ULTIM'ORA

Earth Hour – Un’ora senza luce per sensibilizzare il pianeta

L’ultimo sabato di marzo ( o il penultimo, come quest’anno, se l’ultimo sabato coincidesse con la vigilia di Pasqua)vede svolgersicon “heart hour”, ovvero un’ora a luci spente per sensibilizzare il mondo alla salvaguardia del pianeta. L’iniziativa, chiamata “Earth Hour”, più comunemente “Ora della terra”, organizzato dal WWF, si ripete dal 2007, e quest’anno si svolge sabato 24 marzo dalle 20,30 alle 21,30.  Si svolge a scaglioni, secondo ogni fuso orario della Terra. Dalla Torre Eiffel alla Sydney Opera House, dallo stadio Bird’s Nest di Pechino al Burj Khalifa di Dubai, che è l’edificio più alto del mondo, i luoghi simbolo delle città parteciperanno alla “ola di buio”.

Il banner italiano del WWF per l’edizione 2018

L’Italia non manca di dare il suo appoggio. Oltre ai palazzi romani delle istituzioni, spegneranno le luci, tra gli altri, piazza San Marco a Venezia, il Castello Sforzesco a Milano, la Mole Antonelliana a Torino, Palazzo Vecchio a Firenze e il Maschio Angioino a Napoli. L’evento clou italiano sarà a Roma, con un corteo in bici e lo spegnimento del Colosseo insieme all’astronauta Paolo Nespoli. Dalle 20.30 prenderà il via la “Pedalata per il Clima”: il corteo di bici si snoderà lungo le vie storiche della capitale e raggiungerà alle 21.30 la Basilica di San Pietro, anche questa spenta per l’Ora della Terra, dove si assisterà alla sua riaccensione. A Roma si spegneranno anche diversi palazzi istituzionali: Quirinale, Camera, Senato, Corte Costituzionale, Presidenza del Consiglio.

Pedalate per il clima anche a Padova, Torino, Vicenza, da Ostiglia a Revere di Borgo Mantovano, Bologna, Rovigo, Forlì, Livorno, Terracina, Chieti, Pescara, Teramo, Lanciano, Napoli, Brindisi, Lecce, Potenza, Catania, Alghero, grazie alla collaborazione con Fiab (Federazione Italiana Amanti della Bicicletta.

 

-COS’E’ (da wikipedia) – Ora della Terra (Earth Hour in inglese) è un evento internazionale ideato e gestito dal WWF che ha l’obiettivo di richiamare l’attenzione sulla necessità urgente di intervenire sui cambiamenti climatici in corso mediante un gesto semplice ma concreto: spegnere la luce per un’ora nel giorno stabilito.

Il risparmio energetico che ha come effetto minori emissioni di anidride carbonica, il principale dei “gas serra”, è del tutto simbolico ma ha lo scopo di sollevare l’attenzione sul tema dei cambiamenti climatici.

L’evento è anche mirato a ridurre l’inquinamento luminoso e nel 2008 è coinciso con l’inizio della National Dark Sky Week (settimana nazionale del cielo buio) negli Stati Uniti.

Nel 2014 l’evento globale ha coinvolto 7.000 città in 163 paesi e hanno aderito due miliardi di persone.

Nel 2009 l’Ora della Terra si è svolta il 28 marzo dalle 20:30 alle 21:30 e vi hanno aderito 4.000 tra città e municipalità. Il WWF mirava a coinvolgere almeno 1.000 città e un miliardo di persone.

LA STORIA – L’iniziativa è nata in Australia, promossa dal World Wide Fund for Nature Australia (WWF), gruppo ambientalista, e dal Sydney Morning Herald. La prima Ora della Terra si è svolta a Sydney, in Australia, tra le 19:30 e le 20:30 del 31 marzo 2007; l’Ora della Terra del 2007 ha tagliato i consumi energetici di Sydney, durante quell’ora, dal 2,1% al 10,2%, con una partecipazione di circa 2,2 milioni di persone. L’Ora della Terra 2008 ha segnato il primo anniversario dell’evento, con molti singoli e anche intere città in tutto il mondo che hanno partecipato all’iniziativa. In Italia è stato spento il Colosseo, a Roma, e il municipio di Venezia (Ca’ Farsetti).

Ora della Terra 2008

Colosseo Roma 2008

La città di Sydney e il suo sindaco, Clover Moore hanno fatto sì che l’edizione del 2008, avvenuta il 29 marzo, divenisse un evento internazionale.[1] Il sito ufficiale dell’Earth Hour ha confermato che oltre 286.000 persone e 20.000 aziende hanno firmato in favore dell’evento alle ore 13:00 GMT.[2]

Secondo dati del 27 marzo, più di 11.900 imprese e 200.000 singoli si sono registrati per segnalare la propria intenzione a partecipare.

Google

Ora della Terra ha ricevuto l’appoggio del motore di ricerca Google. Da mezzogiorno del 29 marzo 2008 fino alla fine della giornata, la homepage di Google negli Stati Uniti, in Canada, in Irlanda e nel Regno Unito è stata resa su fondo nero. La frase che si poteva leggere sullo schermo era “We’ve turned the lights out. Now it’s your turn – Earth Hour.” (“Noi abbiamo spento le luci. Ora tocca a voi – Ora della Terra”). Sul proprio sito, Google ha spiegato che tutti dovrebbero spegnere le luci dalle 20:00 alle 21:00 secondo le varie ore locali. Secondo il sito:

Sydney durante Ora della Terra 2008

Gli utenti di Google in Canada (o Irlanda, Regno Unito, Stati Uniti) noteranno oggi che “abbiamo spento le luci” sulla homepage di Google.com come simbolo per dare spazio allo sforzo di conservazione dell’energia mondiale chiamato Ora della Terra. Riguardo alla motivazione del perché ciò non avviene sempre, si può dire che i display moderni utilizzano la stessa quantità di potenza a prescindere da ciò che mostrano. Tuttavia, anche tu puoi fare qualcosa per ridurre il consumo di energia sul tuo PC di casa, unendoti al Climate Savers Computing Initiative. Sabato 29 marzo 2008, “Ora della Terra” invita tutta la popolazione mondiale a spegnere le proprie luci per un’ora, dalle 20:00 alle 21:00 secondo il proprio fuso orario. In questa giornata, molte città in tutto in mondo — Copenaghen, Chicago, Melbourne, Dubai e Tel Aviv — sosterranno eventi per mostrare il loro impegno a risparmiare energia.

Dato l’impegno della nostra compagnia nelle cause ambientali e per l’efficienza energetica, sosteniamo fortemente la campagna “Ora della Terra”, e pertanto abbiamo reso scura la nostra homepage per tutta la giornata, per mostrare ciò che speriamo possa essere un successo mondiale.[3]

Ora della Terra 2009

L’iniziativa del 2009 si è svolta dalle 20:30 alle 21:30 ora locale del 28 marzo. Hanno partecipato 88 nazioni e più di 4.000 città, con un notevole incremento rispetto alle 35 nazioni partecipanti all’Ora della Terra 2008.[22] La partecipazione di un miliardo di persone era lo scopo dell’Ora della Terra 2009,[23] nel contesto nella Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici.

Tra i partecipanti del 2009 vi sono stati, per la prima volta, i quartier generali delle Nazioni Unite a New York.[24] L’ONU ha stimato che la propria partecipazione permetterà di risparmiare 102$ in energia.[25]

 

Ora della Terra 2010

Ora della Terra 2010: Orto Botanico di Curitiba, Curitiba, Paraná, Sud del Brasile.

L’iniziativa del 2010 si è svolta dalle 20:30 alle 21:30 ora locale del 27 marzo.

Ora della Terra 2011

L’iniziativa del 2011 si è svolta dalle 20:30 alle 21:30 ora locale del 26 marzo.

Ora della Terra 2012

Banner realizzato da WWF Italia per l’evento del 2012

L’iniziativa del 2012 si è svolta il 31 marzo, alle 20:30 alle 21:30.[26]

Ora della Terra 2013

Arena accesa (IN ALTO) e spenta (IN BASSO) in Piazza Bra, nel fondo il municipio a Verona 2013 WWF Verona.

L’iniziativa del 2013 si è svolta dalle 20:30 alle 21:30 ora locale del 29 marzo.[26]

Ora della Terra 2014

L’iniziativa si è svolta il 29 marzo ha coinvolto 7.000 città in 163 paesi e hanno aderito due miliardi di persone circa

Ora della Terra 2015

L’iniziativa si è svolta il 28 marzo dalle 20.30 alle 21.30.

A Verona lo stand del WWF era presente in Piazza Brà. È stata spenta l’Arena di Verona.

Ora della Terra 2016

L’iniziativa si è svolta il 19 marzo dalle 20:30 alle 21:30. Primo caso in cui si è sceltail penultimo sabato di marzo e non l’ultimo, in quanto il 26 marzo coincideva con la vigilia di Pasqua.

Ora della Terra 2017

L’iniziativa si è svolta il 25 marzo dalle 20,30 alle 21,30. Lo scorso anno l’Earth Hour ha coinvolto 7mila città in 184 Paesi .

Ora della Terra 2018

Si svolge sabato 24 marzo dalle 20,30 alle 21,30, secondo caso in cui viene anticipata di una settimana, essendo sabato prossimo la vigilia di Pasqua.

 

Informazioni su diego80 (2325 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: