ULTIM'ORA

Dimmelo tu cos’è…storie a lieto fine

La Storia di Gianluca Sciortino, risvegliatosi dal coma grazie ad una canzone di Venditti nel 1992

La notizia non è più recente, anzi, ormai ha appena compiuto la bellezza di 27 anni, ma nel rileggerla da sempre una certa emozione: la storia di Gianluca Sciortino, un bambino di 10 anni, che nel dicembre 1992, dopo essere finito in coma a causa di un’emmoragia celebrale, si svegliò dopo 41 giorni di coma grazie al paziente lavoro psichiatrico della mamma che gli faceva ascoltare nella fase di sonno profondo, una cassettina con incise le voci dei genitori, dei compagni, ma soprattutto il suo idolo Antonello Venditti, amico di suo papà, un’impresario musicale. E fu una canzone a risvegliarlo: “Dimmelo tu cos’è”, una canzone del 1982, tratta dall’album “Sotto la pioggia”, forse il pezzo più celebre di quell’anno, coetaneo dello stesso Sciortino, nato il 12 gennaio 1982.

Ox8VBZp7

Gianluca Sciortino oggi

Sciortino, il cui padre Pino è un produttore musicale, da allora ha iniziato la carriera di cantautore: sulla sua storia è stato prodotto e realizzato un film tv dal titolo “In nome del figlio” a cura di Rai Uno per la regia di Alberto Simone e la sceneggiatura di Fabrizio Bettelli. Il film si rifà a due libri autobiografici di Gianluca: il primo, “Non ti lascerò morire”, scritto con la madre Gerarda e pubblicato nel ’94, il secondo, “Un giorno di dicembre”, pubblicato invece nel 1997. Dopo essersi diplomato presso il liceo scientifico “Primo Levi” di Roma, oggi si dedica alla musica ed è appunto un cantautore e il suo messaggio è un invito a non dare nulla per scontato e pensare alla salute, che bisogna apprezzare e ricorda anche di quanto sia importante sorridere. Il suo nuovo singolo del 2015 s’ intitola “Limpida”(e seguirà l’album omonimo), del singolo è stato girato un videoclip che lo vede protagonista in riva al mare insieme alla ballerina lanciata da “Amici” Francesca Del Toro. (info che abbiamo reperito da un articolo di il sussidiario.net).

La storica intervista del TG1 del 1993 a Gianluca, pochi mesi dopo il risveglio dal coma.

Questo videoclip, realizzato da Sciortino nel 2007, all’età di 25 anni, omaggia proprio Venditti, ricordando il giorno del suo risveglio dal coma, che avvenne proprio a dicembre del 1992.

 

Isomma, la musica non è la prima volta che fa sollevare di spirito e ci immerge in un’altra dimensione, cercando di accantonare momenti delicati. Non è la prima volta che viene utilizzata come terapia. Il caso di Gianluca Sciortino commosse la nazione in quel dicembre 1992, e da allora da quell’esperienza per Gianluca nacque una nuova vita. Grazie anche al suo idolo Venditti.

E che ci prende alle spalle, e non ci fa tornare indietro, più indietro….

 

 

Informazioni su diego80 (2352 Articoli)
Nato a San Giovanni Bianco il 15/9/80,attualmente disoccupato,nutre una buona passione per la musica e il calcio,in particolare per la Juventus
Contatto: WebsiteFacebook

Rispondi

UA-76292238-1
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: