ULTIM'ORA

Trofeo Achille e Cesare Bortolotti – Molto più di un memorial

Appuntamento a Bergamo il 6 agosto per l'edizione numero 22 tra Atalanta ed Eintacht: prima con una tedesca.

Il capitano Denis premiato con la coppa dopo il 5-2 all'Udinese dell'edizione 2013.

Tra tante amichevoli e tornei più o meno remunerativi che si disputano in estate, ce n’è uno che a Bergamo è ormai un istituzione: il trofeo intitolato agli storici presidenti dell’Atalanta Achille e Cesare Bortolotti. Un po’ come il trofeo Berlusconi per il Milan o il trofeo Gamper per il Barcellona. In fondo Bortolotti padre e figlio scrissero pagine indimenticabili del calcio orobico, specialmente il figlio Cesare.Detentore è lo Shaktar Donetzk di Lucescu, ma manca poco per l’edizione numero 22, il 6 agosto a Bergamo, tra Atalanta ed Eintracht Francoforte.

Cesare Bortolotti

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Cesare Bortolotti (Bergamo, 29 settembre 1950 – Sarnico, 7 giugno 1990) è stato un imprenditore e dirigente sportivo italiano.

Imprenditore legato al settore petrolifero, si fece conoscere al grande pubblico per essere diventato, nell’estate 1980, il presidente dell’Atalanta, ereditandone la carica dal padre Achille e diventando il più giovane presidente di società calcistiche professionistiche[1].

Tuttavia la sua avventura alla guida della società calcistica bergamasca si aprì con una stagione disastrosa, culminata con la retrocessione della squadra in Serie C1. Da quella esperienza negativa si rifece immediatamente ritornando subito tra i cadetti, dopo aver affidato la panchina ad Ottavio Bianchi, allora tecnico emergente. Due anni più tardi riportò i bergamaschi nel massimo campionato, categoria nella quale si tolsero numerose soddisfazioni negli anni seguenti, tra cui una finale di Coppa Italia, una semifinale diCoppa delle Coppe e due qualificazioni in Coppa UEFA, il tutto puntando sempre su tecnici emergenti: Nedo Sonetti prima ed Emiliano Mondonico poi.

Primo presidente-manager della storia neroazzurra[2], ai risultati sportivi riuscì ad abbinare sia un’attenta gestione economica della società che il rilancio del vivaio neroazzurro[3].

Perse la vita all’età di 39 anni la notte tra il 6 ed il 7 giugno 1990 in un incidente stradale a poca distanza dalla sua abitazione di Sarnico. Due anni dopo, nel dicembre 1992 se ne va anche il vecchio Achille, malato da tempo.

La società Atalanta tuttora lo ricorda con un trofeo organizzato con cadenza annuale (in cui si onora anche la memoria del padre Achille), nel quale la squadra bergamasca affronta alcune delle principali squadre del panorama calcistico europeo e non: tra le partecipanti figurano Vasco da Gama, Peñarol Montevideo, Udinese, San Paolo, Grêmio,Juventus, Olympique Marsiglia, Milan, Real Sociedad, IFK Göteborg, Borussia Dortmund, Hull City, Siviglia, Braga e QPR[4].

Nel settembre 2007 il consiglio comunale della città di Bergamo bocciò la proposta di intitolare il locale stadio “Atleti Azzurri d’Italia” ad Achille e Cesare Bortolotti[5]. I tifosi, in disaccordo con la decisione politica, decisero di intitolare comunque la struttura ai due presidenti, seppur in modo informale, affiggendo una targa all’ingresso della tribuna centrale[6].

Trofeo Bortolotti

La prima edizione si disputò nell’estate del 1992 e fu intitolata al solo Cesare, visto che il padre era ancora in vita: l’Atalanta lo vinse in un prestigioso triangolare, dove sconfisse Il Borussia Dortmund e la Juve di Trapattoni vice campione d’Italia entrambe per 1-0. dall’anno successivo venne intitolato anche al padre Achille, scomparso appunto nel dicembre 1992, e che fu vinto ancora dagli orobici. Avversario fu addirittura l’Olympique Marsiglia campione d’Europa in carica, sconfitto per 3-2. Sabato 6 agosto, allo stadio Atleti Azzurri d’Italia si disputerà la 22ª edizione contro i tedeschi dell’Eintracht Francoforte, club gemellato con gli orobici. Il torneo è stato vinto finora per 15 volte dai nerazzurri, mentre due vittorie vittoria per la Sampdoria, una a testa per Siviglia, i brasiliani del Vasco da Gama(che furono i primi, nel 1997, a strappare il trofeo ai nerazzurri), per gli inglesi del Quen’s Park Ranger e per gli ucraini dello Shaktar Donetzk, che hanno vinto l’ultima edizione del 2015, il 5 settembre. La Sampdoria  l’avversario più affrontato,in quattro edizioni, seguita dall’Udinese con tre (tutte vinte) mentre oltre alla Juventus, gli orobici hanno sconfitto anche il Milan nel 2000, ancora il Borussia Dortmund nel 2001, e i belgi del Malines nel 2007.

Il format del trofeo non è stato sempre della gara unica con la disputa dei calci di rigore in caso di parità: per tre edizioni si è anche disputato con la formula del triangolare, di cui un edizione con le “cugine”Alzano e Leffe. Non si è disputata nelle estati 1999 e 2005: con l’Atalanta iscritta al campionato di serie B non si trovarono date ed avversari disponibili.

Albo d’oro

 

 

TROFEO CESARE BORTOLOTTI 1992  26/5/1992
Juventus-Borussia D. 1-1
Atalanta-Borussia D. 1-0
Atalanta-Juventus 1-0  Partita d’addio di Glenn Stromberg
TROFEO ACHILLE E CESARE BORTOLOTTI

Non conteggiato come  ufficiale: 1992 Atalanta-Penarol 2-1 22/8/1992
1a edizione 1993Atalanta-O. Marsiglia 3-2  24/8/993
2a edizione 1994Atalanta-Gremio 3-2  27/8/1994
3a edizione 1995Atalanta-S. Paolo 2-2 11-10 ai rigori  19/8/1995
4a edizione 1996: Alzano-Leffe 6-7 ai rigori, Atalanta-Leffe 3-0, Atalanta-Alzano 2-0  18/8/1996
5a edizione 1997: Atalanta-Padova 0-0 5-4 rig  Atalanta-Vasco de Gama 1-2, Vasco de Gama-Padova 0-0 5-6 rig  9/8/1997

6a edizione 1998: Atalanta-Sampdoria 0-1  19/8/1998
1999: n.d.
7a edizione 2000
Atalanta-Milan 2-0  1/9/2000
8a edizione 2001Atalanta-Borussia D. 1-1 5-3 ai rigori  1/9/2001
9a edizione 2002Atalanta-Real Sociedad 2-2 8-7 ai rigori  24/8/2002
10a edizione 2003Atalanta-Udinese 1-1 5-2 ai rigori  20/8/2003
11a edizione 2004Atalanta-Sampdoria 1-1 4-1 ai rigori 4/9/2004
2005: n.d.
12a edizione 2006
: Atalanta-Sampdoria 0-0 5-6 ai rigori  3/7/2006
13a edizione 2007Atalanta-Malines 1-0  9/9/2007
14a edizione 2008Atalanta-Goteborg 4-0  9/10/2008
15a edizione 2009Atalanta-Hull City 2-2 5-3 ai rigori  12/11/2009
16a edizione 2010: Atalanta-Siviglia 1-2  31/7/2010
17a edizione 2011: Atalanta-Braga 1-1 2-4 rig; Atalanta-QPR 1-1 3-4 rig; QPR-Braga 1-0  30/7/2011
18a edizione 2012: Atalanta– Udinese 1-0 28/7/2012
19a edizione 2013: Atalanta-Udinese 5-1 28/7/2013
20a edizione 2014: Atalanta-Nantes  o-o 4-3 ai rigori  31/7/2014
21a edizione 2015: Atalanta-Shaktar Donetzk 0-1  5/9/2015
22a edizione: Atalanta-Eintracht Francoforte   6/8/2016

trofeo-bortolotti-226956

Antonio Conte, vincitore del trofeo nel 2009, nel suo breve interregno sulla panchina nerazzurra

740-Trofeo-Bortolotti-Reja-con-Lucescu

Reja con Lucescu nella passata edizione

ok-la-storia-dellatalanta-contro-le-inglesi-ma-ce-uno-0-6-con-percassi-i_fd9823d4-36f4-11e5-998e-5d51fd3e4adf_700_455_big_story_linked_ima

Percassi con Briatore, patron del QPR vincitore nel 2011

Informazioni su diego80 (1911 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: