ULTIM'ORA

Viabilità – Cosa succede sulle strade ordinarie e sulle strade alternative

Viabilità! Eterno problema.

Della viabilità ordinaria non parliamone. Ci sono orari in cui ad andare bene su certi tratti riesci a raggiungere la media di 25 km/orari.
E con questa situazione i pendolari sanno, o cercano, di farsene una ragione. Si mettono in coda ed aspettano che tutto si sblocchi.

Ci sono però alcune alternative. Allettanti. Che possono far risparmiare dei secondi preziosi.
Ubiale – Clanezzo,  il giro di Stabello, Ambria – Camarghe – Romacolo, i Ponti di Sedrina, Botta di Sedrina – Campana.

Ed ecco che con il tempo, le varie amministrazioni comunali, hanno risposto con dei divieti di transito mirati. Ordinanze che si concentrano su orari classici. Tipicamente al mattino in una fascia tra le 7.00 e le 8.00 e la sera dalle 16:30 alle 17:30.
Si tenta di regolamentare la situazione e porre un po’ di salvaguardia ai residenti.

L’evento straordinario

Ma è quando l’ordinario che viene sovvertito dall’imprevisto che allora si scatena l’inferno.

La pagina Facebook “Viabilità in Valle Brembana” si è proposta come mezzo per segnalare gli inevitabili inconvenienti quando si presentano.
Il gruppo conta 8405 iscritti e attualmente l’amministratore è Daniela Batisti.

Su queste pagine, quando succede qualche guaio viabilistico, subito parte il Social-Network-TAM-TAM.
“Okkio raga, traffico intenso a ….”

E a volte ci sono richieste preventive.
“Ciao, come è la situazione a scendere da ….?”

Si parla e si scrive principalmente della ex SS 470. ma le informazioni arrivano puntuali anche dalla viabilità verso la Valle Brembilla, la Valle Serina e ovunque capitano dei guai.

L’automobilista impaziente vuole arrivare al più presto alla sua destinazione, e pensa di risolvere i suoi problemi percorrendo tutte le possibili “strade dei furbi”.

E come lui, anche tanti altri, ognuno con le sue giustificazioni, ognuno con le sue problematiche.

Solo che le vie che abbiamo citato prima, sono strette. Ci sono dei restringimenti nei quali passa un solo veicolo alla volta.

E spesso e volentieri anche nella direzione opposta c’è qualcuno che ha le sue proprie problematiche, la sua propria fretta, la sua propria urgenza.

Risultato: anche le strade alternative vengono rallentate o si bloccano!
Si, perché ormai le “strade dei furbi” sono poche, e tutti le conoscono.

La mia esperienza

Sono onesto. L’ho fatto anche io.
Strada bloccata a Botta di Sedrina.
Vedo il traffico sul viadotto.

OVVIO. Evvai per Ubiale.

Dopo pochi metri sono già fermo. Si avanza di una o due auto alla volta.
E a fatica si arranca fino al ponte del Cimitero di Ubiale.

Qui una fortuna inaspettata.
In senso opposto c’è un furgone. Bloccato!
Grazie a lui il flusso nella mia direzione scorre veloce!

Rabbrividisco pensando al ponte di Clanezzo, anche se c’è il semaforo. Ma fortunatamente le auto scorrono abbastanza agevolmente e anche questo pericolo è scampato.
Ultimo brivido all’incrocio con la valle Imagna, ma poi fila tutto liscio.

E mi faccio una promessa: MAI PIU’! ma davvero! MAI PIU’!

Ripenso agli altri furgoni incrociati in senso opposto. Uno addirittura con un carrello dietro. E i SUV a manetta!
E a chi pensa che la linea della mezzeria sia la traccia che deve tenere con il suo pneumatico!

Davvero: MAI PIU!
Se per non fare mezz’ora di coda devo rischiare la lite o la “grattata”, piuttosto torno indietro.

Meglio il delirio statico dell’attesa che il delirio dinamico della fretta.

E il mio pensiero va a quel povero residente di Ubiale o di Bondo o di Clanezzo che magari voleva andare a farsi un giretto.
Penso che abbia fatto dietro front e si sia messo a inveire sui Social.

La perla però se la merita un camionista.
Sto salendo verso la valle. Mi supera sul viadotto di Sedrina, mette la freccia al bivio per Ubiale, Brembilla, Stabello.
Sfreccia verso Zogno passando sotto la galleria dei Ponti di Sedrina!
PER NON FARE 50 metri di coda sul viadotto!
Ma tanto poi ti fermi anche tu! Anzi, avrei voluto vedere come facevi a re-immetterti sulla Statale.
Per la Privacy non faccio il nome della società. Ma è di colore ROSSO.

Il Sindaco, cosa può fare?

Adesso faccio uno sforzo di immaginazione e mi metto nei panni di un sindaco, subissato di proteste da parte dei suoi concittadini.
Tanto per fare un esempio, il Sindaco di Ubiale Clanezzo.

Cosa può fare il sig. Ersilio Gotti?
Una ordinanza che vieta il traffico quando la viabilità sulla statale è interrotta?

viabilità

Non ci sembra il caso. Per almeno tre motivi.
– Inizierebbe una battaglia tra comuni come già si è visto nel passato.
– La strada Ubiale – Clanezzo è stata “sponsorizzata” anche per poter essere una strada alternativa alla SS470!
– Dovrebbe poi predisporre una forma di controllo. Quando capita il problema attivare il suo corpo di Polizia Locale e sanzionare i trasgressori.
– una ordinanza del Sindaco è “un provvedimento contingibile e urgente,  strettamente finalizzata a prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità dei cittadini. L’urgenza può essere esercitata solo per affrontare situazioni di carattere eccezionale ed impreviste, per le quali sia impossibile utilizzare i normali mezzi apprestati dall’ordinamento giuridico e unicamente in presenza di un preventivo accertamento della situazione che deve fondarsi su prove concrete e non su mere presunzioni.
Questi presupposti non ricorrono quando il Sindaco può fronteggiare la situazione con rimedi di carattere ordinario dei suoi poteri, ovvero la situazione possa essere prevenuta con i normali strumenti apprestati dall’ordinamento.” (Sentenza del TAR di Firenze)
– una ordinanza deve fissare anche dei termini di tempo PRECISI. Non può dire “quando capita un incidente sulla SS470“. Non avrebbe valore.

Il sig. Gotti non può utilizzare dei volontari per gestire il traffico. Anche se questi avessero fatto il corso di Ausiliari del Traffico, è necessaria la presenza di un pubblico ufficiale, un VIGILE.
Quando capitano questi problemi? Quando gli uffici sono chiusi e il vigile non c’è! E’ un postulato di una delle leggi di Murphy!

Signor Sindaco.
Le rimangono due possibilità!
ALLARGARE IL PONTE nella zona del Cimitero.
METTERE UN SEMAFORO (anche se dubito della sua efficacia!). Magari questa cosa si può testare mettendo un semaforo provvisorio da cantiere.
Certo! Poi ci vuole sempre qualcuno che lo accenda quando serve!


E sicuramente in entrambi i casi non si toglie di dosso le lamentele della gente di Ubiale, di Bondo e di Clanezzo.

Può anche fare appello al buon senso.
Al mercato ci sono ogni tanto delle offerte. Con 5 € se ne può prendere quasi un chilogrammo. E poi mettiamo un distributore automatico ai Ponti di Sedrina.
Dai! Permettetemi la battuta! 😉

Cosa possiamo fare noi?

In buona sostanza, anche noi, cosa possiamo fare?

Guidare con prudenza.
Più prudenti siamo, meno incidenti possono capitare sulel nostre strade.

Tenerci aggiornati e aggiornare i post di “Viabilità in valle Brembana” , sicuramente.

Armarci di santa pazienza.
E far convivere la nostra anima di Piloti di Formula 1 con tutto il resto del mondo che ci circonda, ricordandoci che la nostra libertà finisce dove inizia quella degli altri.

Interagire con il sottoscritto per sottoporci i vostri pareri.
Ricordiamo che gli insulti non sono ben accetti

Ora provate a fare una cosa.
Andate su Google Maps.
Scegliete il percorso ZOGNO – BERGAMO, con tappa a Ubiale.
E guardate quale è il percorso più veloce che vi suggerisce!

 

Legge di Murphy sul traffico:

  • In coda, la fila accanto scorre sempre più rapidamente della tua. Se cambi fila, quella in cui ti trovavi comincia a scorrere più rapidamente di quella in cui ti sei trasferito.
  • Se sei in automobile e hai fretta avrai davanti a te un camion che, se non va proprio dove vai tu, girerà perlomeno alla via precedente. Se riesci a superarlo, un secondo dopo lo vedrai girare guardando nello specchietto.

 

Buona strada a tutti!

Informazioni su Hieronymus (63 Articoli)
matematica, fisica, meccanica tradizionale, meccanica quantistica, relatività, scienza, libri, fumetti, film, musica.
Contatto: Facebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: