ULTIM'ORA

Meteore sanremesi – Gio di Tonno e Lola Ponce – Il trionfo di Gianna Nannini

Gli ultimi anni a finire con -8 hanno sempre riservato sorprese nei vincitori del Festival. Nel 1988 trionfò a sorpresa il cantante ed attore Massimo Ranieri, nel 1998 il successo di Annalisa Minetti, tra le finaliste di Miss italia l’anno prima. Nel 2008 il successo invece andò a due outsider, di certo non favoriti per la vittoria finale: Giò di Tonno, cantante 35 enne abruzzese con la modella, cantante ed attrice argentina Lola Ponce, che portarono al successo “Colpo di fulmine”, canzone scritta da Gianna Nannini che, in un’edizione priva di nomi di grido, precedette Anna Tatangelo e Fabrizio Moro, vincitore l’anno prima tra i giovani. Quella resta l’ultimo successo di un duo, anche se quest’anno Ermal Meta e Fabrizio Moro, dopo i rischi legati alla possibile esclusione poi rientrato, potrebbero 10 anni dopo rinverdire i fasti dei duetti.

Giò di Tonno e Lola Ponce non sono sicuramente animali da Ariston, e soprattutto sono tra i pochi vincitori a non aver seguito sempre una carriera incentrata sulle canzonette della musica pop-leggera, ma alternando teatro e televisione anche adesso. Prima di allora, Giò (vero nome Giovanni) aveva partecipato solo in due edizioni, nel 1994 tra i Giovani e nel 1995 tra i Giovani promossi Big, ma di certo non è che la partecipazione dopo 13 anni potesse essere tra i favoriti. Lola Ponce, unica vincitrice non italiana del Festival,  vanta quell’unica partecipazione sanremese: la coppia si era costituita per il musical di Riccardo Cocciante Notre Dame de Paris del 2002. Il titolo della canzone vincitrice ha tra l’altro l’originalità di non essere inserito nel testo della canzone.

Giò Di Tonno

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Giovanni “Giò” Di Tonno (Pescara, 5 agosto 1973) è un cantante, cantautore e attore teatrale italiano.

Giò Di Tonno ha trascorso la sua infanzia nel quartiere di Santa Filomena, al confine tra Pescara e Montesilvano.

Carriera

Musica

A ciò farà seguito il suo primo cd omonimo prodotto da Franco Bixio ed arrangiato da Vince Tempera che avrà un ottimo riscontro da parte della critica. Tra il 1995 ed il 1997 saranno numerose le apparizioni in programmi televisivi come Maurizio Costanzo Show, Domenica in, In famiglia, Tappeto volante, e altri.

Oltre a ciò non va dimenticata la sua vita musicale parallela che lo vede ancora impegnato nella musica classica e soprattutto come direttore artistico del primo Laboratorio per cantautori, struttura unica in Italia nata per soddisfare chi si avvicina al mondo della musica leggera, coadiuvato da un corpo docente altamente qualificato; tra gli altri Franco Fasano, Max Gazzè, Franco Bixio e Matteo Di Franco.

A dicembre – realizza per l’A.I.L di Pescara Onlus. Il cd è composto da cover natalizie Buon Nat A.I.L. e in un mese vende più d 10.000 copie. Riceve il prestigioso Premio “Dante Alighieri”, per essersi distinto nel campo della musica.

  • 2007 – settembre – esce il singolo cantato con Lola Ponce Come stai?.
  • 2008 – 11 luglio – esce il suo CD Santafè, che contiene 12 brani, dedicato al suo quartiere natale. La produzione del cd è di Maurizio Raimo per la Raimoon Edizioni Musicalidistribuito da Edel Italia. I brani Colpo di fulmine e Come stai sono cantati in coppia con Lola Ponce, mentre la canzone Le cose che ho, vanta la collaborazione di Giancarlo Giannini, che al termine del brano recita una poesia.
  • 2008 – gira l’Italia con il Santafè Live Tour, alternandolo al Perdutamente noi Live Tour con Lola Ponce.
  • 2008 – esce il DVD della Walt Disney La Bella Addormentata nel Bosco in cui, insieme a Lola Ponce, presta la voce per il brano principale Io lo so.
  • 2009 – scrive la sigla finale del programma tv della Gialappa’s Band Mai dire Grande Fratello Show, in onda su Italia 1, interpretata da Lola Ponce, dal titolo Fuori di me.
  • 2011 – maggio – presenta il brano Com’è bello aspettare cantata con Tatiana Valle, ( brava artista brasiliana), che anticipa l’uscita del CD nella trasmissione presentata da Lorella Cuccarini a Domenica In e da Quelli che il calcio con Simona Ventura.
  • 2014 – Giugno – esce il suo nuovo album dal titolo “Giò” preceduto dal singolo “Tutta la vita”.

Recitazione

Allarga i suoi orizzonti professionali al fine di completarsi come artista e comincia a studiare recitazione; un percorso che lo avvicinerà al teatro-musicale, dove le due arti, canto e recitazione, si fondono alla perfezione.

Nel 2001 Riccardo Cocciante lo sceglie per interpretare Quasimodo nell’Opera musicale Notre Dame de Paris, prodotta da David Zard; nel 2002 il debutto. Lo spettacolo del gobbo campanaro Quasimodo innamorato della bella Esmeralda viene replicato per circa 520 volte, calcando i palcoscenici e i teatri italiani più importanti. Nella messa in scena dell’Arena di Verona sarà registrato il DVD dello spettacolo.

Nel novembre 2006 debutta come protagonista nella versione Italiana del musical Jekyll & Hyde prodotto dal Teatro Stabile D’Abruzzo e da Teatromusica Mamo’ dove interpreta i due personaggi Dottor Jekyll e Mr. Hyde. La tournée proseguirà nel 2007 e terminerà a Milano il 30 marzo 2008.

Nel 2007 canta nella fiaba musicale L’orco di Giorgio Bernabò, spettacolo che vede la partecipazione di Antonella Ruggiero e Patrizia Laquidara. Nel 2009 sarà nel musical-opera Oscuro e La strega, spettacolo ispirato alla fiaba di Marina Rossi e con le musiche di Giorgio Bernabò dove ci saranno anche i Colours Roller Team, straordinaria compagnia di pattinatori.

Da gennaio 2010 inizia le prove per il musical I promessi sposi – Opera moderna scritto e diretto da Michele Guardì con le musiche di Pippo Flora, in cui interpreta il ruolo di Don Rodrigo. Lo spettacolo ha debuttato il 18 giugno allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano. Il 29 aprile il musical viene presentato in anteprima all’interno del Duomo di Milano, con la partecipazione di Giorgio Albertazzi. Mentre il 18 giugno allo Stadio San Siro di Milano l’evento viene ripreso da RAI Uno e trasmesso i primi di settembre in prima serata. Nella stagione teatrale 2011/2012, è ancora impegnato nel tour de I promessi sposi che ha toccato numerose città italiane, raccogliendo consensi unanimi in tutte le 100 rappresentazioni.

Televisione

La fiction viene nel mese di settembre dello stesso anno su Rai Uno.

Al termine delle dirette su Radiodue dell’edizione 2009 del Festival di Sanremo conduce il programma ‘Buonanotte ai suonatori’ su Radio Due.

Dal mese di settembre a quello di novembre 2012 partecipa come concorrente e vince con il 27% di voti la seconda edizione di Tale e quale show, il programma di Rai Uno condotto da Carlo Conti. Nel programma, è l’interprete che ha vinto il maggior numero di puntate (5, una delle quali in ex aequo con Paolo Conticini). Il 30 novembre 2012 è il campione assoluto del programma, vincendo la finalissima con il 55.52% di voti.

Il 12 gennaio 2013 in coppia con Mietta vince Tale e quale show – Duetti. I due artisti imitati sono Gino Paoli & Ornella Vanoni in Senza fine.

Partecipa allo spin off della terza edizione di Tale e quale show classificandosi secondo, alle spalle di Attilio Fontana. Dal 18 settembre 2017 è uno dei co-conduttori de I fatti vostri su Rai 2 di Michele Guardì, con Giancarlo Magalli Laura Forgia e Paolo Fox.

Vita privata

È stato fidanzato per diversi anni con la fotografa italo-marocchina Sara Benmessaoud, dalla quale ha avuto un figlio nel 2013, Jad, e con la quale si è sposato il 2 dicembre 2015.

Altro

  • Dal 2006 è Socio Onorario, nonché Testimonial, della sezione A.I.L. (Associazione Italiana contro le Leucemie, il Linfoma e il Mieloma) di Pescara.
  • Il 4 ottobre 2008 Giò debutta nella Nazionale Italiana Cantanti.
  • Nell’estate del 2010 riceve a Roma il prestigioso Premio Persefone, come miglior interprete di musical.

Lola Ponce

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
Paola Fabiana “Lola” Ponce (Capitán Bermúdez, 25 giugno1982[1]) è una cantante, attrice, modella e stilista argentinanaturalizzata italiana.

Biografia

Lola Ponce nasce a Capitán Bermúdez, una cittadina facente parte della Grande Rosario, in Argentina. Da padre italiano e madre spagnola. Il padre, Héctor Ponce, è un musicista e con un nonno d’origini genovesi facente parte dell’orchestra di Osvaldo Fresedo, fin da piccola dimostra uno spiccato talento ed una voce interessante. Giovanissima, partecipa ai più importanti festival del Sud America ed inizia a recitare in alcune serie televisive argentine. Abbandona gli studi universitari per dedicarsi completamente alla sua passione artistica.

Nel 2001 incide il suo primo album, Inalcanzable. Appena un anno dopo, nel 2002, partecipa al casting spagnolo di Notre Dame de Paris, Riccardo Cocciante, produttore dell’opera italiana, la sceglie per il suo cast italiano di Notre Dame, e le affida il ruolo della gitana Esmeralda . Si trasferisce quindi in Italia per la preparazione artistica e linguistica dello spettacolo, che riscuoterà un notevole successo.

Lola Ponce nel 2010 assieme alla presidente argentina Cristina Fernández de Kirchner

Nel 2003 inizia la registrazione del disco Fearless, pubblicato un anno dopo, al quale partecipa, fra gli altri, Rick Nowels. Nel 2005 ha partecipato al Festival di Sanremo, come ospite, con il brano Sleep. Nel 2004 pubblica I Can Do It, un singolo in inglese, supportato da un videoclip in cui danza e canta sullo sfondo delle spiagge di Rio de Janeiro; nello stesso anno è in TV su Raiuno al fianco di Giorgio Panariello con Ma il cielo è sempre più blu.

Nel 2008, vince il Festival di Sanremo in coppia con Giò Di Tonno, (conosciuto ai tempi di Notre Dame de Paris), con la canzone Colpo di fulmine, scritta da Gianna Nannini. Con la vittoria diventa la prima e finora unica cantante straniera ad aver vinto il Festival di Sanremo (non considerando gli anni in cui ogni canzone veniva cantata due volte con due esibizioni individuali di artisti diversi). Sempre con Di Tonno, la Ponce ha registrato una nuova versione di Io lo so, canzone proveniente dal classico Disney La bella addormentata nel bosco (film), in occasione dell’uscita in dvd dell’edizione restaurata.

Nel marzo 2008 esce il disco Il diario di Lola. Il 2009 è l’anno del suo debutto cinematografico: fa parte del cast di Polvere, film del quale interpreta anche la colonna sonora, nello stesso anno recita anche nella seconda stagione della serie televisiva Butta la luna, e conduce assieme al Mago Forest la trasmissione della Gialappa’s Band Mai dire Grande Fratello Show su Italia 1. Durante l’estate del 2009 registra la versione italiana del successo “The rhythm is magic” con la sua connazionale Marie Claire D’Ubaldo, partecipando anche al relativo videoclip prodotto da 1st Pop di Verona di Marco Pollini

Il 31 dicembre 2010 è l’inviata in collegamento da Roma della trasmissione di Raiuno L’anno che verrà condotta da Mara Venier e Pino Insegno. Sempre nel 2010 partecipa allo show argentino “Bailando por un sueno”. Nell’estate del 2010 e 2011 è stata testimonial per Miss Bikini nelle Mauritius e nelle isole Seychelles. Da giugno a settembre 2011 è protagonista, in veste di presentatrice, del tour Festivalshow. Tra il 2011 e 2012 , durante le riprese della serie messicana “El Talisman” incontra Aaron Diaz . Nel 2012 Lola si fidanza con Aaron . Nell’Ottobre del 2014 a Marrackech Lola e Aaron si sposano con cerimonia civile[2], poi nozze il 20 Giugno. Il 28 febbraio 2013 nasce la loro prima figlia, Erin[3], ed il 16 agosto 2014 nasce la secondogenita, Regina.[4]

Nel Marzo del 2016 veste nuovamente i panni della gitana Esmeralda nel Notre Dame de Paris[5], in occasione del ritorno dell’Opera in Italia.

Discografia

Album

  • 2001 – Inalcanzable
  • 2004 – Fearless
  • 2008 – Il diario di Lola
  • 2011 – Lola

Singoli

  • 2009 – The rhythm is Magic con Marie Claire D’Ubaldo

Compilation

  • 2002 – Notre Dame de Paris (con le canzoni ZingaraAve Maria Pagana e Vivere per Amare”)[6]
  • 2010 – I promessi sposi – Opera moderna

Filmografia

  • Chiquititas (1998)
  • Butta la luna 2 (2009)
  • Polvere, regia di Massimiliano D’Epiro e Danilo Proietti (2009)
  • Colpo di fulmine, regia di Roberto Malenotti (2010)
  • La bellezza del somaro, regia di Sergio Castellitto (2010)
  • Le due facce dell’amore, regia di Monica Vullo e Maurizio Simonetti (2010)
Informazioni su diego80 (2082 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: