ULTIM'ORA

Una licenza di caccia in cambio della casa.

Uno strano baratto ai Ponti : La ferrovia in casa in cambio della licenza di caccia.

Farsi attraversare la casa dalla ferrovia in cambio della concessione della licenza di caccia? Perchè no?

Grazie infinite a Carlo Pesenti

Nelle prossime due foto si noterà di certo un’interessante e curioso dettaglio. Nella prima, la casa a destra del ponte possiede finestre da quasi fin giù al greto del Brembo fino al secondo pano sopra la strada.

Nella seconda invece si può ben notare la galleria ferroviaria che attraversa da parte a parte l’abitazione. Dalla ricostruzione che sono riuscito ad ascoltare sembra che la casa in questione fosse di proprietà della famiglia Pellegrini (Fich).

Uno dei suoi componenti, non si sa per quale motivo, non possedeva la licenza di caccia nonostante la sua passione per la venatoria. All’inizio del ‘900 arrivò l’occasione che gli avrebbe consentito di conseguire l’agognato documento. I mandatari della società che costruì la nascente ferrovia elettrica della valle Brembana chiesero alla famiglia il permesso di passare attraverso la loro casa con i binari. Se la domanda poteva sembrare bizzarra la risposta lo è ancor di più.

La famiglia acconsentì a farsi attraversare la casa dal treno in cambio della licenza di caccia per il loro congiunto…

ponti_old


ponti_new

Nell’estrema parte sinistra di questa fotografia si può notare una casa posta sotto il livello del ciglio stradale. Era la prima sede del birrificio Ghisalberti che successivamente si trasferì a Sedrina. I discendenti del birrificio conducono ora la Fonti Prealpi.

sedrina_birra_ghisalberti1

Tappo originale della birra Ghisalberti

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: