ULTIM'ORA

Benvenuta primavera, tra tradizioni e canzoni..ma non col sole (per ora)

L’equinozio di primavera è arrivato ieri alle 11,29, anche se noi convenzionalmente continuiamo ad utilizzare la data del 21 marzo come inizio ufficiale della stagione, che vede le giornate allungarsi sempre di più (grazie anche al ritorno dell’ora legale, che scatterà nella prossima domenica notte). Putroppo i primi giorni dovrebbero essere caratterizzati da qualche pioggia, soprattutto nel nord Italia, più o meno intensa, ma da domenica si dovrebbe rivedere il sole per qualche giorno. Le primavere spesso vengono conteggiate all’età (il tal dei tali viene detto che al posto di avere 24 anni “ha 34 primavere”), così come il massimo settore giovanile di una squadra di calcio italiana viene chiamato “primavera”. In generale, la primavera sta ad indicare un periodo giovane della vita, un periodo dove la persona cresce e si forma, un po’ come i raccolti e le coltivazioni: si pianta in primavera, per raccogliere in estate, d in certi casi, pure in autunno.

Primavera astronomica da wikipedia

Un campo di fiori in primavera.

Nell’emisfero boreale la primavera inizia con l’equinozio, che avviene tipicamente il 20 marzo[2]. Così come nel primo giorno d’autunno, le ore di luce e buio sono equivalenti;[3] in seguito, il dì continua ad allungarsi fino al solstizio estivo. A sottolineare l’aspetto è anche la rinascita della natura: elementi tipici sono, infatti, il rifiorimento di alberi, campi e piante.[4][5] La stagione termina attorno al 21 giugno, in corrispondenza del solstizio estivo.[6][7]

Per quanto riguarda l’emisfero australe, la primavera va dal 23 settembre al 21 dicembre (coincidendo con l’autunno boreale).[8]

Primavera meteorologica

Per l’aspetto meteorologico, la primavera viene invece considerata come la stagione compresa tra il 10º marzo e il 31 maggio.[9] È così definita, insieme all’autunno, come stagione intermedia tra le altre due, la più fredda e la più calda, inverno ed estate.[10]

Aspetto culturale

Le posizioni del Sole e della Terra nel corso delle stagioni.

La primavera è vista come la stagione della natura, del rifiorimento e delle rinascite.[11] I suoi colori, corroborati dall’aria nuova dopo il letargo invernale, segnano un risveglio che sfocerà nell’estate.[11] L’astrologia e lo zodiaco collocano in primavera i segni di Ariete (fuoco), Toro (terra), Gemelli (aria).[12]

Le festività primaverili sono:

  • Pasqua (in data variabile, compresa tra il 22 marzo e 25 aprile)[13];
  • Liberazione dell’Italia (25 aprile);
  • Festa del lavoro (1º maggio)[15];
  • Giorno dei caduti (ultimo lunedì di maggio)[16];
  • Festa della Repubblica Italiana (2 giugno).[17]

Primavera, dipinto di Giuseppe Arcimboldo (Museo del Louvre, Parigi)

Etimologia

Il termine viene dal latino «vēr»,[18] a sua volta derivato dal sanscrito «vas», cioè «splendere».[19]

 

Canzoni sulla primavera

Cercando su Google canzoni che abbiano tematiche sulla primavera, si passa subito al celebre motivo di Marina Rei del 1997, ripresa recentemente anche in una cover per uno spot pubblicitario. Ma anche la mitica Maledetta primavera, di Loretta Goggi,o Cervo a primavera di Riccardo Cocciante, del 1980.  seconda classificata al Festival di Sanremo 1981. In tempi recenti, ricordiamo un duetto di Laura Pausini con James Blunt, in Primavera in anticipo, dell’anno 2009. Enrico Ruggeri portò a ritmo di swing a Sanremo 2003 Primavera a Sarajevo . Luca Carboni gli dedicò un pezzo nel 1993, o Anna di primavera di Ivano Fossati del 1977. Tiziano Ferro scrisse Primavera non è più, nel 2001. Ma storica è anche Il primo giorno di primavera, dei Dik Dik, pubblicata nel 1969, ma anche Primavera di Praga, pubblicata da Francesco Guccini l’anno dopo e ripresa dai Nomadi. Tra la “new generation” italiana spicca Tra due minuti è primavera di Annalisa, del 2012 o Inverno a primavera dei Modà del 2006.  Questo per quanto concerne i motivi degli artisti più noti. In chiave dance, la storica La primavera, del gruppo tedesco Sash! del 1997.

Informazioni su diego80 (1943 Articoli)

Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus

Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: