ULTIM'ORA

Osterie e taverne di ieri e di oggi: Osteria del Roncalli, poi ristorante Elisabeth, Laxolo

Alquanto curioso scegliere come data per l’inaugurazione di un’osteria il 15 di agosto 1968. In quegli anni, infatti, in pieno boom economico, gli italiani iniziavano ad andare in vacanza proprio nel mese di agosto, meta privilegiata la Riviera Romagnola.

Promotori dell’apertura di questa nuova osteria furono Vittoria SALVI e Andrea RONCALLI, aiutati dai figli più grandi: All’interno, oltre al bancone vi erano una quindicina di tavoli, il biliardo, il calciobalilla e il juke-box, che veniva “preso d’assalto” la domenica pomeriggio da allegre compagnie che ballavano fino a tarda sera. Talvolta si suonava musica dal vivo grazie a qualche fisarmonicista che si esibiva per un panino e un calice di vino

Non esisteva il giorno di chiusura e si serviva solo da bere, tranne a Carnevale e Capodanno quando si poteva mangiare qualche stuzzichino accompagnato da una bottiglia speciale, custodita nella fresca cantina sempre rifornita dal Ghisalberti di Sedrina e dal Normanni di San Pellegrino Terme

Si giocava a carte e, finche fu permesso, anche a morra. L’osteria era fornita di un campo di bocce nel quale si organizzavano tornei.

Nel 1977 cessò la conduzione della famiglia RONCALLI e il locale, sempre nello stesso anno, passò in gestione a Romualdo VANOTTI che con la moglie Elisabeth CARISSOLI avviarono il ristorante che da lei prese il nome.

Nonostante la sua breve attività (appena sei anni) si effettuarono numerosi banchetti per matrimoni e altre ricorrenze, allietati con momenti di ballo sulla terrazza del ristorante. Il grazioso edificio, che vedete nella via sotto, è situato nell’attuale via Ugo Dal Buono.

credit by Oliviero Carminati

Informazioni su diego80 (1946 Articoli)

Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus

Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: