ULTIM'ORA

A San Marino il più giovane Capo dello Stato del mondo: solo 27 anni!

Matteo Ciacci

E’ nato nel 1990, quando la Russia si sgretolava dal comunismo, quando in Italia ancora vigeva la Prima Repubblica e Cossiga al comando. Matteo Ciacci (nessuna parentela col cantante Little Tony, che ha lo stesso cognome) dal giorno di Pasqua diventerà il più giovane Capo di Stato del mondo, a soli 27 anni, diventando presidente della Repubblica di San Marino, incarico che terrà per sei mesi, assieme ad un altro «Capitano Reggente», Simone Palmieri, secondo una formula istituzionale ereditata dall’antica Roma dei consoli.Ciacci soffierà il primato di capo di Stato più giovane al cancelliere austriaco Sebastian Kurz, che di anni ne ha «ben» 31.

Secondo il cCorriere della Sera, Ciacci è il primo capo dello Stato nato dopo la caduta del muro di Berlino: impensabile che si possa già salire al comando del piccolo staterello titano del centro Italia, eppure a San Marino può capitare: sempre secondo il Corriere, è stato nominato dall’assemblea parlamentare di San Marino, composta da 60 elementi. In qualità di Capitano reggente, oltre a rappresentare San Marino nel mondo Ciacci presiederà il «Congresso di Stato» (l’equivalente del governo) e il Consiglio dei XII, che è invece la più alta Corte di Giustizia sanmarinese. La prima dichiarazione ufficiale del neo Capo di Stato dopo la nomina sono state improntate al più severo protocollo istituzionale: «Sarà un onore e un onere, un riconoscimento dopo anni di lavoro, è un bel segnale che a un giovane venga data una possibilità come questa», ha detto Matteo Ciacci all’agenzia Ansa. In una intervista rilasciata all’agenzia Dire nel 2016, alla domanda su quali personaggi politici lo ispirassero, il giovane Ciacci aveva risposto mettendo assieme globale e locale. come modello di riferimento aveva indicato il professor Fernando Bindi (uno dei politici di più lungo corso sul Titano) ma aveva aggiunto di essersi entusiasmato per la parabola politica di Barack Obama.

Secondo bologna.repubblica,it, ha ottenuto la carica di Reggente solo due anni dopo l’età minima legale, raggiungendo un titolo riservato solo ai sanmarinesi di nascita e alla cui nomina non si può sottrarre. Ora Ciacci verrà chiamato “eccellenza”, ma la sua preoccupazione è quella di dare il buon esempio ai giovani che si affacciano sul mondo del lavoro, come ha raccontato al Ducato, testata della scuola di giornalismo di Urbino: “È una bella soddisfazione, è un grande segnale quello che diamo. Spesso si dice che ai giovani si tarpano le ali ma se ci si impegna tramite il lavoro si può riuscire ad emergere. L’impegno sarà difficile ma stimolante, cercherò di colmare la mancanza di esperienza con l’entusiasmo”.

 

Informazioni su diego80 (2309 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: