ULTIM'ORA

Un miracolo chiamato Parma

Probabilmente alla vigilia ci credevano un pochino, ma non molto: l’idea era quella più di affrontare i playoff, visto che il Frosinone pareva dovesse essere la seconda promossa diretta della serie A. Invece al minuto 89′ è successo l’impensabile: Floriano del Foggia ha siglato il gol del pari allo Stirpe, fissando il punteggio sul 2-2, ed il Parma, che a la Spezia stava vincendo per 2-0, si è ritrovato promosso in serie A, agganciando i ciociari a quota 72, ma sopravanzandoli per il risultato degli scontri diretti. (2-1 per il Frosinone all’andata, 2-0 per il Parma nel ritorno). Mastica ancora amaro il Frosinone, costretto per il secondo anno di fila ai playoff dopo aver chiuso alla pari con la seconda in classifica.

L’esultanza di capitan Lucarelli, al Parma dal 2008, e protagonista della precedente promozione del 2009. I ducali sono alla terza promozione in serie A; la prima nel 1990.

Una storia partita nel 2015, quando il Parma rischia la bancarotta in serie A. Retrocede, con l’esercizio provvisorio e l’amministrazione controllata che gli consentono di portare a termine la stagione. Il 27 luglio nasce una nuova società, viene affiliata alla FIGC e ammessa in sovrannumero in Serie D rappresentando così calcisticamente la città di Parma. La nuova squadra è posseduta da due società: Nuovo Inizio srl, composta da imprenditori locali, che controlla la maggior parte del club, e da Parma Partecipazioni Calcistiche, formata da tutti quei tifosi che vogliono prendere parte alla storia della squadra. Dopo una sola stagione tra i dilettanti, il 17 aprile 2016, con la vittoria casalinga per 2-1 sul Delta Rovigo, i ducali festeggiano il ritorno tra i professionisti, al termine di un’annata da record sia per seguito di tifosi sia per punti in campionato; chiudendo poi l’intero campionato senza sconfitte, il Parma raggiunge il primato stagionale dell’unica squadra imbattuta nelle prime quattro serie italiane. L’annata 2016-2017 è anch’essa da ricordare per la società, che termina il campionato di Lega Pro al secondo posto: il 17 giugno 2017 completa il doppio salto e, vincendo 2-0 contro l’Alessandria nella finale dei play-off, conquista la promozione in Serie B.

Quattro giorni dopo viene annunciato il cambio di proprietà del club, che a partire dal luglio seguente passa per il 60% delle quote nelle mani del gruppo cinese Desports presieduto da Jiang Lizhang; le restanti quote del 30% e del 10% della società emiliana rimangono nelle mani del gruppo imprenditoriale locale Nuovo Inizio e dell’azionariato popolare Parma Partecipazioni Calcistiche.Il nuovo organigramma vede Hernán Crespo e Giacomo Malmesi assumere l’incarico di vicepresidenti del club.

La “linguaccia” tipica di Emanuele Calaiò, capocannoniere della squadra con 13 gol. A gennaio sembrava fatto il suo trasferimento al Palermo, poi è rimasto.

IL CAMPIONATO-  Per affrontare il campionato cadetto, che il parma non giocava dal 2008, vengono fatti diversi investimenti: arrivano dal Carpi Gagliolo e Di Gaudio, giocatori di categoria che rappresentavano una certezza nel reparto di centro. In attacco, confermato Calaiò, arrivano Siligardi, neopromosso col Verona, e Ceravolo, bomber del Benevento neopromosso, mentre viene inserito anche inserito anche Roberto Insigne, fratello minore del napoletano Lorenzo. Al centro trova spazio anche il talentuoso Jacopo Dezi, mentre la novità in difesa, capitanata da Alessandro Lucarelli, l’unico reduce dalla serie A, è il cileno Sierralta, arrivato dall’Udinese. In porta riconfermato Frattali. La partenza è ok, con due successi di misura con Cremonese, in casa, e Novara, in trasferta, ma alla terza arriva subito il primo ko, in casa col Brescia. , seguito da altri due tonfi a Perugia ed in casa con l’Empoli. . A Venezia son di nuovo tre punti, ma poi tre partite senza successi, finchè tre successi consecutivi ad ottobre riportano in piena zona playoff i ducali. Il campionato del Parma prosegue a livelli altalenanti, anche se il 18 novembre, dopo il poker rifilato all’Ascoli, vede la vetta della classifica assieme al Bari. Una sconfitta a Carpi rimanda indietro la squadra di D’Aversa, ma il 2 dicembre, dopo il 3-0 alla pro Vercelli, è di nuovo vetta, assieme a Palermo e Bari. Sarà l’ultima volta, perchè poi il Parma chiude l’andata con quattro pareggi, tre di fila per 0-0, e vede allontanarsi i primi posti. Al giro di boa è quinta con 33 punti, a -6 dalla capolista Palermo, Un cammino fatto rispettando il programma della dirigenza che era quella di insidiare i playoff. Nel mercato invernale arrivano Amato Ciciretti, talento del Benevento in prestito, l’esperto Gazzola dal Sassuolo e la punta olandese Da Cruz dal Novara.

Non vanno meglio le cose nel girone di ritorno: solo un successo nei primi sei turni, caratterizzati da tre sconfitte (pesante il 4-0 subìto ad Empoli il 17 febbraio). La squadra precipita all’ottavo posto assieme alla Cremonese, , ma poi si riprende piazzando altri tre successi consecutivi (eroico il 3-2 al Palermo), interrotti dal ko di Chiavari, ma poi cinque successi ed un pari (importante il 2-0 al Frosinone del 7 aprile, che sarà decisivo per la promozione diretta) riportano il Prma al secondo posto, pronto a giocarsi la promozione diretta con Palermo e Frosinone, dietro all’imprendibile Empoli. I ko di Vercelli e Cesena sembrano ridimensionare l’obiettivo, ma alla penultima arriva il successo sul Bari che tiene vive le speranze. Poi il successo finale di La Spezia, deciso proprio dai gol di Ceravolo e ciciretti (unico coi ducali),  già protagonisti della storica promozione del Benevento. Il Parma diventa la prima a scalare tre categorie in tre anni, passando dalla D alla A, facilitata anche dalla riunificazione della serie C, che consente un solo salto di categoria.

Roberto d’Aversa siede sulla panchina del Parma dall’estate 2016, conquistando anche la promozione in serie B. Prima dei ducali, un biennio al Lanciano, dove nel 2014 finì la carriera da calciatore.

 

Rosa

N.RuoloGiocatore
1ItaliaPPierluigi Frattali
2ItaliaDSimone Iacoponi
3SenegalDMohamed Coly[2]
4ItaliaCFrancesco Corapi[3]
4ItaliaCAntonio Vacca[4]
5ItaliaDValerio Di Cesare
6ItaliaDAlessandro Lucarelli
7ItaliaDPasquale Mazzocchi
8ItaliaCLuigi Scaglia[3]
8ItaliaAAmato Ciciretti[4]
9ItaliaAEmanuele Calaiò
10SenegalAYves Baraye
11ItaliaCGianni Munari
13UruguayDJuan Manuel Ramos[3]
14ItaliaAMarco Frediani
15Paesi BassiAAlessio da Cruz[4]
15ItaliaDDesiderio Garufo[5]
16ItaliaDArmando Anastasio[4]
N.RuoloGiocatore
17ItaliaCAntonino Barillà
18ItaliaAManuel Nocciolini[3]
19ItaliaARoberto Insigne
20ItaliaCAntonio Di Gaudio
21ItaliaCMatteo Scozzarella
22ItaliaPMichele Nardi
23ItaliaDMarcello Gazzola
24ItaliaDLorenzo Saporetti[3]
25ItaliaDLuca Germoni[3]
26ItaliaALuca Siligardi
27ItaliaCDavide Giorgino[2]
28ItaliaDRiccardo Gagliolo
29ItaliaCManuel Scavone
30ItaliaAFabio Ceravolo
31CileDFrancisco Sierralta
33ItaliaCJacopo Dezi
35ItaliaPAndrea Dini

Serie B

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2017-2018.

Girone di andata

Parma
26 agosto 2017, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Parma1 – 0
referto
CremoneseStadio Ennio Tardini (11 387 spett.)

Arbitro:Abbattista (Molfetta)

Novara
3 settembre 2017, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Novara0 – 1
referto
ParmaStadio Silvio Piola (4 581 spett.)

Arbitro:Martinelli (Roma 2)

Parma
9 settembre 2017, ore 17:30 CEST
3ª giornata
Parma0 – 1
referto
BresciaStadio Ennio Tardini (11 541 spett.)

Arbitro:Minelli (Varese)

Perugia
16 settembre 2017, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Perugia3 – 0
referto
ParmaStadio Renato Curi (8 690 spett.)

Arbitro:Ghersini (Genova)

Parma
19 settembre 2017, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Parma1 – 2
referto
EmpoliStadio Ennio Tardini (10 221 spett.)

Arbitro:Aureliano (Bologna)

Venezia
23 settembre 2017, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Venezia0 – 1
referto
ParmaStadio Pier Luigi Penzo (4 383 spett.)

Arbitro:Balice (Termoli)

Parma
29 settembre 2017, ore 20:30 CEST
7ª giornata
Parma2 – 2
referto
SalernitanaStadio Ennio Tardini (11 493 spett.)

Arbitro:Di Paolo (Avezzano)

Palermo
8 ottobre 2017, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Palermo1 – 1
referto
ParmaStadio Renzo Barbera (7 256 spett.)

Arbitro:Sacchi (Macerata)

Parma
14 ottobre 2017, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Parma0 – 1
referto
PescaraStadio Ennio Tardini (11 370 spett.)

Arbitro:Baroni (Firenze)

Parma
21 ottobre 2017, ore 15:00 CEST
10ª giornata
Parma3 – 1
referto
Virtus EntellaStadio Ennio Tardini (10 178 spett.)

Arbitro:Di Martino (Teramo)

Foggia
24 ottobre 2017, ore 20:45 CEST
11ª giornata
Foggia0 – 3
referto
ParmaStadio Pino Zaccheria (11 488 spett.)

Arbitro:Piccinini (Forlì)

Parma
29 ottobre 2017, ore 15:00 CEST
12ª giornata
Parma2 – 0
referto
AvellinoStadio Ennio Tardini (11 535 spett.)

Arbitro:Marinelli (Tivoli)

Frosinone
4 novembre 2017, ore 15:00 CET
13ª giornata
Frosinone2 – 1
referto
ParmaStadio Benito Stirpe (11 403 spett.)

Arbitro:Nasca (Bari)

Cittadella
12 novembre 2017, ore 15:00 CET
14ª giornata
Cittadella1 – 2
referto
ParmaStadio Piercesare Tombolato (4 144 spett.)

Arbitro:Serra (Torino)

Parma
18 novembre 2017, ore 15:00 CET
15ª giornata
Parma4 – 0
referto
AscoliStadio Ennio Tardini (10 629 spett.)

Arbitro:Giua (Olbia)

Carpi
25 novembre 2017, ore 15:00 CET
16ª giornata
Carpi2 – 1
referto
ParmaStadio Sandro Cabassi (3 158 spett.)

Arbitro:Fourneau (Roma 1)

Parma
2 dicembre 2017, ore 15:00 CET
17ª giornata
Parma3 – 0
referto
Pro VercelliStadio Ennio Tardini (9 850 spett.)

Arbitro:Martinelli (Roma 2)

Terni
8 dicembre 2017, ore 15:00 CET
18ª giornata
Ternana1 – 1
referto
ParmaStadio Libero Liberati (3 994 spett.)

Arbitro:Baroni (Firenze)

Parma
16 dicembre 2017, ore 15:00 CET
19ª giornata
Parma0 – 0
referto
CesenaStadio Ennio Tardini (10 507 spett.)

Arbitro:Di Martino (Teramo)

Bari
21 dicembre 2017, ore 20:30 CET
20ª giornata
Bari0 – 0
referto
ParmaStadio San Nicola (15 160 spett.)

Arbitro:Piccinini (Forlì)

Parma
27 dicembre 2017, ore 20:30 CET
21ª giornata
Parma0 – 0
referto
SpeziaStadio Ennio Tardini (10 984 spett.)

Arbitro:Ros (Pordenone)

Girone di ritorno

Cremona
20 gennaio 2018, ore 15:00 CET
22ª giornata
Cremonese1 – 0
referto
ParmaStadio Giovanni Zini (10 958 spett.)

Arbitro:Nasca (Bari)

Parma
27 gennaio 2018, ore 15:00 CET
23ª giornata
Parma3 – 0
referto
NovaraStadio Ennio Tardini (10 168 spett.)

Arbitro:Saia (Palermo)

Brescia
3 febbraio 2018, ore 15:00 CET
24ª giornata
Brescia2 – 1
referto
ParmaStadio Mario Rigamonti (7 053 spett.)

Arbitro:Aureliano (Bologna)

Parma
10 febbraio 2018, ore 15:00 CET
25ª giornata
Parma1 – 1
referto
PerugiaStadio Ennio Tardini (10 972 spett.)

Arbitro:Serra (Torino)

Empoli
17 febbraio 2018, ore 15:00 CET
26ª giornata
Empoli4 – 0
referto
ParmaStadio Carlo Castellani (4 491 spett.)

Arbitro:Sacchi (Macerata)

Parma
23 febbraio 2018, ore 21:00 CET
27ª giornata
Parma1 – 1
referto
VeneziaStadio Ennio Tardini (10 216 spett.)

Arbitro:Di Paolo (Avezzano)

Salerno
26 febbraio 2018, ore 20:30 CET
28ª giornata
Salernitana0 – 1
referto
ParmaStadio Arechi (5 826 spett.)

Arbitro:Pinzani (Empoli)

Parma
2 aprile 2018[6], ore 20:30 CET
29ª giornata
Parma3 – 2
referto
PalermoStadio Ennio Tardini (11 261 spett.)

Arbitro:Marinelli (Tivoli)

Pescara
10 marzo 2018, ore 15:00 CET
30ª giornata
Pescara1 – 4
referto
ParmaStadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (7 072 spett.)

Arbitro:Illuzzi (Molfetta)

Chiavari
17 marzo 2018, ore 15:00 CET
31ª giornata
Virtus Entella2 – 0
referto
ParmaStadio comunale (2 910 spett.)

Arbitro:Ros (Pordenone)

Parma
25 marzo 2018, ore 12:30 CEST
32ª giornata
Parma3 – 1
referto
FoggiaStadio Ennio Tardini (14 820 spett.)

Arbitro:Baroni (Firenze)

Avellino
29 marzo 2018, ore 20:30 CEST
33ª giornata
Avellino1 – 2
referto
ParmaStadio Partenio-Adriano Lombardi (3 463 spett.)

Arbitro:Martinelli (Roma 2)

Parma
7 aprile 2018, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Parma2 – 0
referto
FrosinoneStadio Ennio Tardini (11 651 spett.)

Arbitro:Pezzuto (Lecce)

Parma
13 aprile 2018, ore 21:00 CEST
35ª giornata
Parma0 – 0
referto
CittadellaStadio Ennio Tardini (11 782 spett.)

Arbitro:Aureliano (Bologna)

Ascoli Piceno
16 aprile 2018, ore 20:30 CEST
36ª giornata
Ascoli0 – 1
referto
ParmaStadio Cino e Lillo Del Duca (5 392 spett.)

Arbitro:Serra (Torino)

Parma
21 aprile 2018, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Parma2 – 1
referto
CarpiStadio Ennio Tardini (11 151 spett.)

Arbitro:Minelli (Varese)

Vercelli
28 aprile 2018, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Pro Vercelli1 – 0
referto
ParmaStadio Silvio Piola (3 078 spett.)

Arbitro:Sacchi (Macerata)

Parma
1º maggio 2018, ore 20:30 CEST
39ª giornata
Parma2 – 0
referto
TernanaStadio Ennio Tardini (13 347 spett.)

Arbitro:Saia (Palermo)

Cesena
6 maggio 2018, ore 17:30 CEST
40ª giornata
Cesena2 – 1
referto
ParmaOrogel Stadium-Dino Manuzzi (14 658 spett.)

Arbitro:Fourneau (Roma 1)

Parma
12 maggio 2018, ore 15:00 CEST
41ª giornata
Parma1 – 0
referto
BariStadio Ennio Tardini (14 030 spett.)

Arbitro:Di Paolo (Avezzano)

La Spezia
18 maggio 2018, ore 20:45 CEST
42ª giornata
Spezia0 – 2
referto
ParmaStadio Alberto Picco (8 270 spett.)

Arbitro:Piccinini (Forlì)
Informazioni su diego80 (2330 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: