ULTIM'ORA

Speciale Europa League: Atletico: E tra dieci giorni Real?

Esito quasi scontato nell’epilogo dell’edizione 2017/2018 dell’Europa League di calcio: l’Atletico Madrid di Simeone ha conquistato il suo terzo alloro, a sei anni di distanza dall’ultima volta. Resta invece a bocca asciutta il Marsiglia di Rudi Garcia, ed in generale la Francia, che non ha mai vinto questo trofeo. Ed ora tra dieci giorni toccherà ancora al Real completare l’en plein madrileno sulle coppe?

La Spagna così mette le mani sulle coppe europee anche quest’anno: In Europa League poi, l’egemonia dei tre titoli del Siviglia dal 2014 al 2016 era stata interrotta solo l’anno scorso dal Manchester United di Mourinho; invece quest’anno l’Atletico ha portato alla fine una manifestazione che ai quarti era rimasta senza un Paese dominante, essendoci otto club di otto nazionalità diverse. La squadra di Simeone era stata una tra le big ad uscire già alla fase a gironi, dopo la finale 2016 e la semifinale 2017 in cui a farla piangere c’erano sempre stati i cugini del Real. Un terzo posto dietro a Roma e Chelsea, in cui fatali erano stati, oltre alle due ssconfitte contro Conte, i due pareggi contro il fanalino Qarabag. Unico successo era il 2-0 alla Roma alla penultima giornata, dopo lo 0-0 dell’Olimpico all’esordio. E così 6 punti non sono bastati: gli spagnoli sono retrocessi nell’Europa minore e quì non hanno perso un colpo: fatto fuori il Copenaghen ai sedicesimi con un netto 4-1 esterno ed un 1-0 casalingo e la Lokomotiv Mosca negli ottavi (3-0 interno e 5-1 a Mosca), nei quarti il derby iberico con lo Sporting Lisbona, anch’esso proveniente dalla Champions,  si è risolto con un 2-0 interno all’andata, mentre nel ritorno ha gestito l’unica sconfitta in EL perdendo per 1-0. In semifinale il big match con l’Arsenal, ritenuta una finale anticipata: all’andata a Londra è finita sull’1-1, poi nel ritorno è bastato un successo di misura per 1-0 per accedere all’atto conclusivo. Undicesimo successo per la Spagna, che stacca così l’Italia, ferma a 9 ormai dal 1999, mentre con tre successi, i Colchoneros agganciano Juventus, Inter e Liverpool, dietro all’imprendibile Siviglia con 5 successi. Sei reti in questa edizione per Antoine Griezmann, meno due rispetto ai capocannonieri Ciro Immobile della Lazio ed  Aritz Aduritz, dell’Athletic Bilbao.

 

ITALIA ADDIO – Dell’allergia italiana a questo trofeo nel nuovo millennio ne avevamo già parlato in un precedente articolo. Quest’anno avevamo tre club che ci rappresentamano: anche il blasonato Milan, che dopo aver sostenuto due preliminari estivi con avversari poco più che amatoriali raggiungeva nei gironi la Lazio e l’Atalanta, di ritorno in  Europa dopo 26 anni. Tutte hanno superato agevolmente i gironi, soprendendo di più l’Atalanta, prima in un girone con Lione ed Everton. Alla fase ad eliminazione diretta si aggiungeva il Napoli, retrocvesso dalla Champioons, ma l’avventura dei Sarri-boys, impegnati ad inseguire lo scudetto, svaniva subito col Lipsia, a causa di un ko al San Paolo (3-1), poi quasi ribaltato in Germania (2-0). Nello stesso turno esce pure l’Atalanta, rimontata a Dortmund per 3-2 e poi raggiunta nel ritorno al Mapei Stadium (1-1), stadio utilizzato per le gare casalinghe. Nel turno successivo esce il Milan a cospetto dell’Arsenal, che vince sia a Milano (2-0) che a Londra (3-1). La Lazio è l’unica che arriva ai quarti, ma a sorpresa si schianta sul Salisburgo: all’andata vince 4-2 in casa, ma nel ritorno, dopo essere stata in vantaggio, prende 4 gol ed esce.

Albo d’oro

1972Tottenham Hotspur1
1973Liverpool1
1974Fejenoord1
1975Borussia Monchengladbach1
1976Liverpool2
1977Juventus1
1978PSV Eindhoven1
1979Borussia Monchengladbach2
1980Eintracht Francoforte1
1981Ipswich Town1
1982Goteborg1
1983Anderlecht1
1984Tottenham Hotspur2
1985Real Madrid1
1986Real Madrid2
1987Goteborg2
1988Bayer Leverkusen1
1989Napoli1
1990Juventus2
1991Inter1
1992Ajax1
1993Juventus3
1994Inter2
1995Parma1
1996Bayern Monaco1
1997Schalke 041
1998Inter3
1999Parma2
2000Galatasaray1
2001Liverpool3
2002Fejenoord2
2003Porto1
2004Valencia3
2005CSKA Mosca1
2006Siviglia1
2007Siviglia2
2008Zenith San Pietroburgo1
2009Shakhtar Donetsk1
2010Atletico Madrid1
2011Porto2
2012Atletico Madrid2
2013Chelsea1
2014Siviglia3
2015Siviglia4
2016Siviglia5
2017Manchester United1
2018Atletico Madrid3

 

 
Informazioni su diego80 (2325 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: