ULTIM'ORA

Coppe europee: Madrid insidia il record di Milano 1994

La coppe europee di calcio stanno arrivando al loro atto conclusivo: le finali saranno per la Champions League Real Madrid-Liverpool il 26 maggio a Kiev e per l’Europa League Atletico-Madrid-Marsiglia il 16 maggio a Lione. Non tornando a discutere sugli arbitraggi non troppo consoni delle semifinali, soprattutto delle due di Champions League, in cui Roma e Bayern Monaco sono rimaste escluse dai giochi, ci piace solo consegnarci alla mera statistica ed alla storia: ancora Una volta, la capitale spagnola comanda nelle graduatorie: dopo le due finali giocate nel 2014 e nel 2016 in Champions League, e vinte entrambe dal Real, quest’anno per le due squadre ci sarebbe la possibilità storica di mettere le mani sulle due principali tornei di calcio europei.

 

Il Real che arriva alla finale giocherà per la sedicesima volta la sua finale di Champions: è bicampione in carica e tenterà un tris, essendo alla terza finale consecutiva, la quarta nelle ultime cinque edizioni. Il Liverpool è la seconda non spagnola, dopo la Juventus, che contenderà ad una spagnola il trofeo dal 2014. In Europa League l’Atletico Madrid si sta confermando puntuale ne raggiungere sempre una finale europea negli anni pari di questo decennio: ha sempre vinto le edizioni dell’Europa League nel 2010 e nel 2012, ha perso invece le edizioni della Champions nel 2014 e nel 2016. In finale troverà il Marsiglia, alla terza finale di EuroLeague, dopo aver perso quelle del 1999 col Parma e del 2004 col Valencia.

Come dicevamo, il record più appetibile per i due club madrileni, è quello di portare a Madrid entrambe le coppe europee (e nel 2019 la finale di Champions si giocherà proprio a Madrid, sul campo dell’Atletico) e poi sfidarsi stavolta in un inedito derby in Supercoppa Europea, a Ferragosto a Tallin, in Estonia, in attesa che poi la prossima stagione entrambe tornio ad essere protagonista nella coppa maggiore. Un record che appartiene solo alla città di Milano, quando nella stagione 1993/94 il Milan si aggiudicò la Champions League in finale sul Barcellona, e l’Inter vinse la Coppa UEFA sconfiggendo il Salisburgo nella doppia finale.  Il Milan abbinò quel successo alla vittoria dello scudetto, suo terzo consecutivo in  Italia, mentre la Coppa Uefa salvò una stagione nerissima per l’Inter, precipitato addirittura in zona retrocessione e salvatisi con un solo punto di vantaggio sul quart’ultimo posto, chiudendo al tredicesimo posto a pari merito con la Reggiana. Allora le Coppe europee erano tre: la Coppa delle Coppe finì a Londra, grazie al successo dell’Arsenal in finale sul Parma a Copenaghen, facendo sfumare un altro tris alle italiane, come già successo nel 1990 e come sfiorato anche l’anno prima.

Ecco i tabellini delle due finali, con i successi delle due milanesi.

Atene
18 maggio 1994, ore 21:15
Milan4 – 0
referto
BarcellonaStadio Olimpico (70 000 spett.)

Arbitro:Inghilterra Philip Don

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Milan
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Barcellona
Milan
P1Italia Sebastiano Rossi
TD2Italia Mauro Tassotti (C)Ammonizione al 35’ 35’
TS3Italia Christian PanucciAmmonizione al 88’ 88’
CC4Italia Demetrio AlbertiniAmmonizione al 53’ 53’
DC5Italia Filippo Galli
DC6Italia Paolo MaldiniUscita al 83’ 83’
CLS7Italia Roberto Donadoni
CC8Francia Marcel Desailly
CLD9Croazia Zvonimir Boban
AT10Jugoslavia Dejan Savićević
AT11Italia Daniele MassaroAmmonizione al 45’ 45’
A disposizione:
P12Italia Mario Ielpo
D13Italia Stefano NavaIngresso al 83’ 83’
C14Italia Angelo Carbone
A15Italia Gianluigi Lentini
A16Italia Marco Simone
Allenatore:
Italia Fabio Capello
Milan-Barcelona 1994-05-18.svgBarcellona

P1Spagna Andoni Zubizarreta
D2Spagna Albert FerrerAmmonizione al 58’ 58’
C3Spagna Josep Guardiola
D4Paesi Bassi Ronald Koeman
D5Spagna Miguel Ángel NadalAmmonizione al 54’ 54’
C6Spagna José Mari Bakero (C)Ammonizione al 48’ 48’
D7Spagna SergiAmmonizione al 55’ 55’Uscita al 71’ 71’
A8Bulgaria Hristo StoičkovAmmonizione al 24’ 24’
C9Spagna Guillermo Amor
A10Brasile Romário
A11Spagna Txiki BeguiristainUscita al 51’ 51’
A disposizione:
D12Spagna Juan Carlos
P13Spagna Carles Busquets
C14Spagna EusebioIngresso al 51’ 51’
D15Spagna Jon Andoni Goikoetxea
A16Spagna Quique EstebaranzIngresso al 71’ 71’
Allenatore:
Paesi Bassi Johan Cruijff

Gara d’andata

Vienna
26 aprile 1994
Salisburgo Flag of Austria.svg0 – 1Flag of Italy.svg InterErnst Happel (55.000 spett.)

Arbitro:Danimarca Kim Milton Nielsen

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Salisburgo
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni

Inter
Salisburgo
POR1Austria Otto Konrad
DIF2Austria Leopold Lainer
DIF3Austria Heribert Weber (c)
DIF4Austria Thomas Winklhofer Sub off.svg 61′
DIF5Austria Christian Fürstaller
CEN6Austria Franz Aigner
CEN7Austria Martin Amerhauser Sub off.svg 46′
CEN8Austria Peter Artner
CEN9Brasile Marquinho
ATT10Austria Heimo Pfeifenberger Yellow card.svg
CEN11Austria Stadler Yellow card.svg
Sostituzioni:
CEN15Austria Michael Steiner Sub on.svg 61′
CEN7Croazia Damir Mužek Sub on.svg 46′
Allenatore:
Croazia Otto Barić
Salzburg-Internazionale 1994-04-26.svg
Inter
POR1Italia Walter Zenga
DIF2Italia Antonio Paganin
DIF5Italia Giuseppe Bergomi (c)
LIB6Italia Sergio Battistini
TS3Italia Angelo Orlando
CEN4Paesi Bassi Wim Jonk Yellow card.svg
TD7Italia Alessandro Bianchi Red card.svg 49′
CEN9Italia Nicola Berti
CEN8Italia Antonio Manicone
ATT10Paesi Bassi Dennis Bergkamp Sub off.svg 89′
ATT11Uruguay Rubén Sosa
Sostituzioni:
C15Italia Francesco Dell’Anno Sub on.svg 89′
D13Italia Riccardo Ferri Sub on.svg 75′
Allenatore:
Italia Gianpiero Marini

Gara di ritorno

Milano
11 maggio 1994
Inter Flag of Italy.svg1 – 0Flag of Austria.svg SalisburgoStadio Giuseppe Meazza (80.326 spett.)

Arbitro:Scozia Mccluskey

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni

Inter
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Salisburgo
Inter
POR1Italia Walter Zenga
DIF2Italia Antonio Paganin
LIB6Italia Sergio Battistini
DIF5Italia Giuseppe Bergomi (c)
TD7Italia Angelo Orlando Yellow card.svg
TS3Italia Davide Fontolan Yellow card.svg Sub off.svg 67′
CEN4Paesi Bassi Wim Jonk
CEN9Italia Nicola Berti
CEN8Italia Antonio Manicone
ATT10Paesi Bassi Dennis Bergkamp Sub off.svg 89′
ATT11Uruguay Rubén Sosa
Sostituzioni:
D14Italia Massimo Paganin Sub on.svg 89′
D13Italia Riccardo Ferri Sub on.svg 67′
Allenatore:
Italia Gianpiero Marini
Internazionale-Salzburg 1994-05-11.svg
Salisburgo
POR1Austria Otto Konrad
DIF2Austria Leopold Lainer
DIF3Austria Heribert Weber (c)
DIF4Austria Thomas Winklhofer Sub off.svg 67′
DIF5Austria Christian Fürstaller
CEN6Austria Franz Aigner
ATT7Croazia Nikola Jurčević
CEN8Austria Peter Artner Sub off.svg 73′
CEN9Brasile Marquinho
CEN10Austria Wolfgang Feiersinger
CEN11Austria Adolf Hütter
Sostituzioni:
CEN13Austria Martin Amerhauser Sub on.svg 67′
DIF15Austria Michael Steiner Sub on.svg 73′ Yellow card.svg
Allenatore:
Croazia Otto Barić

Il “record” di Milano, 24 anni dopo, è a forte rischio. Non potendo fare altro, vista anche la situazione attuale delle due squadre di Milano, comunque ultime vincitrici della Champions League, non ci resta che sperare in un po’ di fortuna per noi. Il rischio che Madrid possa eguagliare questo primato, dopo aver già piazzato due derby in filale di Champions League, è grande. Davvero molto. Ci affidiamo a Liverpool e Marsiglia.

Informazioni su diego80 (2310 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: