ULTIM'ORA

Lo zen e il tiro con l’arco

La collana Adelphi sullo Zen

Un libricino della Adelphi di 156 pagine, un lucido e utile resoconto, di come un occidentale possa avvicinarsi allo Zen.
Scritto da un occidentale: dal professore di filosofia Eugen Herrigel.

lo-zen-e-il-tiro-con-larco-0-295x400

Quest’uomo vuole essere introdotto allo Zen e gli viene consigliato di imparare una delle arti in cui lo Zen da secoli si applica: il tiro con l’arco.

Comincia così un emozionante tirocinio, nel corso del quale Herrigel si troverà felicemente costretto a capovolgere le sue idee, e soprattutto il suo modo di vivere.

All’inizio con grande pena e sconcerto.

Ma il tocco sapiente del Maestro aiuterà Herrigel a scrollarsi tutto di dosso, a restare “vuoto” per accogliere, quasi senza accorgersene, l’unico gesto giusto.

 

da www.outlab.it

da www.outlab.it

 E per voi un piccolo passaggio:

“Smetta di pensare al momento del tiro!» esclamava il Maestro. «Così non può che fallirei».

«Non posso fare altrimenti,» rispondevo «la tensione diventa addirittura dolorosa».

«Questa sensazione la prova solo perché non è veramente distaccato da sé.

Eppure è tutto così semplice.

Una comune foglia di bambù può insegnarle di che si tratta.
Sotto il peso della neve si piega in giù, sempre più in giù.
E a un tratto il carico di neve scivola via senza che la foglia si sia mossa.

Resti come essa nella massima tensione, fino a che il colpo parta.

È così infatti: quando la tensione ha raggiunto il suo limite, il colpo deve partire, deve staccarsi dall’arciere come il carico di neve dalla foglia di bambù, prima ancora che egli ci pensi».”

 

Buona lettura.

Informazioni su Hieronymus (60 Articoli)
matematica, fisica, meccanica tradizionale, meccanica quantistica, relatività, scienza, libri, fumetti, film, musica.
Contatto: Facebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: