ULTIM'ORA

Una Montagna di festa

Grande festa al Pizzo Cerro nel 50° di fondazione dei Lupi di Brembilla

Una data nel calendario non si può mai scordare: la prima domenica di luglio.

Anche quest’anno, più precisamente il 2 luglio, si è svolta la tradizionale festa della montagna al Pizzo Cerro organizzata dai “Lupi di Brembilla”. Una festa molto importante quella di quest’anno perché, oltre alla consueta festa della montagna, c’è stato da festeggiare un traguardo degno di nota: 50° anniversario di vita per il gruppo “Lupi di Brembilla”, per questo, come non succedeva da anni, è stato predisposto un elicottero per portare in vetta anziani, chi non può o non riesce e chi ha voluto farsi semplicemente un giro sull’aeromobile. Mezzo secolo di storia, dieci lustri di ricordi da non dimenticare che sono stati proiettatati il sabato successivo (8 luglio) nei pressi della sede di via Cadeguerino durante la cena sotto le stelle.

La settimana che precede i festeggiamenti non è stata delle migliori, a differenza delle precedenti con sole e caldo, ma questo non ha impedito che la manifestazione abbia avuto luogo. L’arrivo a Catremerio è caratterizzato da una frescura troppo accentuata cosi da indurci a indossare la felpa, che sarà tolta poco dopo l’imbocco del sentiero… Camminando ci si scalda! Giunti all’ombra del rifugio ci riposiamo e rifocilliamo dalle energie spese per poi assistere, prima della celebrazione della S. Messa, all’andirivieni dell’elicottero che porta sul Pizzo le persone fisicamente meno abbienti. Terminata la S. Messa, si pranza al rifugio con ottima carne alla griglia (costine spiedini), cotechini alla piastra, polenta e formai, cervo con polenta; insomma, cucina tipica alpina, il tutto accompagnato da buon vino. Nel frattempo che il pasteggio giungeva al termine due fisarmonicisti hanno allietato il pomeriggio con canti popolari; per i più piccini sono stati organizzati giochi vari dagli animatori del Cre e per chi voleva era disponibile, a pagamento, l’elicottero per giri turistici. Il pomeriggio, cosi com’è arrivato, scorre e va… e non resta altro che scendere a valle con un arrivederci a presto.

Vi lascio con alcuni filmati e foto dell’evento:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Link Video:

E’ in questo pomeriggio che la GOPRO HERO muore annegata sul campo di battaglia o sul laghetto…

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: