ULTIM'ORA

Sonetto del pollaio

“Sonetto del pollaio”

 

Le mie galline fanno  le uova

a volte tre

a volte due

a volte una

 

salgono il trespolo in fila indiana

sono felici quando le guardo

cantano al giorno stirando le piume

pensano stanche accucciandosi a terra

sognano il gallo che mai conoscerono

sognano i voli che che mai hanno fatto

 

razzolano l’erba trovando l’insetto

come l’oro nella sabbia del fiume

guardano il mondo oltre la rete

della prigione non si disperano

vivono la vita dimenticata

muoiono senza mai farsi vedere

 

Forse sono nate prima dell’uovo

di oro puro ancora non fatto

di fragile guscio eppure prezioso

di vita nuova  sempre segno sicuro

a volte tre

a volte due

a volte uno

 

(piopio59)

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: