ULTIM'ORA

Osterie e taverne di ieri e di oggi – Ristorante Italia, via Rizzi

Il nome dato al locale è un preciso e doveroso omaggio all’Unificazione d’Italia e si trovava sulla importante e prestigiosa via Rizzi, strada di accesso al centro del potere politico-amministrativo ed ecclesiastico di Brembilla.

Quando nel 1930 Locatelli “Boina” acquistò da Cristoforo Salvi il Ristorante Regina, lo affittò quasi subito a Leonardo De Pasquale, un ex corazziere originario di Bisceglie, in Puglia, affiancato dalla moglie Teresa Cozzoli. I coniugi, per prima cosa, cambiarono il nome del locale, sostituendo sulla facciata il nome Regina con quello Italia.

A quei tempi di certo si trattava di una novità per il nostro paese avere dei “forestieri” che “facevano andare” un locale pubblico…

Oltre ad aver proposto qualche gustoso piatto di pasta del Sud, Teresa cucinava dei gustosi minestroni e la torta di sangue nel periodo della macellazione del maiale, il tutto accompagnato dal vino robusto della loro terra. Probabilmente in estate si poteva mangiare all’aperto nell’ampio ed accogliente giardino, solcato da un viottolo in ghiaia con alcune aiuole ornate di fiori e ombreggiato da maestosi alberi.

Il ristorante resterà attivo fino alla fine della Seconda guerra mondiale.

Informazioni su diego80 (1874 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: