ULTIM'ORA

Strani oggetti nello spazio – parte seconda – Lego nello Spazio

C'è qualcuno lassù? Si? Vi mandiamo i nostri giochi preferiti.

Lego nello spazio

Cosa? Lego nello Spazio? FANTASTICO.

E si. Dopo aver mandato segni della nostra presenza nell’universo (vedi parte prima sulle missioni Pioneer 10 e Pioneer 11) adesso il genere umano ha pensato bene di spedire anche uno dei nostri giochi preferiti: i MATTONCINI della Lego.

Si, proprio così. I giocherelloni della Nasa hanno avuto questa idea al momento della preparazione del lancio della della sonda Juno.

In collaborazione con la Lego hanno realizzato tre personaggi collegati allo scopo della missione:
la figura mitologica di Giove, la figura mitologica di Giunone e la figura del grande fisico e matematico italiano Galileo Galilei.

lego nello spazio

I tre personaggi non sono in materiale plastico, ma sono stati realizzati con una lega di alluminio compatibile con gli utilizzi aereo-spaziali.

Giove

La sonda Juno ha infatti come missione la raccolta di dati sul campo magnetico dal pianeta Giove.
Ed ecco spiegata il primo personaggio. Giove (Zeus), il re di tutti gli dei, con la sua lunga barba e con in mano i fulmini.

giove

Giunone

Dalla mitologia classica nasce il nome della sonda: Juno, ovvero Giunone, ovvero la moglie di Giove.
Perchè questo nome?
Ecco la spiegazione ufficiale: Dal Monte Olimpo, Giunone è riuscita a guardare attraverso le nubi e capire la vera natura di suo marito, la sonda Juno spera di riuscire a fare lo stesso con il più grande gigante gassoso del Sistema Solare.”
Ed eccola rappresentata (forse in modo un po’ troppo maschilista) con la padella in mano. Forse non tanto perché debba cucinare per Giove.
Ma per picchiargli la padella in testa tutte le volte che tornava dalle sue scappatelle.

giunone

Galileo Galilei

Il personaggio di Galileo Galilei è indissolubilmente legato al pianeta Giove. E’ stato osservando il gigante gassoso che il 7 gennaio 1610 con il suo cannocchiale che egli scopri i satelliti Io, Europa, Ganimede e Callisto. Ed è questa la rappresentazione che ha dato la Lego: Giove in una mano, il cannocchiale nell’altra.

Sulla sonda Juno è presente anche una placca, dedicata al padre della scienza moderna.

placca galileo

La scritta è un testo di Galileo:
Nell’11esimo, era in questa formazione, e la stella più vicina a Giove era metà della dimensione dell’altra e molto vicina all’altra così che, durante le precedenti notti, tutte e tre le stelle osservate erano della stessa dimensione e distanti ugualmente; così appare evidente che intorno a Giove ci siano tre stelle che si muovono, invisibili a tutti fino ad ora”.

La Missione Juno

La missione Juno è stata lanciata il 5 agosto 2011 ed è arrivata a destinazione il 5 luglio 2016. terminerà le sue attività nel febbraio 2018.
Da quel momento ci saranno dei lego nello spazio disponibili per chiunque voglia andare a Giocare nell’orbita di Giove!
Portate i vostri mattoncini da casa! Conoscendo la Lego si incastreranno a perfezione con i tre personaggi in orbita.

Per leggere i precedenti articoli sugli “Strani oggetti nello spazio”:
Clicca qui per la prima parte: le placche delle sonde Pioneer
Clicca qui per la seconda parte di strani oggetti mandati nello spazio. Tre speciali personaggi della Lego!
Clicca qui per la terza parte: i “Voyager Golden Records”
Clicca qui per partecipare alla caccia al tesoro sulla ISS

Informazioni su Hieronymus (58 Articoli)
matematica, fisica, meccanica tradizionale, meccanica quantistica, relatività, scienza, libri, fumetti, film, musica.
Contatto: Facebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: