ULTIM'ORA

Trofeo Luigi Berlusconi: da classica estiva Milan-Juve a fastidio in calendario

Se c’è stato un appuntamento classico del calcio d’estate, quello è stato il trofeo Luigi Berlusconi, trofeo sempre disputato allo stadio Meazza in partita unica ideato dal patròn rossonero in memoria del padre. Soprattutto tutte le classicissime Milan-Juventus, che all’incirca alla metà di agosto si ritrovavano sempre in una specie di gara amuleto: chi tra loro due vinceva il trofeo, poi non riusciva quasi mai ad imporsi in campionato. Infatti, in 24 edizione disputate, Milan e Juve è stata protagonista in ben 19 edizioni, di cui 18 consecutive dal 1995 al 2012, con 9 successi rossoneri (sui 13 totali) e 10 bianconeri. Un successo anche dell’Inter, nell’ultima edizione disputata lo scorso ottobre.

trofeo_berlusconi

Il Milan festeggia l’edizione 2008

LA STORIA – Correva l’anno 1991 quando Silvio Berlusconi decise di istituire un trofeo ala memoria del padre Luigi, scomparso due anni prima. All’origine il regolamento prevedeva che il Milan annualmente nel trofeo avrebbe sfidato una tra le vincitrici storiche della Coppa dei Campioni/Champions League. Ad inaugurare la serie fu chiamata la Juventus, che il 23 agosto di quell’anno si fregiò la prima edizione, vincendo per 2-1. I rossoneri dovettero attendere l’estate successiva per conquistare per la prima volta il trofeo, battendo l’Inter per 1-0 . Altri due successi negli anni successivi con Real Madrid e Bayern Monaco, poi nel 1995 la scelta cadde nuovamente sulla Juventus, che strappò ancora il trofeo ai rossoneri ai rigori, che per la prima volta decisero l’incontro. A questo punto Milan-Juve diventò una classica di tutte le estati (esclusa l’edizione 2006 che slittò nell’Epifania 2007 a causa degli impegni estivi delle due società coinvolte nello scandalo Calciopoli ) e per Milan e Juve fu un alternarsi di successi. Il Milan battè la Juve per la prima volta nel 1996, con la partita che si disputò per la maggiore intorno al 17 agosto, data nella quale si sono disputate la maggior parte di edizioni. L’edizione dell 2003 in particolare, si disputò come atto finale di un’estate infuocata per le due squadre, che si erano affrontate anche nella finale di Champions League a Manchester a fine maggio e in quella di Supercoppa italiana a New York appena due settimane prima. Nell’edizione 2005 si infortunò il portiere bianconero Buffon e il Milan come risarcimento, prestò il loro portiere di riserva Cristian Abbiati, che disputò un grande girone d’andata con i bianconeri nel campionato 2005-2006. Il torneo diventò anche un baluardo televisivo: negli anni i diritti sono stati acquistati prima da Mediaset in chiaro, poi finì criptata su Tele +, Sky, Mediaset Premium e poi ancora in chiaro dalla stessa Mediaset.

milan-juventus-trofeo-berlusconi-2010

Del Piero solleva il trofeo del 2010, uno dei dieci vinti dai torinesi

Nel 2012 si disputò l’ultima edizione tra Milan e Juve, il 19 agosto, con successo bianconero per 3-2. Le due squadre avrebbero dovuto trovarsi anche nell’estate successiva, ma a causa di date disponibili non trovate per le tournèe internazionali dei due club il trofeo prima venne spostato in autunno, poi non disputato, per la prima volta. Il memorial rischiò di sparire, ma venne riabilitato in data autunnale, e senza più la Juventus, che aveva interrotto il contratto con i rossoneri. Così dopo 18 anni l’avversario cambiò e per la prima volta fu sudamericano, con gli argentini del San Lorenzo che soccombettero 2-0 nel novembre 2014 davanti a soli 5.000 spettatori . L’anno scorso si è giocato ad ottobre, un mercoledì nel tardo pomeriggio con solo quasi 16.000 e rotti spettatori: l’Inter vinse 1-0, diventando la seconda squadra dopo la Juve a battere i rossoneri nel trofeo. Difficile sapere se ci sarà l’edizione numero 25, anche per il cambio di proprietà in corso della società rossonera. La storia del trofeo continuerà o andrà tra i ricordi?

Albo d’oro

Edizioni

AnnoPartita
Squadra in casaRisultatoSquadra fuori casa
1991
23 agosto 1991
Spettatori: 63 143
Arbitro: Cesari
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
23′ Maldini
1 – 2Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
18′, 30′ Casiraghi
1992
22 agosto 1992Spettatori: 40 899
Arbitro: Baldas
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
4′ Papin
1 – 0600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png
Inter
1993
17 agosto 1993Spettatori: 20 000
Arbitro: Pairetto
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
20′ Simone, 23′ Papin, 39′ Boban
3 – 2600px Bianco viola reale.png
Real Madrid
42′ Míchel, 55′ Zamorano (R)
1994
17 agosto 1994Spettatori: 17 626
Arbitro: Collina
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
67′ Gullit
1 – 0Bianco e Blu a scacchi bordati di Rosso.png
Bayern Monaco
1995
18 agosto 1995Spettatori: 63 143
Arbitro: Collina
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
0 – 0
(5 – 6) d.c.r.
Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
1996
21 agosto 1996Spettatori: 67 963
Arbitro: Ceccarini
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
83′ Eranio
1 – 0Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
1997
19 agosto 1997Spettatori: 76 697
Arbitro: Messina
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
54′ Cruz, 60′ Kluivert, 62′ Weah
3 – 1Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
31′ Conte
1998
25 agosto 1998Spettatori: 74 358
Arbitro: Pellegrino
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
31′ Bierhoff
1 – 2Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
66′, 85′ Inzaghi
1999
17 agosto 1999Spettatori: 58 799
Arbitro: Cesari
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
0 – 1Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
26′ Del Piero
2000
27 agosto 2000Spettatori: 59 111
Arbitro: Cesari
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
2′ José Mari, 35′ Ševčenko (R)
2 – 2
(6 – 7) d.c.r.
Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
24′ Trezeguet, 65′ Inzaghi
2001
18 agosto 2001Spettatori: 60 000
Arbitro: Paparesta
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
85′ Serginho (R)
1 – 1
(3 – 4) d.c.r.
Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
5′ Del Piero
2002
18 agosto 2002Spettatori: 51 982
Arbitro: Treossi
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
0 – 0
(3 – 1) d.c.r.
Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
2003
17 agosto 2003Spettatori: 30 657
Arbitro: Trefoloni
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
0 – 2Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
40′ Del Piero, 45′ Camoranesi
2004
28 agosto 2004Spettatori: 35 849
Arbitro: Pieri
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
0 – 1Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
46′ Olivera
2005
14 agosto 2005Spettatori: 30 831
Arbitro: Dondarini
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
52′ Kaká, 76′ Serginho
2 – 1[4]Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
20′ Vieira
2006
6 gennaio 2007Spettatori: 39 000
Arbitro: Rocchi
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
29′ Inzaghi, 68′ Seedorf, 86′ Aubameyang
3 – 2[5]Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
40′ Nedved, 67′ Del Piero
2007
17 agosto 2007Spettatori: 25 000
Arbitro: Banti
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
43′, 46′ Inzaghi
2 – 0[6]Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
2008
17 agosto 2008Spettatori: 41 250
Arbitro: Rizzoli
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
21′ Jankulovski, 25′, 79′ Ambrosini, 52′ Inzaghi
4 – 1[7]Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
70′ Pasquato
2009
17 agosto 2009Spettatori: 41 906
Arbitro: Orsato
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
69′ Pato
1 – 1
(6 – 5) d.c.r.[8]
Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
28′ Diego
2010
22 agosto 2010Spettatori: 40 000
Arbitro: Romeo
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
0 – 0
(4 – 5) d.c.r.[9]
Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
2011
21 agosto 2011Spettatori: 41 302
Arbitro: Brighi
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
9′ Boateng, 23′ Seedorf
2 – 1[10]Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
57′ Vučinić
2012
19 agosto 2012Spettatori: 30 000
Arbitro: Guida
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
9′, 77′ (R) Robinho
2 – 3[11]Nero e Bianco (Strisce).png
Juventus
12′ Marchisio, 42′ Vidal, 64′ Matri
2014
5 novembre 2014Spettatori: 5 153
Arbitro: Irrati
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
30′ Pazzini, 84′ Bonaventura
2 – 0[12]Rosso e Blu (Strisce).png
San Lorenzo
2015
21 ottobre 2015Spettatori: 15 772
Arbitro: Di Bello
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg
Milan
0 – 1[13]600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png
Inter
12′ Kondogbia

during the Berlusconi Trophy match between AC Milan and FC Internazionale at Stadio Giuseppe Meazza on October 21, 2015 in Milan, Italy.

L’inter vincitore dell’ultima edizione, disputata il 21 ottobre 2015 (GettyImages)

 

 

Vittorie per squadra

  • 13Milan (1992, 1993, 1994, 1996, 1997, 2002, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2011, 2014)
  • 10Juventus (1991, 1995, 1998, 1999, 2000, 2001, 2003, 2004, 2010, 2012)
  • 1Inter (2015)

Classifica marcatori

Dal Trofeo Luigi Berlusconi 1991, vengono inseriti nella classifica marcatori i giocatori che hanno messo a segno almeno due reti in una o più edizioni.

Aggiornata al Trofeo Luigi Berlusconi 2015

GolRigoriGiocatoreSquadra
70Italia Filippo InzaghiMilan (4)
Juventus (3)
42Italia Alessandro Del PieroJuventus
20Italia Pierluigi CasiraghiJuventus
20Francia Jean-Pierre PapinMilan
20Brasile SerginhoMilan
20Italia Massimo AmbrosiniMilan
20Paesi Bassi Clarence SeedorfMilan
21Brasile RobinhoMilan

Riconoscimento per gli allenatori

Dall’edizione del 2010 a quella del 2012 è stato premiato anche l’allenatore della squadra vincente con un trofeo offerto da uno sponsor; la coppa, nata come Mediaset Premium Cup, è stata sostituita nell’ultima edizione dalla MSC Cup.

  • 2010 – Luigi Delneri
  • 2011 – Massimiliano Allegri
  • 2012 – Massimo Carrera

Statistiche

Inter, Juventus e Milan sono le uniche tre squadre a essersi aggiudicate il trofeo. L’allenatore ad aver vinto più volte il trofeo è Carlo Ancelotti con sette successi, cinque coi rossoneri e due coi bianconeri, seguito da Fabio Capello a quota cinque, quattro coi meneghini e uno coi torinesi, e Marcello Lippi a quattro, tutti coi piemontesi. Il capocannoniere assoluto della competizione è Filippo Inzaghi che ha realizzato sette reti, quattro con la maglia rossonera e tre con quella bianconera, davanti ad Alessandro Del Piero che ne ha messe a segno quattro, tutte con la casacca juventina.

Per sei volte la sfida si è decisa ai rigori: in quattro occasioni ha prevalso la Juventus, nelle restanti due il Milan. Dei meneghini è la miglior striscia positiva, con cinque successi consecutivi dal 2005 al 2009, mentre i piemontesi si sono fermati a quattro nel periodo che va dal 1998 al 2001. Ancora a favore del Milan è il risultato più netto, col successo sulla Juventus per 4-1 nell’edizione del 2008. (wikipedia)

Informazioni su diego80 (1943 Articoli)

Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus

Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: