ULTIM'ORA

25 anni senza Freddie Mercury – Le frasi che lo hanno reso famoso

Farrokh Bulsara, così era il suo vero nome, leader indiscusso dei Queen, se ne andava il 24 novembre 1991, stroncato dall’Aids, dopo essere stato sul palco e in sala d’incisione fino a pochi mesi dalla sua morte. Originario dell’arcipelago di Zanzibar, nell’Oceano Indiano, distretto della Tanzania. Per questo anniversario, ecco alcune tra le frasi entrate nella leggenda del suo personaggio.

 

“Si può essere tutto ciò che si vuole, basta trasformarsi in tutto ciò che si pensa di poter essere.”

“L’amore è come una roulette russa per me. Nessuno ama quello che io sono realmente, sono tutti innamorati della mia celebrità.”

“Se dovessi morire domani, non mi preoccuperei. Dalla vita ho avuto tutto. Rifarei tutto quello che ho fatto? Certo, perché no? Magari un po’ diversamente! Io cerco solo di essere genuino e sincero e spero che questo traspaia dalle mie canzoni.”

“Ho questa dura immagine macho che esibisco sul palco, ma anche una componente molto più tenera.”

“Se devi fare una cosa, falla con stile.”

“Non voglio cambiare il mondo, lascio che le canzoni che scrivo esprimano le mie sensazioni e i miei sentimenti. Per me, la felicità è la cosa più importante e se sono felice il mio lavoro lo dimostra. Alla fine tutti gli errori e tutte le scuse sono da imputare solo a me. Mi piace pensare di essere stato solo me stesso e ora voglio soltanto avere la maggior quantità possibile di gioia e serenità, e immagazzinare quanta più vita riesco, per tutto il poco tempo che mi resta da vivere.”

“La ragione del nostro successo, tesoro? Il mio grandissimo carisma, chiaramente.”

“L’eccesso è una parte di me. La monotonia è un male. Ho davvero bisogno di pericolo ed eccitazione.”

Alla fine tutti gli errori che ho commesso e tutte le relative scuse saranno da imputare solo a me.

Se avessimo scritto tutti lo stesso genere di canzoni ci saremmo stufati prima e avremmo voluto lavorare da solisti prima, ma scriviamo tutti pezzi diversi e questo mantiene alto l’interesse.

Se non cantassi così bene non avrei proprio niente da fare. Non so cucinare e sarei una pessima casalinga.

La cosa più importante è vivere una vita favolosa, non importa quanto lunga, basta che sia favolosa.

Non so perchè vogliono che ci ispiriamo alla musica di altre band. I Queen sono troppo grandi per farlo.

Chi vorrebbe vivere quando l’amore dovrà morire?

Ho pensato al nome “Queen”. È solo un nome, ma è molto regale ovviamente, e suona benissimo. È un nome forte, molto universale e immediato. Ha molte potenziali visuali ed è aperto a tutti i tipi di interpretazioni.

L’unica cosa che tutti aspettiamo è la pace sulla terra, la fine delle guerre. È un miracolo ciò di cui abbiamo bisogno. Il miracolo, il miracolo che tutti aspettiamo oggi.

 

Informazioni su diego80 (1910 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: