ULTIM'ORA

28 novembre 1954 – Muore Enrico Fermi, il guru del nucleare

Enrico Fermi (Roma, 29 settembre 1901 – Chicago, 28 novembre 1954) è stato un fisico italiano naturalizzato statunitense[2].

È noto principalmente per gli studi teorici e sperimentali nell’ambito della meccanica quantistica, e in particolare della fisica nucleare. Tra i maggiori contributi si possono citare la teoria del decadimento β, la statistica quantistica di Fermi-Dirac e i risultati riguardanti le interazioni nucleari.

In suo onore venne dato il nome ad un elemento della tavola periodica, il fermio (simbolo Fm), ad un sottomultiplo del metro comunemente usato in fisica atomica e nucleare, il fermi[3], nonché a una delle due classi di particelle della statistica quantistica, i fermioni.

Progettò e guidò la costruzione del primo reattore nucleare a fissione, che produsse la prima reazione nucleare a catena controllata. Fu uno dei direttori tecnici del Progetto Manhattan, che portò alla realizzazione della bomba atomica nei laboratori di Los Alamos. È stato inoltre tra i primi ad interessarsi alle potenzialità della simulazione numerica in ambito scientifico, nonché l’iniziatore di una seconda scuola di fisici sia in Italia, sia negli Stati Uniti d’America.

Fermi ricevette nel 1938 il Premio Nobel per la fisica, per “l’identificazione di nuovi elementi della radioattività e la scoperta delle reazioni nucleari mediante neutroni lenti“.

 

Altro su:

https://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Fermi

 

Allievi famosi di Enrico Fermi

  • James Rainwater Nobel prize medal.svg
  • Emilio Segrè Nobel prize medal.svg
  • Chen Ning Yang Nobel prize medal.svg
  • Owen Chamberlain Nobel prize medal.svg
  • Tsung-Dao Lee Nobel prize medal.svg
  • Jack Steinberger Nobel prize medal.svg
  • Jerome Isaac Friedman Nobel prize medal.svg
  • Bruno Pontecorvo
  • Mario Ageno
  • Geoffrey Chew
  • Arthur Rosenfeld
  • Sam Treiman
  • Ettore Majorana
  • Gian Carlo Wick
  • Edoardo Amaldi
  • Jay Orear

Intitolazioni

La centrale nucleare di Trino Vercellese

  • Ad Enrico Fermi è stata intitolata la terza centrale nucleare italiana: l’impianto da 270 MW di Trino (VC), che dal 1964 al 1987 ha prodotto oltre 26 milioni di MWh.
  • Portano il nome di Fermi i fermioni (particelle con spin semi-intero).
  • L’unità di misura del fermi (equivalente a 10−15 metri).
  • Il laboratorio americano Fermilab.
  • Il dipartimento di fisica della University of Chicago dove era solito lavorare è ora conosciuto come The Enrico Fermi Institute.
  • Il riconoscimento presidenziale statunitense Enrico Fermi[14].
  • In suo onore il satellite GLAST dedicato allo studio dei raggi gamma è stato chiamato Fermi Gamma-ray Space Telescope[15].
  • Fermi è il nome di un cratere sulla Luna[16] di ben 241 km di diametro e un asteroide l’8103 Fermi.
  • Da Fermi prende nome il paradosso di Fermi, sulla possibilità dell’esistenza di civiltà aliene.
  • Il Premio Enrico Fermi della Società italiana di fisica.
  • Il Premio Enrico Fermi del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti d’America.
  • Ad Enrico Fermi è stato intitolato il dipartimento di fisica dell’Università di Pisa, presso il quale ha studiato.
  • Ad Enrico Fermi è stato intitolato il dipartimento di Ingegneria Nucleare del Politecnico di Milano, che contiene un reattore nucleare.
  • Ad Enrico Fermi è intitolato uno dei due edifici del dipartimento di fisica della Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
  • A Fermi sono intitolate numerose scuole superiori, soprattutto licei scientifici e istituti tecnici, in varie città d’Italia.
  • A Fermi è stata intitolata una delle stazioni della metropolitana di Roma (Linea B).
  • A Fermi è stata intitolata una delle stazioni della metropolitana di Torino.
  • A Fermi è stato intitolato l’elemento nº 100 della tavola degli elementi, ovvero il Fermio.
  • A Fermi sono stati dedicati dalle Poste italiane due francobolli, il primo nel 1967 da 50 lire ed il secondo nel 2001 da 800 lire (0,41 euro).
  • Fermi è il nome dell’acceleratore di particelle lineare (FEL) costruito presso il centro di ricerca Elettra Sincrotrone situato in prossimità di Trieste[17].
  • Fermi è il nome di un’architettura per GPU.
  • Problema di Fermi.
  • Gas di Fermi.
  • Liquido di Fermi.

Riconoscimenti

  • Nel 1926 gli fu assegnata la Medaglia Matteucci[18];
  • Nel 1938 gli fu assegnato il Premio Nobel per la fisica;
  • Nel 1947 gli su assegnata la Medaglia Franklin[19];
  • Nel 1953 gli fu assegnato l’Henry Norris Russell Lectureship;
  • Nel 1954 gli fu assegnata la Medaglia Max Planck.

Informazioni su diego80 (1835 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: