ULTIM'ORA

Strani oggetti nello spazio – C’è qualcuno lassù? Ci siamo anche noi!

Lanciare messaggi nello spazio non è facile

Nell’esplorazione spaziale qualcuno ha tentato di mandare dei messaggi. Utilizzando strani oggetti.

Una specie di “messaggio in una bottiglia” che qualcuno forse un domani potrebbe trovare e capire che sul pianeta Terra c’è l’essere vivente che l’ha lanciata.

Partiamo dalle più famose. Le placche in alluminio anodizzate ed oro montate sulle sonde Pioneer 10 e Pioneer 11, rispettivamente nel 1972 e nel 1973.
Per gli scopi scientifici delle missioni vi lascio cliccare qui sopra e leggere in Wikipedia.

strani oggetti nello spazio

La placca la possiamo invece descrivere. Ci sono rappresentati:
in alto a sinistra lo schema della transizione iperfine per inversione di spin dell’idrogeno (AIUTO!!!!) La sua lunghezza d’onda diventa la scala di misura di tutti gli schemi di seguito citati (AIUTO AIUTO)
rappresentazione schematica della transizione iperfine per inversione di spin dell'idrogeno

Appena sotto la posizione relativa del Sole rispetto al centro della Galassia e di 14 pulsar con l’indicazione del loro periodo (AIUTO ^ 2 !!!!!)

14 pulsar

Più sotto ancora una rappresentazione del Sistema Solare e la traiettoria del Pioneer. (Siamo già più sull’UMANAMENTE compensibile)

Pioneer

Uno schema della sonda Pioneeer (ok, questo è facile)

Pioneer

E adesso arriviamo alla parte più travagliata. L’immagine del GENERE UMANO. Identificato con la figura di un UOMO e di una DONNA.

1972-uomo

Le polemiche sono fioccate a più non posso. Su vari argomenti, per vari problemi.

Perché la figura dell’uomo è, tra le due, quella che evidenzia un fattore DOMINANTE? Come se la donna fosse sottomessa!

L’uomo guarda di fronte, verso i “visitatori”. La donna di lato, come se non le importi niente e si trovi li solo per far compagnia all’uomo.

E poi, se si mette un NUDO, come mai sulla figura femminile si ha l’impressione che manchi qualcosa?
Con la scusa di prendere esempio dalla scultura classica della Grecia antica “si decise di omettere una piccolissima lineetta“. Che era per di più presente nel disegno originale?
E come mai si è deciso di rappresentare l’essere umano con la sola razza caucasica?

Poi ci si sono messi quelli che io definisco “gli spiritosi”.
E se gli “alieni”leggessero la placca “al contrario”??? Potrebbero pensare che la razza umana ha un piede e due teste!

Up Side Down

E nei libri e nei film?

In un romano di fantascienza, gli “alieni” riescono a interpretare correttamente la placca, risalgono alla nostra posizione  nell’universo, e vengono a VENDICARSI.
Perché la sonda Pioneer 10, quando è entrata nel loro pianeta, ha provocato una STRAGE immensa. E l’unica cosa che si era salvata della sonda era proprio questa placca!

Appare in Star Trek 5: l’ultima frontiera poco prima di essere insieme al Pioneer da una astronave Klingon
Nel racconto Star Trek Federazione degli umani hanno mostrato a tutti gli alieni conosciuti questa placca ma nessuno è mai riuscito a interpretarla
Nella scena di apertura di  Un’occasione da Dio, viene raccolta dagli alieni che la traducono velocemente senza problemi e la collezionano ad altre simili fatte da altre specie intelligenti.
In un episodio della serie televisiva di fantascienza The Outer Limits viene supposto che una donna sorda riceve un segnale alieno attraverso le sue capacità extrasensoriali, che le impone di scrivere su un foglio delle X, degli uno e degli 0. quando vengono messe insieme, le X si trasformano nell’immagine dell’uomo e della donna sulla Placca, insieme ad un essere umano extraterrestre che alza la mano in segno di pace.

E adesso…. alzi la mano chi crede che sarebbe riuscito a interpretare correttamente questi due “strani oggetti“?.

 

Per leggere i precedenti articoli sugli “Strani oggetti nello spazio”:
Clicca qui per la prima parte: le placche delle sonde Pioneer
Clicca qui per la seconda parte di strani oggetti mandati nello spazio. Tre speciali personaggi della Lego!
Clicca qui per la terza parte: i “Voyager Golden Records”
Clicca qui per partecipare alla caccia al tesoro sulla ISS

Informazioni su Hieronymus (59 Articoli)
matematica, fisica, meccanica tradizionale, meccanica quantistica, relatività, scienza, libri, fumetti, film, musica.
Contatto: Facebook

1 Commento su Strani oggetti nello spazio – C’è qualcuno lassù? Ci siamo anche noi!

  1. Più di questo cosa potevano fare nel 1972? …e sembra già tanto! Se mai qualche civiltà aliena dovesse catturare la sonda tra 1000 anni, potrebbe farsi una vaga idea su chi possa avere costruito questa macchina tanto “primitiva”, ma a quel punto mi sa la terra già la conoscerebbero da un pezzo.

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: