Sanità Valle Brembana : indietro tutta.

Il titolo ed il sottotitolo di questo articolo hanno, volutamente, la delicatezza di un pugno nello stomaco ma servono ad accendere i riflettori sul, purtroppo ennesimo, depotenziamento (per non dire taglio drastico) dei servizi sanitari in Valle Brembana. Il Servizio di Zogno Attualmente eroga circa 8mila prestazioni/anno. L’organico è di due fisioterapisti ed un medico fisiatra (6 ore/settimana). Nonostante la ristrettezza dell’organico è garantita la fisioterapia, in tempo reale, a pazienti che hanno subito interventi di tipo ortopedico. Inoltre il Servizio di Zogno è l’unica struttura pubblica ad erogare terapie strumentali (galvano, ionoforesi, tens, elettrostimolazione, ultrasuoni, magneto, trazioni radar, ecc.) in Valle, stante la recente chiusura delle stesse nel Presidio Ospedaliero di San Giovanni Bianco. Proprio per questa unicità l’utenza oltre che alla Valle, si estende ai comuni di Villa d’Almè, Almè, Paladina, Valbrembo, Sorisole e limitrofi. Le suddette cure, seppur erogate in regine “a pagamento”, hanno comunque costi da sei a dieci volte inferiori rispetto ad altre strutture. E’ notizia di questi giorni che l’organico di Zogno venga ulteriormente ridotto causa la carenza di personale a San Giovanni Bianco dovuta ad un recente pensionamento. In conseguenza, il Servizio di Zogno ha ricevuto ordine di chiudere la terapie strumentali attive … Leggi tutto Sanità Valle Brembana : indietro tutta.