ULTIM'ORA

I colori della politica e dell’anti-politica

Ospitiamo oggi l’ultima opera della nostra amica artista Vera. Il tema, come dice lei stessa, è un pò scottante : la politica e soprattutto l’anti-politica. Verà ci darà poi la sua lettura personalissima dell’opera. A me incuriosisce la presenza dominante di Fabrizio De Andrè, il cantautore anarchico, che cantò per primo in Italia la parola “puttana”. Figlio della “Genova bene”, raccontò gli ultimi e i disperati. Parlava di drogati, di paura, di impiccati, di derelitti, di cimiteri, c’era di tutto, come un’indigestione di poesia.

L’opera :

Ti mando queste nuove tavole. Mi rendo conto  che l’argomento  è un po’ scottante, e la mia visione assolutamente AntiPolitica. Vedi tu.
Le elezioni politiche in Italia, ma probabilmente anche negli altri Paesi, sono come i campionati di calcio, con le varie tifoserie e fedi. E qui torniamo al calcio.
Mi piacerebbe che ci fosse un atteggiamento più serio nella politica, partendo dalle tifoserie, e un clima più sereno prima e dopo le elezioni. Comunque non vince nessuno. Normale amministrazione del bene comune dovrebbe essere.
Il soggetto è De Andrè, fedelmente ripreso da un’immagine fotografica, che fa quel gesto che significa Anarchia, e anche il contrario di vittoria.
Il tubetto di Lasonil davanti è un Non Senso che serve a confondere le idee. 🙂

I COLORI DELLA POLITICA

Una volta c’era il Rosso e il Nero, come nel romanzo di Stendhal.
Il Verde, il Bianco e il Rosso del Tricolore sono dettagliatamente descritti dall’Art.12 della Costituzione Italiana. E qui non si scappa.
Secondo la mia interpretazione il Rosso è il Sociale; la Gente. Il Bianco sono le fondamenta Cristiane; la Fede. Il Verde è il territorio; il Paese.
Oggi abbiamo:
La Destra il Blu (Ciano) sono i conservatori, Berlusconi, i monarchici,
a Sinistra il PD che ha voluto fare il furbo, e tenere i piedi in tre scarpe, o forse non sapeva decidere. Ha assunto tutti e tre i colori della Bandiera Rosso Bianco Verde, ma ha fatto un gran pasticcio.
Il Verde di Salvini è compreso nel pasticcio del PD. Ottimo risultato comunque.
Al Centro spicca il Giallo dell’astro nascente dei 5 Stelle. La Nuova Era che sorge.
Speriamo.

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: