ULTIM'ORA

40 anni di Gigi Buffon – L’alfabeto del portiere

Già da giorni se ne parla, ma oggi è ufficialmente il giorno del 40mo compleanno di Gianluigi Buffon, il portiere che più rappresenta il calcio italiano in questo momento, dopo il ritiro di Totti lo scorso 28 maggio. Li festeggia in attività, anche se un infortunio gli ha fatto saltare parecchie partite ed anche ieri, nel successo in casa del Chievo, è rimasto in panca assistendo alla partita del suo secondo Sczeczny, il portiere polacco che non lo sta facendo rimpiangere..Ecco un alfabeto per riassumere al momento i suoi primi 40 anni.

 

A– Come Alena Seredova – La sua prima moglie, sposata il 16 giugno 2011, col quale si è separato tre anni dopo.

B– come Boia Chi Molla – Ai tempi della sua militanza al Parma, indossò una maglietta con tale scritta, che ricorda uno slogan dell’estrema destrail gesto, oltre alle critiche, gli costò anche un deferimento alla commissione disciplinare.  Lo stesso Buffon spiega, nell’autobiografia Numero 1, che tale gesto era dovuto al fatto di aver trovato questa scritta intagliata sul cassetto di un tavolo ai tempi del collegio

C– Come Carrarese – Dal 6 luglio 2012 è azionista unico della squadra di calcio della sua città, grazie alla società Buffon & Co

come Champions League – La sua più grande ossessione: ne ha disputato tre finali, nel 2003, 2015 e 2017 senza vincerla.

-come Confederation’s Cup – E’ stato titolare nelle due edizioni disputate dagli azzurri, nel 2009 e nel 2013, quest’ultima conclusa al terzo posto.

D– come Dieci – le partite di fila senza subire gol in campionato, record ottenuto tra gennaio e marzo 2016.

E– come Europeo Under 21 – Lo vince in Spagna nel 1996, dieci anni prima del trionfo mondiale a Berlino

– Come Europeo – Buffon ne ha giocato quattro con la Nazionale maggiore: saltato per infortunio quello del 2000, in cui era stato convocato, ha giocato tutti quelli dal 2004 al 2016, arrivando in finale nel 2012.

F– Come Francia–  I più grandi successi internazionali della sua carriera sono ottenuti contro francesi: contro il  Marsiglia nella finale di Coppa Uefa nel 1999 e contro la Francia nella finale mondiale 2006.

G– come Golden Foot – Nel 2016 lo ha vinto a Montecarlo, diventando il primo portiere a vincerlo.

-come Giochi del Mediterraneo: nel 1997 è oro con la Nazionale nell’edizione disputata a Bari.

-come Genoa, la squadra per il quale tifa da bambino

H– come Heil Hitler – Nel Parma, all’inizio della stagione 2000-2001, Buffon scelse l’88 come numero di maglia, poiché costituito da quattro “palle”, simbolo della rinascita dopo l’infortunio che gli aveva impedito di partecipare all’Europeo 2000. Il numero 88 è però usato in ambienti neonazisti come acronimo di Heil Hitler (l’ottava lettera dell’alfabeto è la H); il portiere, ignaro di questo significato del numero 88, ripiegò sul 77 dopo alcune proteste di diverse associazioni, soprattutto del responsabile dello sport della comunità ebraica di Roma Vittorio Pavoncello

I– Come Ilaria (D’Amico) – Con la giornalista di Sky è legaato sentimentalmente dal 2014, dopo la separazione con Alena Seredova. Con lei ha avuto il 6 gennaio 2016 il suo terzo figlio Leopoldo Mattia. Con la Seredova ha avuto due figli, Louis Thomas, nato il 28 dicembre 2007, il cui nome è stato scelto in onore del suo idolo sportivo, il portiere del Camerun Thomas N’Kono, e David Lee, nato il 31 ottobre 2009.

– Come Imbattibilità. E’ la sua l’imbattibilità più lunga del campionato italiano, di 974′, stabilita nel 2016, quando rimase imbattuto dal 64′ di Sampdoria-Juventus, del 10 gennaio, al 51′ di Torino-Juventus del 20 marzo. In totale, 10 gare di fila senza subire gol.

J -Come Juventus – La squadra per cui gioca dal 2001, stabilendo una serie di primati individuali

L– Come le partite non Finiscono Mai – Il programma Tv di Darwin Pastorin, in onda su La 7, nel quale è stato opinionista fisso nell’edizione 2006/2007.

-come La Romanina  – Lo stabilimento balneare di Massa, località Ronchi, di cui è proprietario.

M– come Mondiali. Ne ha disputati cinque, dal 1998 (senza giocare) al 2014, col successo del 2006,  insieme ad Antonio Carbajal e Lothar Matthäus. Svanita la possibilità del sesto mondiale che sarebbe stato record assoluto.

Come Muntari – il 25 febbraio 2012 subisce il gol più “fantasma” della storia da parte del ghanese in Milan-Juve, sfida scudetto. Lasceranno stupiti le sue dichiarazoni: “Non l’ho visto entrare, e se l’avessi visto non l’avrei detto all’arbitro”.

come Miglior Portiere – L’IFFHS lo ha eletto per quattro anni di fila, dal 2003 al 2007. Miglior portiere del Mondiale 2006.

N– Come Nazionale – Recordman di presenze, con 175 gettoni, il debutto risale al 29 ottobre 1997, in uno spareggio per l’ammissione al Mondiale di Francia’98, finito 1-1 in Russia. L’ultima è quella del 13 novembre 2017, nel tragico 0-0 interno con la Svezia che ci ha escluso dal Mondiale. Da un playoff all’altro la storia di Gigi con la Nazionale.

-come Numero 1 – Il libro autobiografico di Buffon, in collaborazione con Roberto Perrone, e pubblicato il 14 novembre 2008. Edito da Feltrinelli.

O– Come Oscar del calcio AIC – Ne ha vinti ben 16, la metà come miglior portiere.

P– come Parma – La sua prima squadra italiana, con la quale ha debuttato in serie A il 19 ottobre 1995, in Parma-Milan 0-0. Con i ducali ha giocato fino al 2001, vincendo una Coppa Italia, una Coppa Uefa ed una Supercoppa Italiana, tutte nel 1999.

come Pallone d’Oro – Nel 2006 giunse secondo dietro l compagno di squadra Cannavaro.

Q– Come Quaranta. Gli anni che compie.

R– Come Record, tra i tanti, il record d’imbattibilità, quello con juventino con più presenze e con giocatore con più presenze in Nazionale. Nel mirino anche quello di calciatore italiano con più presenze in serie A, in mano a Paolo Maldini.

S– come Scommesse – Un punto debole della sua carriera :risale al 2006, quando fu coinvolto in un giro di scommesse clandestine che gli fecero rischiare la squalifica.

come Serie B – Nel 2006/2007 gioca la sua unica stagione tra i cadetti, vincendo il campionato e tornando in serie A con la Juventus.

come Scudetti – Ne ha vinti 8, tutti con la Juventus, nel 2002, 2003, e dal 2012 al 2017, come Giovanni Ferrari, Giuseppe Furino e Virginio Rosetta. In più, i due revocati nel 2005 e 2006.

come Supercoppe italiane – ne ha vinte sei, una col Parma e cinque con la Juventus, al pari di Dejan Stankovic.

T– Come Tim Cup. Ne ha vinte quattro, una col Parma, e tre consecutive con la Juve, senza giocare. L’ultima sua presenza in Coppa italia risale al 12 dicembre 2012, in Juve-Cagliari 1-0. Edizione che fu vinta dalla Lazio…

Come Trofei – Con la Juventus ne ha vinti ben 17, più 3 col Parma

U– Come Uefa (Coppa) – Quello che tuttora resta il suo unico trofeo internazionale a livello di club, col successo con il Parma nel 1999 in finale sul Marsiglia. Quella è anche l’ultima vittoria (ed ultima finale) italiana nella competizione, ora denominata Europa League.

V– Come Vice presidente – Il 7 maggio 2012 viene elette vicepresidente dell’Aic, Associazione italiana Calciatori, primo ruolo assegnato ad un giocatore in attività.

Z-Come Zerosei – Il nome del ristorante di sua proprietà, a Carrara.

 

Informazioni su diego80 (2336 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: