ULTIM'ORA

Dal Borussia al Sarajevo, riparte l’Europa dell’Atalanta

Reggio Emilia, 23 febbraio 2018, Reggio Emilia, 26 luglio 2018. In mezzo sono passati 152 giorni ed un settimo posto, una qualificazione ai preliminari diventata poi diretta ai gironi per le grane milaniste, ma i preliminari sono tornati venerdì scorso dopo la sentenza del TAS di Losanna che ha riammesso il Milan nei gironi di Europa League. E così parte già a fine luglio la stagione dell’Atalanta, con la seconda Europa di fila stavolta da guadagnare con tre turni che si articoleranno, se tutto andrà bene, su sei giovedì consecutivi, nella speranza di arrivare il 31 agosto nell’urna dei sorteggi dei gironi, dove già ci sono Milan e Lazio.

Dopo quell’amara serata invernale, l’Atalanta ha ripreso consapevolezza nei propri mezzi. Non ci sono più Caldara, Petagna, Spinazzola e Cristante, ma sono arrivati Duvan Zapata, Pasalic  ed il polacco Reca, oltre a giovani da valorizzare come Bettella, Varnier, Pessina, Valzania e Tumminello. E poi tutto il nucleo storico, da Gomez ad Ilicic, a Berisha a Toloi, da Masiello a De Roon, da Palomino a Castagne, da Hateboer a Cornelius. L’avversario è giunto quarto nell’ultimo campionato bosniaco. Anzi, penultimo, visto che lo scorso weekend è già partito il nuovo campionato. La migliore condizione dei bosniaci non sarà da sottovalutare…l’Atalanta ci è arrivata con un solo test importante, il successo sull’Herta Berlino sabato scorso nel Bortolotti per 3-2. Il ritorno sarà a Sarajevo giovedì prossimo 2 agosto, ma speriamo di archiviare già stasera con un buon risultato….

 

 

Informazioni su diego80 (2350 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: