni dopo. Si è seduto anche sulla panchina rossonera, seppur senza risultati di rilievo, ed ha portato in serie B il Parma nel 1981.

Cesare Maldini (Trieste, 5 febbraio 1932 – Milano, 3 aprile 2016[3]) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo difensore.

Padre di Paolo Maldini, da giocatore è stato una bandiera del Milan e ha vestito la fascia di capitano della Nazionale. Da allenatore ha guidato sia l’Under-21 italiana che la Nazionale maggiore.

Caratteristiche tecniche

Allenatore

Tatticamente, allenando l’Italia, Maldini prediligeva l’utilizzo della marcatura a uomo e del libero, anche se a volte provava la difesa a quattro in linea.[4]

Carriera

Club

Il suo esordio avviene con la maglia della Triestina, il 24 maggio 1953; l’anno dopo è già capitano della squadra.

Dalla stagione 1954-1955 fino al 1966 milita nel Milan, disputando ben 347 partite, segnando 3 gol, vincendo 4 scudetti, una Coppa Latina e una Coppa dei Campioni. Nel 1963 era il capitano che alzò la prima Coppa dei Campioni vinta dai rossoneri battendo a Wembley il Benfica di Eusébio.

Nella sua ultima stagione gioca nel Torino.

Nazionale

Maldini in maglia azzurra

Ha disputato 14 partite nella Nazionale italiana.

Ha esordito il 6 gennaio 1960 in Coppa Internazionale contro la Svizzera (3-0) e ha disputato il Mondiale 1962 in Cile (2 presenze). Ha capitanato la nazionale azzurra nella stagione 1962-1963.

Allenatore

L’avventura calcistica non si esaurisce nel 1967 quando conclude la sua carriera sportiva: diventa uno stimatissimo allenatore, prima al Milan come vice di Nereo Rocco per tre stagioni, poi al Foggia, poi alla Ternana e infine in Serie C1 con il Parma, che Maldini porterà inSerie B.

Dal 1980 al 19 giugno 1986 è l’allenatore in seconda di Enzo Bearzot.[5] poi dal 1986 al 1996 è l’allenatore dell’Under-21, con la quale diventa per tre edizioni consecutive campione europeo; nel dicembre del 1996 diventa allenatore della Nazionale fino all’eliminazione subita dalla Francia, poi campione del mondo, ai calci di rigore a Francia 1998.

3 luglio 1998 - Nello stadio San Denis a Parigi, l'Italia di Cesare Maldini viene eliminata ai calci di rigore dalla Francia nei quarti di finale dei campionati del mondo. GABRIEL BOUYS / ANSA

3 luglio 1998 – Nello stadio San Denis a Parigi, l’Italia di Cesare Maldini viene eliminata ai calci di rigore dalla Francia nei quarti di finale dei campionati del mondo. GABRIEL BOUYS / ANSA

Il 2 febbraio 1999 assume il ruolo di capo e coordinatore degli osservatori del Milan[6][7] e il 14 marzo 2001 va a sedere temporaneamente sulla panchina della squadra rossonera come direttore tecnico e Tassotti come allenatore, sostituendo Alberto Zaccheroni;[8] di rilevanza il 6-0 nel derby durante i soli 3 mesi della loro gestione. Il 17 giugno a fine campionato, concluso al 6º posto, ritorna al suo ruolo, sostituito in panchina da Fatih Terim.[9] Il 19 giugno gli viene assegnato un secondo compito: farà il consigliere tecnico dell’allenatore turco.[10][11]

Il 27 dicembre diventa C.T. del Paraguay in vista dei Mondiali 2002.[12][13][14] Riesce a qualificarsi per i mondiali in Corea del Sud e Giappone, diventando il più vecchio allenatore del torneo all’età di 70 anni, record poi battuto nell’edizione 2010 da Otto Rehhagel con i suoi 71 anni. Il 15 giugno 2002 viene sconfitto dalla Germania agli ottavi di finale e si dimette.[15]

Opinionista

Nel 2012 ha ricoperto il ruolo di opinionista sportivo per Al Jazeera Sport assieme ad Alessandro Altobelli.[16]

Statistiche

Fonte: MagliaRossonera.it[17] e ArchivioToro.it[18].

StagioneSquadraCampionatoCoppa ItaliaCoppe europeeAltre coppeTotale
CompPresRetiCompPresRetiCompPresRetiCompPresRetiPresReti
1952-1953Italia TriestinaA1010
1953-1954A310310
Totale Triestina320320
1954-1955Italia MilanA271Coppa Latina10281
1955-1956A220CC60Coppa Latina20300
1956-1957A211Coppa Latina20231
1957-1958A320CI30CC80430
1958-1959A340CI10Coppa Amicizia10360
1959-1960A290CICC40Coppa Amicizia10340
1960-1961A300CI20Coppa Amicizia20340
1961-1962A341CICdF20Coppa Amicizia361
1962-1963A310CI10CC90Coppa Amicizia20430
1963-1964A220CI10CC30CInt30290
1964-1965A340CICdF20360
1965-1966A310CI10CdF80400
Totale Milan3473904201404123
1966-1967Italia TorinoA330CI30Coppa Alpi30390
Totale41231204201704513

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale – Italia Italia
DataCittàIn casaRisultatoOspitiCompetizioneRetiNote
06/01/1960NapoliItalia Italia3 – 0Svizzera SvizzeraCoppa Internazionale
25/04/1961BolognaItalia Italia3 – 2Irlanda del Nord Irlanda del NordAmichevole
15/10/1961Tel AvivIsraele Israele2 – 4Italia ItaliaQual. Mondiali 1962
04/11/1961TorinoItalia Italia6 – 0Israele IsraeleQual. Mondiali 1962
05/05/1962FirenzeItalia Italia2 – 1Francia FranciaAmichevole
31/05/1962Santiago del CileItalia Italia0 – 0Germania Ovest Germania OvestMondiali 1962 – 1º Turno
07/06/1962Santiago del CileItalia Italia3 – 0Svizzera SvizzeraMondiali 1962 – 1º Turno
11/11/1962ViennaAustria Austria1 – 2Italia ItaliaAmichevolecap.
02/12/1962BolognaItalia Italia6 – 0Turchia TurchiaQual. Euro 1964cap.
27/03/1963IstanbulTurchia Turchia0 – 1Italia ItaliaQual. Euro 1964cap.
12/05/1963MilanoItalia Italia3 – 0Brasile BrasileAmichevolecap.
09/06/1963ViennaAustria Austria0 – 1Italia ItaliaAmichevolecap.
13/10/1963MoscaURSS URSS2 – 0Italia ItaliaQual. Euro 1964cap.
TotalePresenze14Reti0

Palmarès

Giocatore

Club

Competizioni nazionali

  • Scudetto.svg Campionato italiano: 4
Milan: 1954-1955, 1956-1957, 1958-1959, 1961-1962

Competizioni internazionali

  • Coppa Latina: 1
Milan: 1956
  • Coppacampioni.png Coppa dei Campioni: 1
Milan: 1962-1963

Allenatore

Club

  • Coppacoppe.png Coppa delle Coppe: 1
Milan: 1972-1973
  • Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia: 1
Milan: 1972-1973

Nazionale

  • Campionato d’Europa Under-21: 3
Italia Under-21: 1992, 1994, 1996

Individuale

  • Panchina d’oro alla carriera: 1996

 

Informazioni su diego80 (1872 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: