ULTIM'ORA

Riflessioni di calcio – Dove eravamo rimasti

Presi da assopimento diretto dopo novembre, a dicembre abbiamo un po’ perso di vista il campionato di serie A, così facciamo una breve sintesi di tutto il mese di dicembre 2018, con cinque turni di campiOnato sul groppone

TURNO 14 – Giocato tra il 1° ed il 3 dicembre, i giochi per lo scudetto non cambiano: sabato 1 la Juve passa a Firenze 3-0, iniziando così bene il periodo che doveva essere impegnativo. Nella stessa giornata la Sampdoria travolge il Bologna (4-1), mentre Spal-Empoli termina 2-2. Domenica 2 il Milan piega il Parma 2-1 nella sfida di pranzo, mentre nel pomeriggio vince solo il Torino sul Genoa (2-1). Tutti pari  tra Frosinone e Cagliari (1-1) e tra Sassuolo ed Udinese (0-0), così come è pari tra Chievo e Lazio (1-1) e tra Roma ed Inter (2-2) nelle sfide che completano la domenica. Lunedì 3 il Napoli vince a Bergamo 2-1 e così resta a -9 dalla Juve, tenendosi a distanza l’Inter, che scende a -8-

TURNO 15 – Venerdì 7 dicembre il big match Juve-Inter vede il successo bianconero per 1-0: decide Mandzukic in una partita in cui la Juve mostra il suo cinismo e la maggiore fortuna. Sabato 8 dicembre dopo il facile 4-0 del Napoli al Frosinone è caratterizzato dai risultati presi in extremis ben oltre il recupero di cui sono vittime le romane: la Roma a Cagliari sul 2-0 viene ripresa al minuto 88 ed al 5′ di recupero. La Lazio invece addirittura ripresa al 98′ da Saponara in casa dalla Sampdoria. Domenica 9 altri gol in recupero, quelli della Fiorentina in casa del Sassuolo, agganciando un insperato 3-3. Nel pomeriggio impresa dell’Atalanta che passa 3-1 ad Udine, uscendo dal momento delicato. Bene anche l’Empoli nello scontro salvezza col Bologna (2-1), lasciando i rossoblu al terz’ultimo posto. Finisce 1-1 tra Parma e Chievo ed anche tra Genoa e Spal alle 18, così come è pari Milan-Torino in serata, che finisce 0-0.

TURNO 16 – Sabato 15 vittoria di misura dell’Inter e Juventus, che battono Udinese e Torino su rigore di Icardi e Ronaldo; domenica 16 nessun gol tra Spal e Chievo, poi nel pomeriggio successi per Fiorentina (3-1 all’Empoli), Sampdoria (2-0 al Parma) e Sassuolo (2-0 a Frosinone). Alle 18 il Napoli passa in pieno recupero a Cagliari con Milik, in seriata la Roma piega il Genoa 3-2 in una partita in cui i rossoblu protestano pper un gol regolare tolto. Lunedì 17 l’Atalanta batte la Lazio con un gol in apertura di Zapata (il Var togie il pari di Acerbi nel recupero), mentre il turno si allunga fino a martedì 18, con lo 0-0 tra Bologna e Milan.

TURNO 17 – Giocato interamente sabato 22 dicembre, è introdotto dal 3-1 laziale sul Cagliari delle 12,30. Nel pomeriggio ok Napoli, vittorioso sulla Spal con gol di Albiol, Sampdoria, vincitrice per 4-2 ad Empoli, con doppietta di Caprari negli ultimi 4′ di gioco, e Fiorentina, che espugna il campo del Milan con gol di Chiesa. Finisce 1-1 tra Sassuolo e Torino e tra Udinese e Frosinone. Anche alle 18 dominano i pareggi: senza gol il derby emiliano Parma-Bologna, mentre l’Inter è ripresa al 91′ dal Chievo, con Pellissier che replica a Perisic. In serata la Juve batte la Roma 1-0 con Mandzukic ed è campione d’inverno: per i bianconeri anche due gol tolti dal Var.

TURNO 18-  Giocato a Santo Stefano, si apre alle 12, 30 col deludente 0-0 del Milan a Frosinone. Nel pomeriggio la Juve trova il secondo pareggio in campionato, strappando un 2-2 a Bergamo: dopo la doppietta di Zapata a rispondere all’autogol di Djimsiti, è Ronaldo, partito dalla panchina, a salvare la capolista, che chiude l’anno senza sconfitte in trasferta. Ok la KLazio, che vince 2-0 a Bologna nella sfida tra i fratelli Inzaghi, la Sampdoria, che ferma la serie di pareggi del chievo battendolo 2-0, ed il Parma, che espugna Firenze con Inglese, così come il Cagliari, che prevale sul Genoa con Farias. Alle 18 la Roma batte il Sassuolo per 3-1 (con eurogol del giovane Zaniolo), mentre finisce 0-0 tra Spal e Udinese. In serata l’Inter piega il Napoli per 1-0 con Lautaro Martinez co i patrenopei che scendono a -9 dalla Juve e l’inter che si avvicina a -5 dal Napoli. Partita caratterizzata da fatti sgradevoli in campo (urla razziste a Koulibaly) e fuori, con l’uccisione di un ultrà nerazzurro, dopo una rissa tra tifoserie fuori dallo stadio.

TURNO 19 – Giocato sabato 29 dicembre, il turno si apre col successo della Juventus sulla Sampdoria per 2-1; doppietta di Ronaldo, capocannoniere con 14 gol, e Juve che chiude l’andata con 53 punti, record assoluto per un girone. Nel pomeriggio passa l’inter in casa del Chievo con Keita e l’Atalanta, che travolge a domicilio il Sassuolo per 6-2, chiudendo col miglior attacco il girone. Bene la Roma a Parma (2-0) e l’Udinese sul Cagliari (2-0), mentre festeggia anche il primo successo stagionale il Chievo, che batte il Frosinone con una punizione di Giaccherini. 0-0 tra Genoa e Fiorentina. Alle 18 il Napoli supera nel finale il Bologna per 3-2 con Mertens a 2′ dal termine, mentre in serata il Milan ritrova il successo con la Spal (2-1) ed Higuain il gol dopo 9 turni di digiuno.

 

Classifica

Aggiornata al 29 dicembre 2018.

Pos.SquadraPtGVNPGFGSDR
Scudetto.svg1.Juventus531917203811+27
2.Napoli441914233717+20
3.Inter391912343114+17
4.Lazio32199552821+7
5.Milan31198742620+6
6.Roma30198653424+10
7.Sampdoria29198563223+9
8.Atalanta28198473927+12
9.Torino27196942419+5
10.Fiorentina26196852518+7
11.Sassuolo25196763032−2
11.Parma25197481723−6
13.Cagliari20194871725−8
13.Genoa20195592535−10
15.Udinese18194691623−7
16.SPAL171945101527−12
17.Empoli161944112237−15
1downarrow red.svg18.Bologna131927101529−14
1downarrow red.svg19.Frosinone101917111237−25
1downarrow red.svg20.Chievo (-3)81918101435−21
Informazioni su diego80 (2352 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: