ULTIM'ORA

19 maggio 2007 – Bentornata in serie A, Juventus

Torino, Stadio Olimpico 10/06/2007 Serie B Tim: Juventus vs Spezia Nella foto: la signora scirea e antonio matarrese consegnano il trofeo ad alex del piero Alberto Aburra_ / Deep Art - Torino, Stadio Olimpico 10/06/2007 Serie B Tim: Juventus vs Spezia Nella foto: la signora scirea e antonio matarrese consegnano il trofeo ad alex del piero Alberto Aburra' / Deep Art - Fotografo: Deep-Art

Sembra quasi paradossale adesso ricordare queste cose, dopo 5 stagioni di dominazione Juventina sul campionato italiano questa cosa. Eppure solo 9 anni fa la Juventus risaliva dopo una retrocessione per le note vicende di Calciopoli, che già abbiamo trattato ad inizio mese. Che sia giusto o ingiusto ciò che è stato deciso, resta il fatto che la squadra bianconera lavò le sue colpe con l’onta della prima retrocessione della sua storia,e nonostante la maggior parte dei tifosi rivendichi ancora quei due titoli che le furono sottratti, quel campionato, accettato e disputato dalla nuova dirigenza bianconera non si può dimenticare.

La stagione fu la prima assoluta dei bianconeri in Serie B, a seguito della retrocessione d’ufficio dopo lo scandalo Calciopoli. Il 10 luglio arrivò sulla panchina bianconera Didier Deschamps, già centrocampista della Juventus nella seconda metà degli anni novanta:[3][4] per la Vecchia Signora fu il primo allenatore non italiano in trentatré anni, dopo Čestmír Vycpálek.[5]

Il nuovo allenatore Didier Deschamps, già giocatore bianconero, riporta la Juventus in Serie A dopo la retrocessione d’ufficio

.

Rimasero in rosa, fra gli altri, Alessandro Del Piero, David Trezeguet, Mauro Germán Camoranesi, Gianluigi Buffon e Pavel Nedvěd, mentre furono fatti esordire numerosi giovani del vivaio, tra cui Claudio Marchisio, Sebastian Giovinco, Paolo De Ceglie e Raffaele Palladino. La squadra bianconera debuttò con un fardello di 17 punti di penalizzazione,, inflitti dalla sentenza di secondo grado del tribunale di Napoli. Il debutto fu il 9 settembre 2006 a Rimini con un pareggio per 1-1. Dopo quella partita però i bianconeri iniziarono a marciare spediti, raccogliendo 8 vittorie ed un pari nelle successive 9 gare, ed annullando la penalizzazione già a metà ottobre, dopo una discussa vittoria a Trieste. A fine ottobre la Juve  si vide restituire 8 punti dall’arbitrato del Coni nella sentenza di terzo grado, e così  ritrovò la vetta della classifica per la prima volta il 19 dicembre, poi definitivamente dal 20 gennaio 2007, dopo la penultima di campionato col successo sul Bari (4-2). Il turno successivo, nonostante un pari strappato nel recupero a La Spezia si laureò campione d’inverno. Nel ritorno, nonostante difficoltà a vincere in trasferta (da gennaio ad aprile vinse solo una volta a Modena) gestì senza troppe difficoltà il primato in classifica.

Rimanendo sempre tra le prime posizioni della serie cadetta, la Juventus collezionò quattro sconfitte: la prima contro il Mantova nella trasferta del 13 gennaio (0-1) – che pose fine a un’imbattibilità assoluta del club nei campionati che perdurava da 45 gare (Milan-Juventus 3-1 del 29 ottobre 2005) –,[8] la seconda contro il Brescia su campo neutro il 10 marzo (1-3), la terza contro il Bari nella trasferta del 3 giugno (0-1) e l’ultima in casa contro lo Spezia il 10 giugno (2-3); le ultime due, ininfluenti, arrivarono subito dopo aver raggiunto matematicamente il primo posto in classifica, tuttavia l’ultima interruppe l’imbattibilità interna in campionato dei bianconeri che durava da oltre due anni (Juventus-Inter 0-1 del 20 aprile 2005).

Con 20 gol Alessandro Del Piero si afferma quale miglior marcatore del torneo cadetto, vincendo per la prima volta un titolo di capocannoniere.

Il 19 maggio 2007, dopo la vittoria per 5-1 sul campo dell’Arezzo, la squadra raggiunse l’aritmetica promozione in Serie A, con tre giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato;[9] sette giorni dopo, con la vittoria interna per 2-0 contro il Mantova, ottenne matematicamente anche il primo posto nella classifica. La stessa sera Deschamps risolse consensualmente il contratto con la società:[10] la panchina venne quindi affidata, sino al termine del campionato, all’allenatore in seconda Giancarlo Corradini, che chiuse la stagione con due sconfitte in altrettante gare. Il 4 giugno venne ufficializzato il nome del nuovo allenatore, Claudio Ranieri, che avrebbe iniziato la sua avventura sulla panchina bianconera dalla stagione seguente. In campionato chiuse con la quota di 85 punti (battuta poi dal Palermo nel 2014, totalizzandone 86), ma senza penalizzazione avrebbe toccato quota 94, punteggio ancora inarrivabile anche ora.

La stagione fu altresì segnata dal lutto per la scomparsa di due ragazzi della formazione “Berretti”, il centrocampista Alessio Ferramosca e il portiere Riccardo Neri, annegati in un lago artificiale dello Juventus Center il 15 dicembre 2006, poco prima dell’inizio della gara contro il Cesena; la prima squadra bianconera non giocò tale gara, insieme a tutte le partite della società a livello giovanile.[11]

Serie B

Exquisite-kfind.pngLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2006-2007.

Girone di andata

crotone-juventus-vrenna-01

Crotone-Juventus del 19 settembre: quest’anno si rinnoverà in serie A

Rimini
9 settembre 2006, ore 16:00 CEST
1ª giornata
Rimini1 – 1
referto
JuventusStadio Romeo Neri (10.460 spett.)

Arbitro:Saccani (Mantova)

Torino
16 settembre 2006, ore 16:00 CEST
2ª giornata
Juventus2 – 1
referto
VicenzaStadio Olimpico di Torino (15.958 spett.)

Arbitro:Marelli (Como)

Crotone
19 settembre 2006, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Crotone0 – 3
referto
JuventusStadio Ezio Scida (10.047 spett.)

Arbitro:De Marco (Chiavari)

Torino
23 settembre 2006, ore 16:00 CEST
4ª giornata
Juventus4 – 0
referto
ModenaStadio Olimpico di Torino (17.899 spett.)

Arbitro:Pieri (Lucca)

Piacenza
30 settembre 2006, ore 16:00 CEST
5ª giornata
Piacenza0 – 2
referto
JuventusStadio Leonardo Garilli (18.444 spett.)

Arbitro:Bertini (Arezzo)

Brescia
1º novembre 2006, ore 17:30 CET
6ª giornata[14]
Juventus2 – 0
referto
BresciaStadio Olimpico di Torino (19.509 spett.)

Arbitro:Tagliavento (Terni)

Treviso
16 ottobre 2006, ore 20:45 CEST
7ª giornata
Treviso0 – 1
referto
JuventusStadio Omobono Tenni (9748 spett.)

Arbitro:Farina (Novi Ligure)

Trieste
21 ottobre 2006, ore 16:00 CEST
8ª giornata
Triestina0 – 1
referto
JuventusStadio Nereo Rocco (24.710 spett.)

Arbitro:Bergonzi (Genova)

Torino
28 ottobre 2006, ore 16:00 CEST
9ª giornata
Juventus1 – 0
referto
FrosinoneStadio Olimpico di Torino (18.923 spett.)

Arbitro:Squillace (Catanzaro)

Napoli
6 novembre 2006, ore 21:00 CET
10ª giornata
Napoli1 – 1
referto
JuventusStadio San Paolo (58.954 spett.)

Arbitro:Rizzoli (Bologna)

Torino
11 novembre 2006, ore 16:00 CET
11ª giornata
Juventus2 – 0
referto
PescaraStadio Olimpico di Torino (17.756 spett.)

Arbitro:Ciampi (Roma 1)

Bergamo
18 novembre 2006, ore 16:00 CET
12ª giornata
AlbinoLeffe1 – 1
referto
JuventusStadio Atleti Azzurri d’Italia (16.751 spett.)

Arbitro:Brighi (Cesena)

Torino
25 novembre 2006, ore 16:00 CET
13ª giornata
Juventus4 – 1
referto
LecceStadio Olimpico di Torino (17.081 spett.)

Arbitro:Gervasoni (Mantova)

Genova
1º dicembre 2006, ore 20:45 CET
14ª giornata
Genoa1 – 1
referto
JuventusStadio Luigi Ferraris (34.129 spett.)

Arbitro:Farina (Novi Ligure)

Torino
9 dicembre 2006, ore 16:00 CET
15ª giornata
Juventus1 – 0
referto
VeronaStadio Olimpico di Torino (18.097 spett.)

Arbitro:Pierpaoli (Firenze)

Torino
16 gennaio 2007, ore 20:45 CET
16ª giornata[15]
Juventus2 – 1
referto
CesenaStadio Olimpico di Torino (17.383 spett.)

Arbitro:Banti (Livorno)

Bologna
19 dicembre 2006, ore 20:30 CET
17ª giornata
Bologna0 – 1
referto
JuventusStadio Renato Dall’Ara (33.000 spett.)

Arbitro:Messina (Bergamo)

Torino
22 dicembre 2006, ore 20:30 CET
18ª giornata
Juventus2 – 2
referto
ArezzoStadio Olimpico di Torino (15.121 spett.)

Arbitro:Celi (Bari)

Mantova
13 gennaio 2007, ore 16:00 CET
19ª giornata
Mantova1 – 0
referto
JuventusStadio Danilo Martelli (14.882 spett.)

Arbitro:Giannoccaro (Lecce)

Torino
20 gennaio 2007, ore 16:00 CET
20ª giornata
Juventus4 – 2
referto
BariStadio Olimpico di Torino (17.943 spett.)

Arbitro:De Marco (Chiavari)

La Spezia
27 gennaio 2007, ore 16:00 CET
21ª giornata
Spezia1 – 1
referto
JuventusStadio Alberto Picco (10.822 spett.)

Arbitro:Rocchi (Firenze)

Girone di ritorno

Torino
17 aprile 2007, ore 20:30 CEST
22ª giornata[16]
Juventus0 – 0
referto
RiminiStadio Olimpico di Torino (17.232 spett.)

Arbitro:Ciampi (Roma 1)

Vicenza
10 febbraio 2007, ore 15:00 CET
23ª giornata
Vicenza2 – 2
referto
JuventusStadio Romeo Menti (7.954 spett.)

Arbitro:Tagliavento (Terni)

Torino
17 febbraio 2007, ore 15:00 CET
24ª giornata
Juventus5 – 0
referto
CrotoneStadio Olimpico di Torino (15.508 spett.)

Arbitro:Damato (Barletta)

Modena
26 febbraio 2007, ore 20:45 CET
25ª giornata
Modena0 – 1
referto
JuventusStadio Alberto Braglia (12.552 spett.)

Arbitro:Marelli (Como)

Torino
4 marzo 2007, ore 20:30 CET
26ª giornata
Juventus4 – 0
referto
PiacenzaStadio Olimpico di Torino (18.489 spett.)

Arbitro:Bertini (Arezzo)

Mantova
10 marzo 2007, ore 15:00 CET
27ª giornata
Brescia3 – 1
referto
JuventusStadio Danilo Martelli (7.898 spett.)

Arbitro:De Marco (Chiavari)

Torino
13 marzo 2007, ore 15:00 CET
28ª giornata
Juventus1 – 0
referto
TrevisoStadio Olimpico di Torino (15.973 spett.)

Arbitro:Bergonzi (Genova)

Torino
19 marzo 2007, ore 21:00 CET
29ª giornata
Juventus5 – 1
referto
TriestinaStadio Olimpico di Torino (16.148 spett.)

Arbitro:Mazzoleni (Bergamo)

Frosinone
1º maggio 2007, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Frosinone0 – 2
referto
JuventusStadio Comunale Matusa (8.552 spett.)

Arbitro:Saccani (Mantova)

Torino
10 aprile 2007, ore 17:30 CEST
31ª giornata
Juventus2 – 0
referto
NapoliStadio Olimpico di Torino (21.804 spett.)

Arbitro:Ayroldi (Molfetta)

Pescara
31 marzo 2007, ore 16:00 CEST
32ª giornata
Pescara0 – 1
referto
JuventusStadio Adriatico (17.503 spett.)

Arbitro:Girardi (San Donà di Piave)

Torino
6 aprile 2007, ore 16:00 CEST
33ª giornata
Juventus1 – 1
referto
AlbinoLeffeStadio Olimpico di Torino (16.725 spett.)

Arbitro:Damato (Barletta)

Lecce
14 aprile 2007, ore 16:00 CEST
34ª giornata
Lecce1 – 3
referto
JuventusStadio Via del Mare (16.452 spett.)

Arbitro:Pantana (Macerata)

Torino
21 aprile 2007, ore 16:00 CEST
35ª giornata
Juventus3 – 1
referto
GenoaStadio Olimpico di Torino (21.953 spett.)

Arbitro:Morganti (Ascoli Piceno)

Verona
27 aprile 2007, ore 19:00 CEST
36ª giornata
Verona0 – 1
referto
JuventusStadio Marcantonio Bentegodi (18.866 spett.)

Arbitro:Trefoloni (Siena)

Cesena
6 maggio 2007, ore 20:30 CEST
37ª giornata
Cesena2 – 2
referto
JuventusStadio Dino Manuzzi (18.913 spett.)

Arbitro:Stefanini (Prato)

Torino
12 maggio 2007, ore 16:00 CEST
38ª giornata
Juventus3 – 1
referto
BolognaStadio Olimpico di Torino (19.681 spett.)

Arbitro:Ayroldi (Molfetta)

Arezzo
19 maggio 2007, ore 16:00 CEST
39ª giornata
Arezzo1 – 5
referto
JuventusStadio Città di Arezzo (9.435 spett.)

Arbitro:Rizzoli (Bologna)

Torino
26 maggio 2007, ore 16:00 CEST
40ª giornata
Juventus2 – 0
referto
MantovaStadio Olimpico di Torino (19.613 spett.)

Arbitro:Romeo (Verona)

Bari
3 giugno 2007, ore 15:00 CEST
41ª giornata
Bari1 – 0
referto
JuventusStadio San Nicola (20.250 spett.)

Arbitro:De Marco (Chiavari)

Torino
10 giugno 2007, ore 15:00 CEST
42ª giornata
Juventus2 – 3
referto
SpeziaStadio Olimpico di Torino (20.995 spett.)

Arbitro:Brighi (Cesena)

74195158

I festeggiamenti ad Arezzo per la serie A

Statistiche

Statistiche di squadra

CompetizionePuntiIn casaIn trasfertaTotaleDR
GVNPGfGsGVNPGfGsGVNPGfGs
Scudetto.svg Serie B852117315214211173311642281048330+53
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia000000321084321084+4
Totale2117315214241383392045301149134+57

Andamento in campionato

Cattura

Statistiche dei giocatori

GiocatoreSerie BCoppa ItaliaTotale
PresenzeRetiAmmonizioniEspulsioniPresenzeRetiAmmonizioniEspulsioniPresenzeRetiAmmonizioniEspulsioni
F. Balzaretti37271301040281
R. Bianco410000004100
A. Birindelli3711003000401100
V. Bojinov18510320021710
J. Boumsong33210000033210
G. Buffon37-21013-40040-2501
M. Camoranesi33460201135471
G. Chiellini32361310035461
P. De Ceglie810000008100
A. Del Piero3520402310372350
G. Giannichedda20071301023081
S. Giovinco300000003000
T. Guzmán100020003000
R. Kovač17030200019030
D. Lanzafame100000001000
N. Legrottaglie10011200012011
M. Marchionni25100310028200
C. Marchisio25041100026041
A. Mirante7-90000007-900
P. Nedvěd3311813110361291
R. Palladino25810000025810
M. Paro28130200030130
F. Piccolo700000007000
D. Trezeguet3115301000321530
D. Venitucci500000005000
M. Zalayeta16440100017440
C. Zanetti2521103020282130
J. Zebina24091000024091

Rosa

N.RuoloGiocatore
1ItaliaPGianluigi Buffon
2ItaliaDAlessandro Birindelli
3ItaliaDGiorgio Chiellini
4CroaziaDRobert Kovač
5CroaziaDIgor Tudor
6ItaliaCCristiano Zanetti
8ItaliaCGiuliano Giannichedda
9BulgariaAValeri Bojinov
10ItaliaAAlessandro Del Piero (capitano)
11Rep. CecaCPavel Nedvěd
12ItaliaPAntonio Mirante
13ItaliaDFelice Piccolo
14ItaliaDFederico Balzaretti
15ItaliaCClaudio Marchisio
16ItaliaCMauro Germán Camoranesi
N.RuoloNero e Bianco (Strisce).pngGiocatore
17FranciaADavid Trezeguet
18FranciaDJean-Alain Boumsong
19ItaliaCMatteo Paro
20ItaliaARaffaele Palladino
22ItaliaPEmanuele Belardi
23ParaguayATomás Guzmán
25UruguayAMarcelo Zalayeta
27FranciaDJonathan Zebina
29ItaliaCPaolo De Ceglie
30ItaliaDNicola Legrottaglie
32ItaliaCMarco Marchionni
33ItaliaDOrlando Urbano
40ItaliaCDario Venitucci
42ItaliaCRaffaele Bianco
43ItaliaCSebastian Giovinco

Classifica finale

 

Pos.SquadraPtGVNPGFGSDRMI
1uparrow green.svg Coppa Ali della Vittoria.png1.Juventus[31]8542281048330+53+10
1uparrow green.svg2.Napoli7942211655229+23-5
1uparrow green.svg3.Genoa7842239106844+24-6
4.Piacenza6842208145750+7-16
5.Rimini6742171695538+17-17
6.Brescia67421910135143+8-17
7.Bologna65421811135243+9-19
8.Mantova6442151984736+11-20
9.Lecce5842177185653+3-26
10.AlbinoLeffe53421120114648-2-31
11.Vicenza50421214164243-1-34
12.Frosinone50421214164454-10-34
13.Treviso50421117144447-3-34
14.Bari50421214164046-7-34
15.Cesena49421213175166-15-35
16.Modena49421213173846-8-35
17.Triestina[32][33]48421116153748-11-35
1downarrow red.svg18.Verona48421212183446-12-36
Noatunloopsong.png19.Spezia46421113185061-11-38
1downarrow red.svg20.Arezzo[34]45421215154246-4-33
1downarrow red.svg21.Crotone3242711243667-31-52
1downarrow red.svg22.Pescara[32]2442510273677-41-59

 

Graduatoria senza penalità

Classifica sul campoPt
1uparrow green.svg1.Juventus94
1uparrow green.svg2.Napoli79
1uparrow green.svg3.Genoa78
4.Piacenza68
5.Rimini67
6.Brescia67
7.Bologna65
8.Mantova64
9.Lecce58
10.AlbinoLeffe53
11.Arezzo51
12.Vicenza50
13.Frosinone50
14.Treviso50
15.Bari50
16.Cesena49
17.Triestina49
Noatunloopsong.png18.Modena49
1downarrow red.svg19.Verona48
1downarrow red.svg20.Spezia46
1downarrow red.svg21.Crotone32
1downarrow red.svg22.Pescara25
Informazioni su diego80 (1911 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: